Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 23:25 di Gio 27 Feb 2020

dalla Città

di | in: Cronaca e Attualità, dalla Città

firme accordo

image_pdfimage_print

Bilancio 2016, siglato l’accordo con i sindacati

 

Il Comune assume impegni sulle politiche per le categorie svantaggiate ed emergenza abitativa 

 

Si è tenuta questa mattina, lunedì 29 febbraio, la firma dell’accordo tra Comune, rappresentato dal Sindaco e dall’assessore alle politiche sociali e bilancio Roberto Bovara, e i rappresentanti di CGIL, CISL, UIL e dei sindacati dei pensionati SPI/CGIL, FNP/CISL e UILP/UIL sul bilancio preventivo 2016 che stasera sarà portato all’approvazione del Consiglio comunale.

 

Il protocollo sottoscritto prevede il mantenimento del livello quali – quantitativo dei servizi, la prosecuzione degli interventi di razionalizzazione delle spese, l’abbattimento delle spese per gli affitti e per il parco auto, l’impegno per innovazione e dematerializzazione, l’invarianza della pressione tributaria, l’attivazione di strumenti di contrasto dell’evasione fiscale, contributiva e tariffaria, la prosecuzione nell’importante opera di ristrutturazione e messa a norma degli edifici scolastici.

 

Particolare attenzione è stata rivolta a tutti gli interventi che l’Amministrazione attuerà per le categorie svantaggiate: anziani, minori, disabili, immigrati. E infatti nel documento si sottolineano alcuni interventi previsti per il 2016: l’ampliamento del progetto per l’emergenza abitativa “Casa delle Genti” con una struttura per la seconda accoglienza, l’avvio di un bando di concorso per la concessione di contributi in conto riscatto (c.d. “buoni riscatto”), per l’acquisto della prima abitazione dopo un periodo di locazione non inferiore a 8 anni (contratto “rent to buy”);

 

E ancora, il Comune si impegna a ridurre progressivamente la spesa amministrativa comunale; a riorganizzare tutti i settori della macchina burocratica, a monitorare il patrimonio comunale per rivalutarne la redditività e lo stato di realizzazione delle entrate quale presupposto indispensabile per mantenere il livello quali-quantitativo dei servizi e l’invariata della pressione tributaria; l’attuazione di un maggiore controllo su cartellonistica pubblicitaria, occupazioni suolo pubblico, attività edilizia; il coinvolgimento di associazioni di volontariato per svolgere alcuni servizi aggiuntivi.

 

Infine, Amministrazione e sindacati si sono impegnati a verificare l’attuazione degli impegni in un apposito tavolo di concertazione da convocare entro il 31 ottobre.

 


Decoro Urbano, il 2 e 3 si interviene nell’area del faro

Dal 7 marzo programmati lavori anche in viale De Gasperi

 

Prosegue l’attuazione del progetto “Decoro Urbano” consistente in una serie di interventi di manutenzione, effettuati in maniera coordinata da personale comunale e delle aziende che gestiscono i servizi pubblici, nelle diverse zone della città.

 

 

Si partirà mercoledì 2 e giovedì 3 marzo, nell’area del faro e in particolare nelle vie degli Oleandri, dei Tigli, Milanesi e in viale Marinai d’Italia (tratto compreso tra via Fiscaletti e viale delle Tamerici).

La settimana successiva partiranno i lavori nella zona di viale De Gasperi, per l’esattezza nel tratto compreso tra via Montello e via Abruzzi. Si partità con la potatura di essenze arboree da parte degli operari del Servizio aree verdi del Comune secondo queste date: 7 e 8 marzo, potatura di alberi tra via Montello e via Puglia, 9 e 10 marzo sulle essenze esistenti tra via Puglia e via Abruzzi.

 

Man mano che avanzeranno i lavori di potatura verso sud, partiranno gli altri interventi come pulizia delle caditoie da parte della CIIP, dei graffiti su superfici pubbliche e private (previo consenso dei proprietari) e del restauro della segnaletica stradale da parte dell’Ams, riverniciatura, laddove necessaria, dei pali della pubblica illuminazione da parte di CPL Concordia, manutenzione, se occorrerà, al ripristino degli arredi urbani (panchine, cestini portarifiuti), al diserbo delle strade e al taglio dell’erba nelle aree verdi da parte dei competenti servizi comunali.

 

Contemporanemanete, come già annunciato, nei quattro giorni si provvederà anche alla rimozione delle biciclette abbandonate nell’aiuola centrale di viale De Gasperi. In ultimo interverranno uomini e mezzi della Picenambiente per lo spazzamento, il lavaggio e la sanificazione di marciapiedi e strade. Ovviamente la Polizia Municipale, che coordina le attività, disporrà i divieti di sosta nelle aree interessate.

 

Sono previsti nelle settimane successive ulteriori lavori nelle aree centrali della città.

© 2016, Redazione. All rights reserved.




29 Febbraio 2016 alle 20:00 | Scrivi all'autore | | |
Tags:

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata