dalla Regione Marche

dalla Regione Marche

FONDO SANITARIO 2016 – 21 MILIONI IN PIÙ PER LE MARCHE

 

“E’ molto importante la tempistica con la quale il riparto del Fondo sanitario 2016 è stato approvato, perchè permette una giusta programmazione delle risorse”. Così il governatore delle Marche, Luca Ceriscioli, al termine della seduta odierna della Conferenza delle Regioni. “Per la prima volta – aggiunge – grazie all’accordo di tutti i presidenti il fondo sanitario sarà disponibile già da febbraio. Per le Marche si tratta di 21 milioni di euro in più rispetto al 2015. Sono molto soddisfatto. Risorse che ci permetteranno di investire nella medicina territoriale e dunque sul percorso di trasformazione in ospedali di comunità delle 13 strutture delle provincie marchigiane. Cinque milioni in più per i servizi ai cittadini negli ex ospedali di polo. Parte di questo fondo invece sarà investito per far fronte agli impegni assunti con la delibera sulla riduzione delle liste di attesa. Infine le nuove assunzioni in deroga necessarie per garantire i turni di riposo nel recepimento delle nuova normative che permetteranno di aumentare le prestazioni”.

TERMOVALORIZZATORI: IL GOVERNO APRE ALL’ACCORDO FRA LE REGIONI

 

“Il governo accoglie una modifica, proposta dall’Umbria, al decreto legislativo in materia di termovalorizzatori. Il governo dovrà tenere conto, nella pianificazione nazionale delle previsioni dei piani regionali dei rifiuti, e apre all’accordo fra le Regioni. Questa modifica molto importante per la Regione Marche, consentirà di evitare le realizzazione di nuovi impianti di termovalorizzatori sul nostro territorio dare seguito al progetto di economia circolare recentemente approvata dal consiglio regionale”. Lo afferma il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli.

 

INCONTRO CERISCIOLI-LORENZIN: VIA LIBERA AI 7 MILIONI STATALI PER COFINANZIARE LA NUOVA SEDE DELLA LEGA DEL FILO D’ORO

 

Questo pomeriggio il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ha incontrato il ministro della Salute Beatrice Lorenzin per la sottoscrizione dell’accordo di programma finalizzato alla realizzazione della nuova sede della Lega del Filo d’Oro, l’associazione nazionale che notoriamente ha lo scopo di assistenza, educazione, riabilitazione reinserimento dei non vedenti privi di udito e dei pluriminorati psicosensoriali.

L’intervento ha un costo complessivo di più di 36 milioni di cui oltre 7 milioni a carico dello Stato. Il ministero della Finanza ha dato il via libera su questi fondi statali.

“Grazie al ministro per l’attenzione che ha dato a questo progetto – spiega Ceriscioli – riconoscendone il grande valore nazionale dell’esperienza delle Lega del Filo d’Oro. È stata anche per me l’occasione per invitarla nelle Marche per visitare le strutture e conoscere il lavoro degli operatori”.

incontro Ceriscioli - Lorenzin
incontro Ceriscioli – Lorenzin

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com