Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 00:31 di Gio 9 Apr 2020

Lo Sport e la crescita sociale il tema centrale del nuovo incontro con Tonino Capriotti

di | in: Cronaca e Attualità

Tonino Capriotti

image_pdfimage_print

San Benedetto del Tronto, 2016-02-13 – Il candidato alle primarie del Pd chiede più trasparenza e progettualità nell’affidamento dei fondi pubblici per avere impianti funzionali.

“Basta con la vecchia politica di caste e approfittatori, è ora di tornare a lavorare concretamente per la cittadinanza”

Il nuovo incontro tra Tonino Capriotti – candidato alle primarie del Pd del 6 marzo – e i cittadini è stato completamente dedicato allo sport e alla sua importanza per lo sviluppo sociale della città . Questo nuovo appuntamento si è svolto in uno dei luoghi storici della vita collettiva cittadina, cioè la sede dell’Associazione Bocciofila Sambenedettese.

Credo nello sport e nel suo ruolo fondamentale per lo sviluppo delle nuove generazioni – ha esordito Tonino Capriotti – per questo non voglio che la futura amministrazione faccia clamorosi errori di gestione del sistema sportivo locale. Le risorse economiche ci sono e sono consistenti ma non dobbiamo spenderle a pioggia e senza criterio, visto che poi ci ritroviamo, per esempio, con una piscina non funzionante o impianti non ottimali. Lo dimostra anche l’indagine svolta da Antonio Mastrangelo, ex dirigente del Coni”.

Tonino Capriotti

Tonino Capriotti


Mastrangelo ha ascoltato le istanze di tutte le associazioni sportive locali rilevando che “molte associazioni si lamentano di carenze gestionali, palestre non idonee, pochi spazi aperti o problemi nell’impianto di atletica leggera”. “Visto che gli stanziamenti comunali sono molti – continua Capriotti – sarebbe consigliabile utilizzarli in modo mirato per consegnare ai cittadini strutture sportive migliori ed efficienti.

E’ arrivato il momento di mettere in cantiere nuovi progetti il cui costo non pesi sulle tasche dei cittadini. Penso alla riqualificazione dell’area Brancadoro, già vincolata per attività sportive, o la realizzazione di una palestra polifunzionale che supporterebbe le attività del palasport. Infine, non vogliamo che la gestione delle nostre palestre o degli impianti finisca nelle mani di “uscieri” o a società di servizi: è giusto continuare ad affidarle alle nostre società sportive, formate da persone competenti che ci mettono il cuore e la passione in quello che fanno”.

A chi, durante la serata, ha rimproverato al candidato di far parte del vecchio sistema politico “buono solo a rubare, senza fare qualcosa di concreto per la società”, Capriotti ha risposto difendendo la sua idea di politica che deve tornare al servizio dei cittadini: “Anche io non ne posso più della vecchia politica – ha affermato Capriotti – non si può ridurre una cosa così nobile in un sistema di caste, formate da approfittatori che si dimenticano delle persone.

In quello che faccio e che dico io ci metto la faccia, e per questo mi impegnerò per realizzare quello che i nostri cittadini ci chiedono da tempo: un cambiamento diffuso che rimetta al centro di tutto la partecipazione popolare e lo sviluppo completo della persona nella società”.

Tonino Capriotti

Tonino Capriotti

Tonino Capriotti

Tonino Capriotti

I nuovi appuntamenti del candidato alle primarie del Pd, Tonino Capriotti, con i cittadini, previsti per questa settimana

Martedì 16 febbraio ore 21.00, Parco “Le Giare”, Quartiere Salaria (Porto D’Ascoli)

Mercoledì 17 febbraio ore 21.00, Bar Caffè Break, Via Fratelli Cervi 6, zona Sentina

Giovedì 18 febbraio ore 21.00, Bar Pinocchio, Paese Alto

mentre venerdì 19 febbraio, alle ore 20.30 ci sarà la cena di autofinanziamento presso il ristorante Papillon

Tonino Capriotti

Tonino Capriotti

Rimangono anche confermati gli incontri con i cittadini previsti ogni sabato e domenica, mattina e pomeriggio, nel gazebo istallato in viale Moretti.

© 2016, Redazione. All rights reserved.




14 Febbraio 2016 alle 22:48 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata