da Grottammare

da Grottammare

7° CONCORSO CITTA’ DI GROTTAMMARE

 

I numeri del 7° Concorso Città di Grottammare evidenziano una crescita della manifestazione, organizzata dall’Associazione Pelasgo 968 di Grottammare, per un concorso che si è ritagliato in uno spazio di tutto rispetto nel panorama nazionale, che gode del patrocinio del Comune di Grottammare, della Regione Marche e dell’Ordine dei Giornalisti.

 

Alla chiusura del bando, sono 712, le opere in concorso per un totale di 380 partecipanti, tra i quali provenienti dalla Francia, dalla Svizzera e dall’Argentina, contro i 300 autori della 6^ edizione con 597 opere.

 

Sono state mantenute le 3 sezioni (poesia in lingua, poesia in dialetto, racconto breve) e l’ormai consueto premio relativo alla metrica e

anche nella nuova edizione sono stati inseriti: un premio speciale per una poesia/racconto a tematica erotica e/o umoristica intitolato a Giuseppe Gioachino Belli, un premio dedicato ad un racconto breve giallo, thriller, noir e un premio per un racconto a tematica sociale.

 

Novità assolute: un premio per il saggio a tematica culturale e il premio speciale per il libro edito di poesia.

 

“Per la nostra Associazione questa è sicuramente un’edizione importante, un’edizione che deve consolidare tutto il lavoro svolto insieme in questi anni e che vede per la prima volta come Presidente il giornalista e scrittore Massimo Fini”, afferma GianMario Cherubini, Presidente della Pelasgo 968

 

La Pelasgo 968 è affiancata dal Club Unesco di San Benedetto del Tronto e dalla Onlus Cultori di Ercole di Sant’Omero e da I luoghi della scrittura di San Benedetto del Tronto e aderisce all’iniziativa anche il prestigioso Centro Nazionale di Studi Leopardiani di Recanati.

 

Le premiazioni si svolgeranno sabato 7 maggio. 

 

Grottammare in… forma

 

Attività motoria a cura dell’associazione sportiva dilettantistica Sporturismo

 

Sporturismo è un associazione sportiva dilettantistica che si occupa dell’organizzazione di corsi, eventi e attività sportive che possono essere svolte nel nostro territorio durante tutto l’anno, ma anche nell’ambito di una vacanza o soggiorno.
Sabato 12 marzo è partito il progetto “Grottammare in forma” che si prolungherà per 8 incontri tutti di sabato. E’ un’ iniziativa dell’ associazione sportiva dilettantistica Sporturismo, con il patrocinio del comune di Grottammare, per promuovere l’attività fisica in ambiente naturale  coinvolgendo partecipanti di qualsiasi fascia d’età.
L’attività motoria prescelta all’interno di questo programma è quella di base come la camminata e le stretching, in tal modo è permesso a tutti di partecipare con estrema facilita. Le camminate si svilupperanno sia in pianura che in collina fino al borgoo storico, infine al termine della passeggiata, per divertire grandi e piccini ,verranno allestiti giochi tradizionali. L’appuntamento è alle ore 15 in piazza Kursaal.
Il nostro obiettivo è quello di permettere ai partecipanti di fare sport e al tempo stesso di favorire la socializzazione immersi in un paesaggio naturale per il benessere di mente è corpo.
La scelta dei giochi è maturata pensando alle famiglie, è un modo per coinvolgere e divertire anche i piu piccoli che con loro i rispettivi genitori che potranno cimentarsi in performance e sfide ludiche. Attraverso questa attività si avrà la possibilità di riscoprire i valori del gioco sano, potenziale culturale eludico del cortile, degli spazi verdi e delle piazze.
Tale iniziativa è stata resa possibile grazie al patrocinio del comune di grottammare e a tal proposito lo staff di Sporturismo ringrazia l’amministrazione comunale, il sindaco Enrico Piergallini, il consigliere delegato allo Sport Manolo Olivieri e tutti coloro che hanno reso possibile tutto ciò.

Info:

Matteo Romanelli  asdsporturismo@gmail.com

Simone Bruni 339.3233054

 

 

Strade pulite, varato il calendario degli interventi.

Prosegue la sistemazione delle pinete e delle aree di relax

 

Strade e spazi pubblici in ordine per le festività di Pasqua. S’inaugura la prossima settimana da via Crucioli il piano degli interventi di pulizia stradale meccanizzata che, con cadenza settimanale, toccherà tutti i quartieri cittadini da qui fino a giugno.

 

Il calendario è stato concordato dall’assessorato alla sostenibilità ambientale insieme alla Picenambiente spa e con la collaborazione del Comando di polizia municipale.

La pulizia stradale, infatti, avverrà con una spazzatrice e quindi si renderà necessario tenere libere dalle auto in sosta le vie interessate dal lavoro, pena la rimozione dei mezzi.

 

Venerdì 18 marzo, sarà la volta di via Crucioli e via Sisto V (e aree limitrofe alla pineta Ricciotti). Le opere di pulizia avranno inizio alle ore 7 e si concluderanno intorno alle ore 8.30. I residenti delle varie vie saranno avvertiti di volta in volta con gli appositi cartelli stradali.

 

Il piano proseguirà tutti i giovedì dei mesi di aprile (7 via Pascoli, via D’Azeglio; 14, via Alighieri, piazza Carducci e via Parini; 21, via Foscolo, via Tassoni e via Pirandello; 28, via Manzoni, via Petrarca, via Verga, via Boccaccio), maggio (5, via Ponza, via Malta, via Elba, via Cipro; 12, Montesecco; 19, via Mediterraneo, via Egeo, via Tirreno, via Bambini di Beslan; 26, Tesino Village) e giugno (9, via Da Vinci, via De Carolis; 16, via Michelangelo, via Giotto, via Cimabue; 23, via Crivelli, via Sacconi).

 

Intanto, proseguono le opere di manutenzione e messa in sicurezza del verde pubblico. Sono in corso i lavori nella zona di via Volta, dove dopo Pasqua la pineta del quartiere accoglierà nuovi giochi per bambini; sul lungomare e sulla statale 16 sono in azioni i decespugliatori e così in altri quartieri. “Anche se il tempo delle mareggiate non è ancora terminato – dichiara l’assessore alla Qualità urbana Stefano Troli – in occasione delle festività pasquali interverremo anche sulla spiaggia”.

 

 

Grottammare e il Risorgimento, pronti gli atti del convegno.

Presentazione al Teatro dell’Arancio in occasione dell’Anniversario dell’Unità d’Italia.

 

 

Per l’Anniversario dell’Unità d’Italia, 17 marzo, è in programma la presentazione degli atti del convegno “12 ottobre 1860. Lo storico incontro di Grottammare e il suo contributo all’Unità d’Italia”. L’evento si terrà, dunque, giovedì, nel Teatro dell’Arancio, con inizio alle ore 18.

 

La pubblicazione è curata dalla prof.ssa Alessandra Ghidoli e raccoglie i saggi esposti nel corso del simposio organizzato dalla Città di Grottammare, nel giugno 2011, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Iniziativa che poneva al centro degli studi il contributo al processo unificatore l’incontro tra il re Vittorio Emanuele II e una delegazione dei notabili napoletani tra cui Ruggero Bonghi e Luigi Settembrini, avvenuta il 12 ottobre 1860 nel palazzo dei marchesi Laureati di Grottammare.

 

“E’ una pubblicazione molto importante per la Città – afferma il sindaco Enrico Piergallini – A distanza di un secolo storici di livello nazionale tornano ad interrogarsi sul valore dell’incontro avvenuto il 12 ottobre 1860 a Palazzo Laureati. Il volume, finalmente, renderà accessibile a tutti le informazioni ricchissime e dettagliate che fino ad ora avevano ascoltato soltanto coloro che avevano partecipato al convegno, nel 2011. Al termine della lettura sicuramente sarà evidente a tutti quello che il professor Piero Craveri (curatore scientifico del convegno del 2011, ndr) sostiene nel suo saggio e cioè che Grottammare in quei giorni fu davvero il capoluogo delle Marche”.

 

Il volume è composto da 112 pagine, corredate da immagini e documenti d’epoca. Raccoglie saggi e interventi dei partecipanti al convegno grottammarese, organizzato dal Comune e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno: Piero Craveri, Guido Pescosolido, Francesco Sabatini, Marco Severini, Alessandra Ghidoli, Gilberto Piccinini, Massimo Teodori, Daniele Diotallevi e Vittorio Laureati. Alla presentazione interverrà la curatrice dell’opera, Alessandra Ghidoli. La pubblicazione è stata realizzata con il contributo del dott. Vittorio Laureati.

 

L’iniziativa ha in patrocinio di numerose enti e istituzioni: Assemblea legislativa delle Marche, Museo del Risorgimento, Deputazione di storia patria per le Marche, Associazione nazionale per gli interessi del Mezzogiorno d’Italia, il comune di Napoli, la Provincia di Ascoli Piceno, la Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici delle Marche/Soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici delle Marche, l’Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli, L’Università degli studi di Urbino e l’Università degli studi di Macerata.

Ai presenti verrà consegnata una copia omaggio del volume.

 

DEFINITIVA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com