Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 09:23 di Sab 28 Mar 2020

Ospedale pediatrico Salesi, presentato il nuovo primario di Pediatria Salvatore Cazzato

di | in: Benessere e Salute

Salvatore Cazzato

image_pdfimage_print

Ceriscioli: “Un progetto concreto e coerente, con investimenti strutturali e nel capitale umano”

 

Ancona, 2016-03-11 – “Mi posso considerare fortunato perché arrivo in un momento favorevole di rilancio di questa prestigiosa struttura”. Sono le parole con cui si è presentato alla stampa il nuovo primario di Pediatria del Salesi, Salvatore Cazzato, proveniente dalla Pneumologia pediatrica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico Sant’Orsola-Malpighi di Bologna. Dirigerà la struttura operativa dipartimentale di Pediatria del Salesi “collaborando con gli altri colleghi per elevare il livello di eccellenza dell’Ospedale. Gli obiettivi sono quelli di consolidare e sviluppare le attività specialistiche, in stretta collaborazione con le altre strutture esistenti”. Tra le priorità indicate da Cazzato, quella di facilitare i percorsi diagnostici dei bambini con disabilità. I progetti avviati per rilanciare il Salesi, ha concluso, “hanno rafforzato il mio entusiasmo a venire ad Ancona”.

Il presidente Ceriscioli, partendo dallo spunto suggerito dalla visita a un’azienda marchigiana che usa il laser per tagliare l’acciaio (“Sono onde elettromagnetiche come quelle emesse da una comune lampadina, ma la loro forza è dovuta alla coerenza, cioè alla capacità di convergere verso un unico obiettivo”), ha sottolineato le parole del primario “che si è presentato parlando di collaborazione. Dobbiamo portare avanti un grande progetto coerente che riesca ad affiancare l’indispensabile investimento in termini di struttura, con più spazio e opportunità, con l’investimento di risorse umane. Bisogna favorire le azioni di rinnovamento e riqualificazione che fanno si che il giorno che avremo la nuova struttura, al suo interno sia possibile assicurare anche servizi di grande qualità con le tecnologie adeguate. Un nuovo professionista capace, in un settore delicato quello della specialistica pneumologica pediatrica, in questo contesto, rappresenta un’attenzione a 360 gradi su tutti gli aspetti della vita del Salesi: un realtà di grande importanza per tutto il bacino di regioni che faranno riferimento a questa struttura”.


Il presidente della commissione Sanità dell’Assemblea legislativa, Fabrizio Volpini,  ha sottolineato come sia “un buon segno la presenza costante delle istituzioni al tavolo del rilancio del Salesi, a dimostrazione dell’attaccamento alla maglia dell’Ospedaletto che deve animare tutti”. Il sindaco di Ancona, Valeria Mancinelli, ha parlato di “un’altra bella giornata per il Salesi: cominciano a essere frequenti! La città assicurerà una vigile vicinanza, sapendo che ormai il rilancio del Salesi non è più una parola vuota e l’arrivo del nuovo primario di Pediatria ne è un esempio”. Il direttore generale degli Ospedali Riuniti di Ancona, Michele Caporossi ha illustrato alcune fasi del trasferimento di Ostetricia, Ginecologia e Neonatologia a Torrette. Complessivamente il sesto piano della struttura metterà a disposizione spazi per 7 mila metri quadri, contro gli attuali 3.100  complessivamente occupati nella vecchia sede cittadina. Anche il pronto soccorso pediatrico vedrà la disponibilità di maggiori metrature rispetto alle attuali.

In allegato le slide che descrivono il nuovo assetto del Salesi e il trasferimento  a Torrette, proiettate nel corso della conferenza stampa odierna.

conferenza110316.pdf

 

© 2016, Redazione. All rights reserved.




11 Marzo 2016 alle 17:49 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata