Tetti puliti: la Cna mette in rete la Città

Tetti puliti: la Cna mette in rete la Città

RISPARMIO ENERGETICO, SOPRALLUOGO DI ARTIGIANI, ESIGENZE ASSISTENZIALI E SOCIALI

Ascoli Piceno – CNA PICENA LANCIA UNA COMMUNITY PER CONDIVIDERE PROBLEMATICHE, BISOGNI, OPPORTUNITA’ DI RISPARMIO E DI LAVORO: SARA’ DISTRIBUITO NEGLI EVENTI DELL’ASSOCIAZIONE E ON LINE UN MODULO CON IL QUALE CHIEDERE INFORMAZIONI E INTERVENTI DI CONSULENZA DA PARTE DELLE DITTE ASSOCIATE

Una città “in rete” per condividere lavoro, esigenze di cittadini, professionalità delle imprese. E’ l’ambizioso percorso che la Cna di Ascoli Piceno avvia operativamente venerdì 4 marzo in occasione del convegno che si terrà al Centro congressi della Camera di Commercio e che avrà per tema lo smart building. “Abbiamo in cantiere una serie di azioni in vari campi – spiega Francesco Balloni, direttore della Cna Picena – e ci è sembrata una scelta opportuna quella di dare il via a questo percorso proprio in occasione del convegno al Centro congressi, nel quale esperti locali e nazionali si confronteranno proprio sui temi di una città più bella, più vivibile, più rispettosa dell’ambiente e più in grado di offrire opportunità di lavoro e di crescita professionale per i suoi abitanti”.

Il primo passo – spiega Luigi Passaretti, presidente provinciale della Cna – sarà quello di condividere il progetto della Cna nazionale denominato Tetti puliti e che dà perfettamente il senso di quello che vogliamo fare coinvolgendo più soggetti, nel contesto cittadino, che a vario titolo entrano in scena per questa azione e devono conoscersi, parlarsi e lavorare fianco a fianco”.

A partire dal convegno del 4 la Cna Picena comincerà infatti a raccogliere le adesioni degli impiantisti della Cna che vorranno entrare a far parte del progetto e offrire la loro professionalità a proprietari di immobili e amministratori di condomini interessati a disboscare la selva di antenne a parabole presenti sui tetti. La Cna avvierà inoltre un percorso di contrattazione sindacale con le amministrazioni comunali, Ascoli in primis come esperienza pilota, per identificare agevolazioni a famiglie e condomini che intraprenderanno questo percorso virtuoso.

Ma non è tutto. La città in rete della Cna prevede la messa a disposizione di professionisti e consulenti anche per altre azioni, specifiche nel contesto dello smart building, a cominciare dal risparmio e l’efficientamento energetico delle abitazioni, per arrivare a una rete sociale capillare per il fabbisogni dei cittadini. “Sarà il secondo step di questo percorso – prosegue il direttore Balloni – che focalizzeremo nella tradizionale Festa dell’Artigiano, quest’anno programmata per domenica 20 marzo ad Ascoli Piceno, cominciando dall’offerta di una convenzione aperta a tutti i cittadini per il recapito a domicilio dei farmaci”.

DURANTE IL CONVEGNO DEL 4 MARZO, ALLA FESTA DEL 20, IN ALTRE OCCASIONI D’INCONTRO – OLTRE CHE SUI CANALI ON LINE DEL SITO CNA www.cnapicena.it E DEI SOCIAL – LA CNA INIZIERA’ LA DISTRIBUZIONE DI UN MODULO SEMPLICE CHE TUTTI I CITTADINI POTRANNO VISIONARE E, SE LO RITENGONO OPPORTUNO, RISPEDIRE PER POSTA, EMAIL O FAX ALL’ASSOCIAZIONE CON UNA RICHIESTA SPECIFICA. RICHIESTA CHE, A SECONDA DELLE ESIGENZE, POTRA’ ESSERE INFORMATIVA SU PROCEDURE, NORMATIVE E CONVENZIONI; OPPURE PIU’ SPECIFICA DI CONSULENZA TECNICA GRATUITA PER LA QUALE GLI ARTIGIANI ADERENTI ALL’ASSOCIAZIONE HANNO GIA’ DATO LA LORO DISPONIBILITA’.

di + in allegato:

metti la città in rete – progetto cna di ascoli

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com