Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 03:45 di Mar 15 Ott 2019

MaceraRacconta, le Eum presentano i racconti di Adrian Bravi

di | in: Cronaca e Attualità

UniMc

image_pdfimage_print

Domenica 8 maggio alle ore 16.00 nell’aula 11 dell’Università di Macerata, con Lucia Tancredi e gli studenti del Liceo Scientifico. La casa editrice universitaria sarà presente anche alla Fiera Marche Libri al San Paolo.

 

Macerata – Nell’ambito del festival Macerata Racconta, domenica 8 maggio alle ore 16.00 nell’aula 11 dell’Università di Macerata (via Don Minzoni), la professoressa Lucia Tancredi, gli studenti della classe II A del Liceo Scientifico Statale “G. Galilei” di Macerata e la casa editrice dell’Ateneo Eum presenteranno il volume “Variazioni straniere” di Adrian Bravi edito dalle edizioni università di macerata: una raccolta di nove racconti, scritti in anni diversi, sul ruolo dei migranti nella nostra società.


Le Eum saranno presenti anche alla Fiera dell’editoria Marche Libri allestita nell’Auditorium San Paolo per proporre le novità editoriali e il catalogo 2016. Il salone, nato per dare voce alla migliore produzione editoriale marchigiana, ma aperta anche alle realtà editoriali delle altre regioni, ospiterà quest’anno 45 case editrici, tra le quali il Coordinamento delle Upi – University Press Italiane – rappresentato da Pavia University Press, Pisa University Press e Uup Urbaniana University Press.

Tra le novità presentate dalle Eum, sono da citare “I riflessi economico-giuridici della normativa antiriciclaggio vaticana nel contesto internazionale” di Arrigo Cimica;  “Le vie della pedagogia” a cura di Piero Crispiani e Sara Pellegrini;  “Regards croisés France-Italie” a cura di Donatella Bisconti e Daniela Fabiani; “Archetipi letterari” di Eleazar Moiseevi? Meletinskij, edizione italiana a cura di Massimo Bonafin; “Tra disciplinamento sociale ed educazione alla cittadinanza” di Anna Ascenzi e Roberto Sani; “Bestiario” di Matilde Morrone Mozzi; “Spiagge, porti e scali nelle Marche” di Paolo Gissi; “Apprendere le lingue a distanze variabili” di Cristiana Cervini; “Cibo, cultura, paesaggio” di Concetta Ferrara; “Mirabilia e merveille” di Martina Di Febo; “Il ladro di libri e altre bibliomanie” di Nuria Amat.

© 2016, Redazione. All rights reserved.




6 Maggio 2016 alle 16:12 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata