Nuove collezioni zoologiche e minerarie in mostra al Campus “Enrico Mattei”

Nuove collezioni zoologiche e minerarie in mostra al Campus “Enrico Mattei”

 

– Martedì 24 maggio alle 10 l’inaugurazione e la visita guidata –

 

UniUrb – L’Università di Urbino presenta “Il Campus Scientifico Espone”, un evento durante il quale saranno presentate nuove esposizioni naturalistiche e verrà inaugurata la collezione mineralogica “Emilio Sergio Lorenzini” recentemente donata all’Università di Urbino.

 

Le esposizioni naturalistiche sono il risultato di un progetto di recupero e valorizzazione del patrimonio zoologico di proprietà dell’Università, che per diversi anni è rimasto conservato in magazzino. Un gruppo di lavoro del Dipartimento di Scienze della Terra, della Vita e dell’Ambiente (DiSTeVA) ha svolto un lungo lavoro mirato a verificare le condizioni e la consistenza di questo materiale, predisponendone l’inventario e la schedatura, ed individuando gli esemplari destinati all’esposizione e i campioni riservati a scopi di ricerca.

Un’esposizione, composta da esemplari di Uccelli e da crani di Mammiferi, è organizzata all’interno di vetrine dislocate al primo piano del Campus, mentre a lato dell’ingresso a piano terra è allestito un diorama che riproduce un esempio di ambiente naturale boschivo, tipico della zona dove il Campus sorge, con esemplari di Uccelli e Mammiferi locali. Obiettivo principale delle esposizioni è la fruizione del patrimonio zoologico dell’Università di Urbino a beneficio della didattica naturalistica a livello sia universitario che scolastico, ed anche più in generale dell’informazione naturalistico-ambientale del territorio rivolta a un pubblico più generale di cittadini e turisti della città.

 

La Collezione “Lorenzini” è un’ampia e ben assortita collezione di minerali raccolti nell’arco di oltre un trentennio dallo stesso Emilio Sergio Lorenzini, un collezionista di minerali che, per passione e divertimento, ha messo insieme circa 600 esemplari frutto di ricerche, di acquisti, di scambi e di doni. La collezione ha un notevole valore scientifico e culturale e il Sig. Lorenzini ne ha fatto dono all’Università di Urbino affinché i pezzi possano costituire un importante supporto alla didattica per gli studenti della stessa Università. La donazione, che ha avuto come base la amicizia e stima reciproca che lega Emilio Sergio a Michele Mattioli, docente del Corso di Mineralogia, ha inoltre lo scopo di promuovere iniziative didattico-educative e culturali dell’Università di Urbino rivolte ad ampliare l’interesse verso le materie scientifiche e ad incentivare il legame con il territorio nel quale essa opera.

La collezione sarà collocata nel piano superiore del Campus Scientifico dell’Università di Urbino, Area Scienze della Terra, e sarà accessibile in maniera permanente agli studenti dei Corsi di Laurea in Scienze Geologiche e a chiunque altro sia interessato a visitarla. Essa costituisce, assieme alla già presente “Collezione Franchin”, un importante museo mineralogico che potrà essere un punto di riferimento per tutti gli interessati alle materie scientifiche e sarà un valore aggiunto per l’Università degli Studi di Urbino.

 

L’evento si svolgerà il giorno 24 maggio 2016 alle ore 10, presso l’Aula Magna “P. Crepax” del Campus Scientifico “Mattei”, in località Crocicchia (Urbino). Alla cerimonia interverranno il Magnifico Rettore dell’Università di Urbino Prof. Vilberto Stocchi, i Direttori dei dipartimenti di area scientifica Prof. Gino Tarozzi e Riccardo Cuppini, la Curatrice delle Esposizione Naturalistiche Prof. Maria Balsamo e il Curatore delle Collezioni Mineralogiche Dott. Michele Mattioli. L’inaugurazione si concluderà con una visita guidata alla collezione mineralogica.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com