Foto del giorno

 

San Benedetto del Tronto, 2016-06-05 – Turista a Piazza di Spagna, Roma 2016-06-02

 

 

 

 

 

Turista a Piazza di Spagna, Roma 2016-06-02 -  Trinità dei Monti da Via dei Condotti

Turista a Piazza di Spagna, Roma 2016-06-02 – Trinità dei Monti da Via dei Condotti

Ph © Davida Zdrazilkova Ruggieri
Copyright © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

Turista a Piazza di Spagna, Roma 2016-06-02 - Barcaccia

Turista a Piazza di Spagna, Roma 2016-06-02 – Barcaccia




Elezioni Comunali, è ballottaggio tra Perazzoli (45.93%) e Piunti (30,43%)

 

Risultati in tempo reale

 

Segui l’affluenza e dalle 23 l’andamento dello spoglio 

 

San Benedetto del Tronto, 2016-06-05 – affluenza definitiva

Oggi si sono recati alle urne 25.061 elettori sambenedettesi di cui 12.134 maschi e 12.927 femmine.

La percentuale è pari al 62,84% degli aventi diritto.
Al primo turno delle amministrative del 2011 aveva votato il 70,17% degli aventi diritto.

Affluenza ore 19 

Alle ore 19 hanno votato 18.123 elettori pari al 45,44 %.
Alle amministrative del 2011, alla stessa ora, aveva votato il 34,64% degli aventi diritto.
Non si registrano particolari episodi ai seggi degni di essere segnalati.
Il dato finale sarà comunicato dopo le 23, alla chiusura dei seggi.

 

Affluenza ore 12  Alle ore 12 hanno votato 6.615 elettori pari al 16,59%.   Alle amministrative del 2011, che si svolsero in due giornate (domenica 15 e lunedì 16 maggio), alla stessa ora, votò il 13,14% degli aventi diritto.

 

Dalla chiusura delle operazioni di voto, sarà possibile seguire lo spoglio sia nella sala Consiliare del Municipio, dove verrà allestito un maxi schermo su cui, man mano che terminerà lo scrutinio delle schede nei singoli seggi e affluiranno all’ufficio elettorale, compariranno i risultati in tempo reale sia collegandoti al link qui sotto.

 

 




Beach Soccer, la Samb perde la Coppa Italia all’extratime

 

Viareggio – Sambenedettese 7-6 dts (2-3; 3-2; 1-1; 1-0)

 

Catania, 2016-06-05 – Si spegne sulle traverse colpite da Lucas, nei secondi finali dell’ extratime, il sogno dell’ HappyCar Samb di conquistare la sua seconda Coppa Italia di beach soccer. Il Viareggio si è imposto per 7-6 trascinato da un Gori formato super. Cinque delle sette reti realizzate dalla formazione toscana sono state messe a segno dal bomber della Nazionale diretta dal ct Agostini. I rossoblù, però, possono recriminare per il fatto che per gran parte dell’ incontro sono stati sempre in vantaggio. Qualche amnesia in chiave difensiva è costata caro soprattutto quando sopra di due reti (4-2 il parziale per l’ Happy Car Samb), Bruno Novo compagni si sono fatti rimontare nel giro di due minuti.

Solo nel terzo tempo il Viareggio è riuscito a mettersi in evidenza, approfittando anche di un calo fisico da parte della formazione di Oliviero Di Lorenzo. Ma l’ Happy Car è stata sempre aggrappata al match anche quando i bianconeri erano passati in vantaggio ad inizio della terza frazione grazie alla potente conclusione di Lucas che aveva fissato il punteggio sul 6-6. Nell’ extratime decisiva l’ennesima rete di Gori con la difesa rossoblù non precisa nella chiusura. E poi le traverse di Lucas (una tripletta, alla fine, per l’attaccante brasiliano) che negano all’ Happy Car Samb di giocarsi la Coppa Italia ai rigori. Le altre reti rossoblù portano la firma di Bruno Novo (due) e Addarii.

“Abbiamo giocato alla pari –commenta il tecnico rossoblù Oliviero Di Lorenzo- con i neo campioni d’Europa del Viareggio. Siamo rimasti sempre in partita e le due traverse, nei supplementari ci hanno negato la possibilità di arrivare ai rigori. La nostra è una squadra rinnovata di sei dodicesimi ed ogni anno arriviamo sempre tra le prime quattro, nonostante che costruiamo la formazione con i mezzi che abbiamo analizzando i vari campionati e scovando veri e propri talenti che, nella stagione successiva, le altre squadre ci scippano. E poi quando si ha in squadra Gori si parte sempre con due goldi vantaggio rispetto agli avversari. Debbo comunque fare un plauso ai miei ragazzi che in questa Coppa Italia hanno fatto vedere cose egregie. Abbiamo dimostrato di avere la possibilità di conseguire risultati importanti anche nel prossimo campionato di serie A”.

 

Viareggio: Carpita, Cinquini, Genovali, Valenti, Marinai Ste., Marinai Si, Remedi, Gori, Ozu Moreira, Francois, Gemignani, D’Onofrio.

All: Santini

 

Happy Car Samb: Comello, Errigo, Pastore, Antonio Bernardo, Lucas, Palma, Camilli, Bruno Novo, Marazza, Addarii, Galeano.

All: Di Lorenzo

 

Arbitri: Sicurella di Agrigento e Di Mauro di Sesto S. Giovanni

 

Reti: 6’pt Lucas (S), 9’pt Gori (V); 9’pt Bruno Novo (S), 10’pt Marinai Si. (V), 10’pt Bruno Novo (S); 2’st Addarii (S), 2’st rig. Gori (V), 4’st Gori (V), 5’st Lucas (S), 7’st Francois (V); 1’tt Gori (V), 1’tt Lucas (S)

Ammontito: Galeano (S)

Albo d’oro Coppa Italia
Catania; 2005: Catania; 2006: Milano; 2007: Milano; 2008: Lignano Sabbiadoro; 2009: Milano; 2010: Milano; 2011 Terracina; 2012 Viareggio; 2013 Sambenedettese; 2014 Terracina; 2015 Terracina; 2016 Viareggio

 

RISULTATI

Mercoledì 1 giugno
2 preliminare) Romagna – Atletico Licata 7-4
3 preliminare) Napoli – Lazio 1-5

Giovedì 2 giugno
1^GIORNATA

Gara 4) Catanese – Livorno 7-6 dcr (4-4)
Gara 2) Viareggio – Canalicchio 7-6 dcr (4-4)
Gara 3) Villafranca – Barletta 11-5
Gara 1) Catanzaro – Pisa 5-8
Gara 5) Sambenedettese – Lamezia Terme 8-1
Gara 6) Milano– Lazio 7-4
Gara 8) Terracina – Vasto 6-0
Gara 7) Catania – Romagna 10-0

1^ giornata) 17/18^ posto Atletico Licata – Napoli 2-4 (campo n.2)

Venerdì 3 giugno
2^GIORNATA
Gara 11) Lazio – Barletta 7-1
Gara 12) Lamezia – Livorno 2-4
Gara 9) Vasto – Ecosistem Cz 1-3
Gara 13) Sambenedettese – Catanese 7-2
Gara 10) Romagna – Canalicchio 5-7
Gara 14) Milano- Villafranca 3-6
Gara 16) Terracina – Pisa 7-8
Gara 15) Catania – Viareggio 2-3

2^ giornata) 17/18^ posto Napoli – Atletico Licata 5-2 (campo n.2)

Sabato 4 giugno
3^GIORNATA
Gara 19) Catanese – Milano 2-9
Gara 20) Catania – Terracina 6-1
Gara 17) Vastese – Romagna 1-4
Gara 21) Ecosistem Cz – Canalicchio 5-2
Gara 18) Barletta – Lamezia 3-5
Gara 22) Lazio- Livorno 14-15 dcr (3-3)
Gara 24) Sambenedettese – Pisa 5-4 dcr (3-3)
Gara 23) Viareggio – Villafranca 5-4

Domenica 5 giugno
4^GIORNATA
15^/16^ posto: Vastese – Barletta 3-4
13^/14^posto: Romagna – Lamezia 5-3
11^/12^ posto: Canalicchio – Lazio 5-4
9^/10^ posto: Ecosistem Cz-Livorno 5-8
7^/8^ posto: Catanese – Terracina 1-6
5^/6^ posto: Milano-Catania 5-6 dcr (3-3)
3^/4^ posto: Villafranca-Pisa 6-5
1^/2 posto: Viareggio-Sambenedettese 7-6 dts




SportInTour 2016 – UsAcli

 

27-29  maggio  -2-5 giugno 

 

Grottammare, 2016-05-26 – Stadio Comunale F. PIrani – Campo polivalente Via Tintoretto – Palestra I.I.S Fazzini Mercantini – PAlestra I.S.C.S. G. Leopardi – Grottammre Piscine – Circolo Tennis F. Beretti Centro Sportivo Polivalente Ex Ferriera – SPortland – Residence Le Terrazze – Piazza Kursaal

 

Sono state programmate numerose attività sportive come Calcio a 11, Calcio a 5 M/F, Calcio a 8, Calcio a 7 Giovanile, Nuoto, Pallavolo, Sitting Volley, Ginnastica Ritmica e Artistica, Arti Marziali tra cui la novità del Krav-Maga), alcune discipline di nuova inclusione come il Burraco e Fitness. Sono previsti momenti di aggiornamento e socializzazione che ci permetteranno di condividere un momento di festa con il coinvolgimento di coloro che vivono e fanno vivere l’US Acli giornalmente.




Frazioni cardio-protette

 

Ascoli Piceno – Dopo la buona riuscita dell’interessante corso sull’abilitazione all’utilizzo del defibrillatore da parte di tutte le persone formate, come regolamentato dalla legge n. 120 del 3 Aprile 2001 (“Legge Monteleone”), organizzato dal Presidente del consiglio di Ascoli Piceno, voglio proporre un percorso di sensibilizzazione e formazione nelle frazioni coinvolgendo il mondo associativo residente nelle varie frazioni del comune di Ascoli Piceno, le quali purtroppo, alcune in particolar modo, si trovano abbastanza distanti dai punti di soccorso e questo causa una dilatazione del tempo di intervento affinchè si possano evitare danni irreversibili sulle persone colte da arresto cardiaco.

La prima frazione interessata a questo progetto è quella di Venagrande, con 3 associazioni promotrici: Corpo Bandistico di Venagrande, Nel cuore di Venagrande e Amici dell’arte e dello sport, le quali, proprio ieri, hanno concordato, un contratto per un corso di formazione sull’abilitazione per l’utilizzo del defibrillatore che si terrà il giorno 18/06/2016 con l’associazione HSF Italia Marche. Naturalmente il corso è aperto a tutti fino al raggiungimento delle 20 unità.

 

Invito tutte le associazioni delle frazioni ad attivarsi e chiudo con il ringraziamento alle associazioni di Venagrande che si impegneranno alla formazione ed all’acquisto di un defibrillatore che metteranno a disposizione della frazione stessa e di tutte le frazioni limitrofe.

 

 

 

Consigliere Comunale di Ascoli Piceno

Marco Cardinelli




Elezioni comunali 2016

San Benedetto del Tronto, 2016-06-05 – affluenza ore 12 
Alle ore 12 hanno votato 6.615 elettori pari al 16,59%.
Alle amministrative del 2011, che si svolsero in due giornate (domenica 15 e lunedì 16 maggio), alla stessa ora, votò il 13,14% degli aventi diritto.
Ricordiamo che dalla chiusura delle operazioni di voto, sarà possibile seguire lo spoglio sia nella sala Consiliare del Municipio, dove verrà allestito un maxi schermo su cui, man mano che terminerà lo scrutinio delle schede nei singoli seggi e affluiranno all’ufficio elettorale, compariranno i risultati in tempo reale sia attraverso il sito del Comune a questo link  http://www2.comunesbt.it/elezioni2016/

 

A più tardi per il dato delle 19.



Paco Roca “La casa”

Editore: Tunué
Testi: Paco Roca

Disegni: Paco Roca
Traduzione: Bruno Arpaia

 

E’ un concetto vecchio, ma vale la pena ribadirlo, soprattutto quando si ha la fortuna di imbattersi in opere eccelse come “La casa” di Paco Roca. Così come una serie tv come “House Of Cards” ha poco da invidiare a tanto cinema, una graphic novel come “La casa” non teme timori reverenziali nei confronti di tanta letteratura. Dopo il successo di “Rughe”, l’autore spagnolo torna a commuovere con un’opera in cui a parlare sono i luoghi, anzi il luogo: la seconda casa, poco lussuosa e mal conservata, in cui l’anziano Antonio amava trascorrere le vacanze. I tre figli Vincente, José e Carla si ritrovano lì un anno dopo la sua morte per sistemare l’abitazione prima di metterla in vendita e si accorgono che parole e gesti, in quei luoghi abitati soltanto nelle estati della vita, formano un brusio che un po’ alla volta diventa una melodia. L’infanzia, i rapporti familiari, gli oggetti e il loro legame con la memoria: quello dei tre fratelli è un malinconico raccogliere, un romantico riannodare i momenti più importanti – ma anche i più insignificanti – dell’essere figli.

Ed ecco che la decisione iniziale di vendere la casa inizia a intristire e quasi a traballare. “Venderla è come disfarci del nostro passato”, dice Vincente, in uno dei dialoghi più efficaci della storia. “Non è vero”, gli risponde José, “non abbiamo bisogno di questa casa per ricordarci di papà”.

“La casa” è un racconto scritto e disegnato con tratto intimista, misurato, che si avvale di scelte cromatiche attente e rivelatrici, un racconto universale che parte dal dato autobiografico per trovare un accesso privilegiato al presente. “La casa” sono 136 pagine di emozioni a colori in formato 24×15. Una rinfrancante scoperta per chi non conosceva l’autore spagnolo, la più piacevole delle conferme per chi aveva già amato “Rughe” (pubblicato in Italia, sempre da Tunué, nel 2012).

casa_p07