dal Piceno

dal Piceno

 

Incontro informativo su Botteghe di Mestiere martedì 21 giugno all’ex Hotel Marche
 

Iniziativa a cura di Italia Lavoro rivolta ai giovani dai 18 e 35 anni non compiuti

Si comunica che martedì 21 giugno, alle ore 15.30, si terrà nella sala congressi dell’ex Hotel Marche (Via Kennedy 32 – Ascoli Piceno) un incontro informativo sul progetto “Botteghe di Mestiere e dell’Innovazione” promosso dall’agenzia ministeriale Italia Lavoro. All’evento, rivolto ai potenziali beneficiari (giovani disoccupati dai 18 ai 35 anni non compiuti), interverranno la dott.ssa Alessandra Ragni e la dott.ssa Romina Stampella che illustreranno nei dettagli i contenuti tecnici e le finalità del progetto.

Si ricorda che per presentare la propria candidatura al progetto occorre: essere in possesso della cittadinanza italiana o UE (ovvero Extra UE con regolare permesso di soggiorno); avere un’età compresa tra 18 e 35 anni (34 anni e 364 gg); essere in possesso di uno stato di disoccupazione/inoccupazione come definito all’art. 19 del D.Lgs. n. 150/2015. Gli aspiranti tirocinanti possono presentare la propria candidatura – esclusivamente per una sola Bottega – seguendo specifica procedura informatica da effettuarsi tramite sito www.botteghemestiereinnovazione.it

Per partecipare al seminario o per ulteriori informazioni sul bando è possibile chiamare i numeri 0736/277459 (Centro per l’Impiego di Ascoli) o 0735/7667232 o 200 (Centro per l’Impiego di San Benedetto) o consultare il sito www.italialavoro.it o la pagina Facebook di Italia Lavoro.

Provincia, Comuni e Legambiente insieme per incentivare la raccolta differenziata
Vertice Strategie Raccolta Differenziata
 

Iniziative di sensibilizzazione nelle scuole con studenti, insegnanti e famiglie

Dopo l’apprezzato convegno promosso dall’Ata sulla strategia “Rifiuti Zero” ha preso il via ieri con grande slancio e convinzione il progetto finanziato dalla Provincia con la collaborazione di Legambiente Marche per implementare azioni di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata nei 33 Comuni del Piceno. Numerosi sindaci e assessori all’Ambiente hanno infatti partecipato all’incontro convocato a palazzo San Filippo, dal Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo, per condividere insieme obiettivi ed attività da realizzare, anche con il coinvolgimento del mondo della scuola, per incentivare la raccolta differenziata: un percorso fondamentale per ridurre costi e rifiuti prodotti. Si è costituito un vero e proprio tavolo di lavoro per valutare ed attuare iniziative e buone prassi coordinato dall’assessore all’Ambiente del Comune di Folignano Matteo Terrani.

Provincia e Comuni si avvarranno dell’assistenza tecnica e dell’esperienza di Legambiente Marche che era presente alla riunione con la presidente Francesca Pulcini e il suo staff. E’ intervenuto anche un rappresentate di Picenambiente, visto che il progetto è aperto anche alle società di servizio del ciclo dei rifiuti.

Nelle prossime settimane gli assessori all’Ambiente si incontreranno con i dirigenti scolastici: già dal prossimo settembre, infatti, con l’inizio del nuovo anno scolastico verranno programmate attività di sensibilizzazione ed educazione nelle scuole del territorio a partire da quella primaria con il coinvolgimento degli insegnanti e delle famiglie degli studenti.

La costruzione di un Piano d’Ambito sostenibile ed attento alle esigenze ambientali non è solo una questione meramente tecnica, ma passa anche per la consapevolezza e l’apporto della comunità su sfide culturali importanti come quelle della raccolta differenziata, che si fondano su comportamenti e buone prassi.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com