Giornalisti, diritti cancellati. Il caso-Messaggero

Giornalisti, diritti cancellati. Il caso-Messaggero

 

Giornata formativa con l’Ordine a fianco dei precari a difesa dei loro diritti

 

Pesaro – “La morte dei diritti dei cittadini e dei giornalisti”:  ancora un incontro formativo sul precariato e sul diritto del lavoro giornalistico con uno sguardo particolare, stavolta, alla drammatica operazione editoriale che a giorni porterà alla chiusura dell’edizione Marche del Messaggero dopo mezzo secolo di presenza e di forte radicamento della testata romana nelle nostre realtà locali, travolgendo diritti e aspettative di decine di collaboratori del giornale.

L’iniziativa, proposta d’intesa tra il Consiglio regionale e quello nazionale dell’Ordine, è in programma a Pesaro sabato 25 giugno (ore 9-13, sala rossa del Comune) e servirà a fornire ai partecipanti indicazioni e suggerimenti sulle possibili iniziative a tutela dei diritti di collaboratori e free lance con il concreto sostegno dell’Ordine.

Parteciperanno il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine, Enzo Iacopino, quello del Consiglio regionale, Dario Gattafoni, Nicoletta Morabito coordinatore del Gruppo Precari del Consiglio nazionale, l’avv. Roberto Paradisi per la parte legale. Porteranno le loro testimonianze i colleghi Marco Benarrivo e Marco Giovenco.

Per iscrizioni in piattaforma Sigef.

 

Per qualsiasi ulteriore informazione potete visitare il ns. sito www.odg.marche.it,  inviarci una mail a info@odg.marche.it o contattarci telefonicamente al 071.57237

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com