Il Paese dei Balocchi, Pinocchio rivive nel vecchio incasato

Il Paese dei Balocchi, Pinocchio rivive nel vecchio incasato

 

Verrà presentato il libro illustrato da Francesco Colella con il patrocinio della Fondazione Collodi,

Dal 2 al 5 giugno, musica, laboratori artistici, spettacoli, mostre e intrattenimento di strada.

 

Grottammare,2016-06-01 – La presentazione del libro “Le avventure di Pinocchio” illustrato dall’ artista Francesco Colella è il primo di un lungo programma di intrattenimento che da DOMANI (giovedì 2) animerà il vecchio incasato di Grottammare fino a domenica 5 giugno, trasformandolo nel Paese dei Balocchi.

 

Firmata dall’associazione Paese alto Grottammare, con il patrocinio della Fondazione nazionale Carlo Collodi e della Città di Grottammare, l’iniziativa è interamente dedicata al burattino e a tutti i personaggi della storia di Collodi impersonati da residenti del luogo e altri cittadini amanti del borgo.

 

“Una grande festa rivolta ai bambini e a coloro che non hanno timore di affrontare la parte più fanciullesca che vive in tutti noi – fanno sapere gli organizzatori – Quattro giornate di musica, laboratori artistici, spettacoli teatrali, mostre e intrattenimento di strada all’insegna del personaggio più famoso uscito dalla penna di Carlo Collodi, Pinocchio, di cui a maggio si è festeggiato il compleanno”.

 

Il programma completo della manifestazione è il seguente:

 

2 giugno

A partire dalle ore 17: festa in piazza con figuranti e spettacoli itineranti a cura della “Compagnia Teatrale in Flames”

ore 17: presentazione libro “Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino” di Carlo Collodi con le illustrazioni del maestro Francesco Colella (loggiato di Piazza Peretti)

ore 18: spettacolo teatrale itinerante “Io voglio giocare!”, regia di Martina Sciarroni (vie del borgo)

ore 19,30: balletto dedicato a “Le avventure di Pinocchio” a cura dell’associazione “La miniera delle arti” (Piazza Peretti)

ore 20,30: intrattenimento musicale itinerante a cura della scuola Mus.E.

 

Il libro: Il libro “Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino” si compone di 192 pagine e contiene oltre 100 illustrazioni che raccontano Pinocchio, ambientandone le avventure nel vecchio incasato di Grottammare. L’opera è stampata in color seppia su carta di pregio “Palatina”, il progetto di stampa è stato curato dal grafico Michele Rossi, tiratura 1100 copie.

Il testo a cui si è ispirato il Maestro Colella è un’edizione critica edita dalla Fondazione nazionale Carlo Collodi, in occasione del centenario di Pinocchio nel 1983, a cura di Ornella Castellani Pollidori e con il patrocinio dell’Accademia della Crusca. Con l’opera, Francesco Colella è entrato nel novero degli illustratori autorizzati dalla Fondazione Collodi.

“L’idea di illustrare Pinocchio è scattata la scorsa estate, quando in uno dei locali del centro storico ho visto esposti due burattini di legno – racconta Colella – Quando ero ragazzo lavoravo in una bottega di falegname e in un attimo ho pensato che potevo realizzare un sogno. Ho preso a disegnarlo e a ottobre ho iniziato a lavorare sul testo.

Oltre 100 i disegni a penna realizzati in sei mesi di lavoro: “Un lavoro molto lungo e intenso – ammette l’artista – ma la cosa più difficile è stata attivare la collaborazione con la Fondazione Collodi, alla quale ho inviato i disegni, tutti ambientali nel centro storico e le foto del borgo. Si sono riuniti e hanno accettato. Il libro entrerà nella collezione ufficiale Collodi, ma quello che conta è l’aver messo Grottammare in un libro conosciuto in tutto il mondo. Dal libro si sono aggiunte via via altre cose ed è nato un progetto più grande”.

L’intera manifestazione è il risultato dell’impegno gratuito e appassionato di un gruppo di persone che ha lavorato a ogni minimo dettaglio. Circa 200 i lavoratori attivi: “Oltre la metà delle persone impegnate in questo progetto è costituita da volontari e da non professionisti – precisa Colella – poi ci sono alcuni eventi con artisti di professione ma sono pochi. Tutto è stato possibile anche grazie all’impegno di Roberto Pazzi e Tonino Pignotti e allo sponsor Primigi, senza il quale non sarebbe stato possibile realizzare tutto questo”.

Il libro potrà essere acquistato al prezzo di 40 € presso lo studio dell’artista di piazza Peretti.

 

Lo spettacolo: “Io voglio giocare!” è lo spettacolo teatrale itinerante che DOMANI (giovedì 2) e domenica 5, alle ore 18, darà voce ai personaggi del famoso libro scritto da Carlo Collodi “Pinocchio – storia di un burattino”, lungo le vie del vecchio incasato .

Un adattamento scritto e diretto da Martina Sciarroni, che offrirà al pubblico un finale diverso da quello tradizionale :”Ho voluto sottolineare l’importanza del tempo del gioco per il bambino con i propri genitori – spiega la giovane regista – un tempo che molto spesso gli obblighi della vita moderna ci portano a mettere in secondo piano e a volte ad essere accantonato. L’intera manifestazione “Grottammare – Paese dei balocchi” ha come obiettivo quello di regalare un tempo e uno spazio a tutta la famiglia e al piacere di passare insieme un pomeriggio, interamente dedicato alla magia e alla favola!”

La compagnia che ha partecipato alla realizzazione dello spettacolo è composta sia da persone che hanno già calcato le scene, sia da abitanti del luogo che, per amore del borgo e dell’evento, si sono messi in gioco, riuscendo perfettamente a confondersi con gli attori più avviati.

Il cast è composto da: Enrico Cava (Pinocchio), Mario Lanciotti (Geppetto), Licia Rivosecchi (Grillo parlante), Clarita Baldoni (Mangiafuoco), Tonino Pignotti (Gatto), Massimo Michelangeli (Volpe), Alessandra Ficcadenti (Fata turchina), Luca Vagnoni (Lucignolo). I trucchi di scena sono realizzati da Alessia Rivosecchi.

Martina Sciarroni si è laureata al DAMS di Roma 3, e dopo diversi anni come attrice si è ultimamente dedicata alla sceneggiatura e alla regia. Di recente fattura sono gli spettacoli “La terra del branco – Simba l’alba di un nuovo regno” (2015); “Voci di donne” (2016), entrambe realizzati con l’Associazione Culturale Singing, e “Francesco e la gabbianella” (2016) adattamento teatrale della favola la Principessa Gabbianella contenuto nel libro “C’era una volta Grottammare” di Andrea Persani.

 

 

3 giugno

ore 16: laboratorio ludico-creativo dedicato ai bambini; 3-5 anni (loggiato di Piazza Peretti)

ore 17: spettacolo “Il sogno di Pinocchio” a cura di ANFFAS ONLUS (Teatro dell’Arancio)

ore 18,30: conferenza su Collodi a cura del Dottor Domenico Sabatini (Teatro dell’Arancio)

ore 19,30: Reading teatrale dedicato a Pinocchio a cura dell’associazione culturale “Numeri11” (Piazza Peretti)

ore 20,30: intrattenimento musicale a cura della scuola Mus.E

 

4 giugno

A partire dalle ore 17: festa in piazza con figuranti e spettacoli itineranti a cura della “Compagnia Teatrale in Flames”

ore 15: laboratorio ludico-creativo dedicato ai bambini; 6-10 anni (loggiato di Piazza Peretti)

ore 18: spettacolo marionette “Il lato oscuro di Pinocchio”, di e con Nicola Veri (Piazza Peretti)

ore 19: premiazione concorso “Pinocchio e il paese dei balocchi” (Piazza Peretti)

ore 20,30: intrattenimento musicale a cura della scuola Mus.E

 

5 giugno

A partire dalle ore 17: festa in piazza con figuranti e spettacoli itineranti a cura della “Compagnia Teatrale in Flames”

ore 18: spettacolo teatrale itinerante “Io voglio giocare! a cura di Martina Sciarroni

ore 19,30: premiazione lotteria (Piazza Peretti)

ore 20,30: concerto della band “That’s Amore” (Piazza Peretti)

foto di Paese Alto Grottammare.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com