Isc di Ripatransone: addio vecchia lavagna, è arrivato il proiettore interattivo!

Isc di Ripatransone: addio vecchia lavagna, è arrivato il proiettore interattivo!

 

di Rosita Spinozzi

 

 

RIPATRANSONE – L’anno scolastico termina con una sorpresa nella scuola primaria di Ripatransone, che dice addio alla vecchia lavagna per accogliere il proiettore interattivo corredato da computer e stampante laser. Promotore dell’iniziativa è il rappresentante dei genitori, Francesco Massi, che ha partecipato alla cerimonia di presentazione dell’‘attrezzatura futurista’ insieme al sindaco Remo Bruni e alla dirigente scolastica Gaia Gentili. Il proiettore interattivo è stato donato alla scuola dai genitori della classe prima elementare e da alcune aziende e privati del territorio.  «La nuova strumentazione è stata collocata nella classe prima in modo tale che gli alunni possano utilizzarla per tutti e cinque gli anni della scuola primaria. L’uso di questi dispositivi si è subito rivelato entusiasmante per la totalità degli alunni, poichè rende la didattica digitale un’esperienza quotidiana e nuova. Inoltre, stimolando più canali percettivi, permette anche di incontrare le esigenze di allievi con stili conoscitivi diversi» spiega Massi che, sempre sensibile alle iniziative mirate allo sviluppo della collettività, crede fortemente nell’efficacia del proiettore interattivo tanto da essersi adoperato per condividere tale progetto con la dirigente scolastica, gli insegnanti ed i genitori di tutti gli alunni della classe prima. «Mi sono subito attivato per reperire i fondi necessari attraverso contributi volontari dei genitori, degli sponsor Camping Il Frutteto, Ristorante Valleverde, ditta Mobiltesino e del CIIP (ottenuto grazie all’interessamento di Ubaldo Maroni), Bottega dell’informatica di Porto d’Ascoli, ATF ed installazione gratuita della ditta Massimo Straccia» continua Massi, sottolineando che la strumentazione è stata fornita, ad un prezzo ‘politico’, dalla ditta Dave di San Benedetto del Tronto. Soddisfatti il sindaco Remo Bruni, la dirigente scolastica e gli insegnanti che si sono complimentati per  il brillante risultato ottenuto, augurandosi che questa lodevole iniziativa in futuro venga seguita anche da altri genitori in modo tale che l’Isc di Ripatransone continui ad operare con strumentazioni all’avanguardia.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com