Speleobimbo a Civitella

Speleobimbo a Civitella

Domenica grandi e piccini hanno esplorato le grotte di Ripe di Civitella con l’iniziativa del Cai di Teramo

 
Civitella del Tronto – Una giornata all’insegna della speleologia per avvicinare i bambini e le famiglie ad una disciplina poco conosciuta, ma anche sensibilizzare alla tutela degli ecosistemi che caratterizzano la montagna. È questo lo scopo dell’iniziativa “Speleobimbo”, fortemente voluta dalla sezione Cai di Teramo, che domenica 5 giugno ha coinvolto grandi e piccini alla scoperta della Grotta Sant’Angelo a Ripe di Civitella (TE), all’interno di una delle principali formazioni carsiche dei Monti Gemelli.
Speleobimbo
Speleobimbo
Nelle prime ore della mattinata i componenti del Gruppo Grotte e Forre del Cai hanno organizzato l’area di ritrovo allestendo un tendone per ripararsi in caso di pioggia, preparato in grotta una via speleo dimostrativa e sistemato l’attrezzatura necessaria per la visita, in attesa dell’arrivo degli ospiti. Una volta giunte le famiglie, con 11 bambini e 10  genitori, c’è stato un primo intervento della guardia ecologica Francesco Fagnani, che ha illustrato le caratteristiche ecologiche ed ambientali dell’area. Poi, lungo il percorso che conduce alla grotta di Sant’Angelo, la guida speleologica Andrea Degli Esposti ha illustrato le caratteristiche delle Gole del Salinello e delle varie grotte dislocate nell’area.
Giunti in grotta, a turno, una parte degli ospiti è stata accompagnata dagli speleologi del Gruppo Grotte e Forre nella parte non turistica, prettamente speleologica, dove, con l’ausilio di caschi e luci frontali, hanno potuto ammirare l’ambiente naturale con le sue stalattiti e concrezioni, oltre ai suoi abitatori usuali, i pipistrelli. L’altra, rimasta nell’androne principale della Grotta di Sant’Angelo, ha avuto un saggio dimostrativo della tecnica per la progressione in grotta e delle attività svolte dal Gruppo Grotte da parte degli Istruttori di Speleologia Sezionali (ISS) Aurelio Ferreo e Lia Sisino.
Erano inoltre presenti il vice presidente della sezione di Teramo Mario Di Basilio, per la commissione Cai-Tam Erika Iampieri, oltre al delegato Cai Luigi De Angelis. A visita ultimata, tornati nell’area parcheggio e ristoro, precedentemente attrezzata dal Comune di Civitella, c’è stato un momento di intrattenimento con la pausa pranzo. “La manifestazione è riuscita nonostante il maltempo. I bambini erano entusiasti ed interessati all’argomento”, ha spiegato la responsabile del gruppo Grotte e Forre del Cai, Lia Sisino, “Da parte dei genitori abbiamo avuto la richiesta di ripetere l’evento. Il che è una riconferma, da me sempre sostenuta, che la collaborazione tra diverse tipologie di professionisti e non, porta sempre buoni frutti!”
“All’organizzazione dell’evento hanno fattivamente collaborato l’associazione “Verde Laga” tramite l’intervento informativo della guardia ecologica e, nella parte logistica, il Comune di Civitella del Tronto”, ha aggiunto il delegato Cai Luigi De Angelis, “Gli organizzatori, vista la riuscita dell’iniziativa che ha anche ricevuto il plauso sia della sezione di Teramo che della Commissione Tutela Ambiente Montano (Tam) del Cai, hanno intenzione di ripetere l’iniziativa”.
Speleobimbo
Speleobimbo
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com