Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 17:33 di Sab 28 Nov 2020

Frizza, prove di “Otello” allo Sferisterio

di | in: Cultura e Spettacoli

Otello – Norma – Il trovatore

image_pdfimage_print

 

RICCARDO FRIZZA A MACERATA PER LE PROVE DELL’OTELLO INAUGURALE DEL 22 LUGLIO

 

 

Da ieri il Maestro Riccardo Frizza ha cominciato allo Sferisterio le prove di “Otello”, opera che aprirà venerdì 22 luglio la 52esima edizione del MACERATA OPERA FESTIVAL.

 

Macerata, 2016-07-20 – Titolo di questa edizione del Festival è “Mediterraneo” tema attualissimo ai nostri giorni e centrale nell’”Otello” di Verdi in cui Cipro e il Mar Mediterraneo sono protagonisti. La produzione in scena a Macerata, realizzato in collaborazione con il Festival Castell di Peralada, a Girona, si è aggiudicata il prestigioso premio Campoamor come miglior spettacolo del 2015. La regia e le scene sono affidate al talentuoso regista spagnolo Paco Azorín, I costumi sono disegnati da Ana Garay. Carlos Martos è il coreografo, mentre il disegno luci è di Albert Faura. Il cast vede nel ruolo di Otello, molto atteso, il tenore americano Stuart Neill, Roberto Frontali sarà Iago e, per la prima volta nel ruolo di Desdemona, il soprano Jessica Nuccio.


 

“Otello”, penultima opera di Verdi, su libretto di Arrigo Boito  tratto dalla tragedia omonima di Shakespeare, debuttò in prima mondiale nel 1887 al Teatro alla Scala. Circa trent’anni dopo, nel 1921, ancora Giuseppe Verdi, ma con “Aida”, inaugurò proprio lo Sferisterio di Macerata una struttura teatrale unica nel suo genere con 2800 posti e un’acustica apprezzata da pubblico e direttori d’orchestra.

 

Il Maestro Frizza, grande esperto di repertorio italiano e con ben 20 titoli di Giuseppe Verdi all’attivo, torna a Macerata dopo aver qui debuttato nel 2007 con “Maria Stuarda” e aver diretto “Don Giovanni” nel 2009, “Attila” nel 2010 e “Così fan tutte” nel 2011,

 

Reduce dal grande successo ottenuto all’Opera di Roma da “Linda di Chamounix”, dopo Macerata il Maestro Frizza sarà impegnato all’Opera Bastille di Parigi con “Lucia di Lammermoor”.

clicca l’allegato Riccardo Frizza_ITA_bio e impegni 2016

© 2016, Redazione. All rights reserved.


Sostieni www.ilmascalzone.it
La lettura delle notizie è gratuita ma i contributi sono graditi. Se ci credi utili sostienici con un contributo a tua scelta intestato a Press Too Srl
IBAN: IT07L0847424400000000004582
Banca del Piceno Credito Cooperativo – Filiale San Benedetto del Tronto 2




20 Luglio 2016 alle 15:58 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• Coronavirus Marche: aggiornamento
• Ritorno al futuro
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata