Nanni Moretti a Futura

Nanni Moretti a Futura

 

A Civitanova Alta il regista omaggia Natalia Ginzburg

 

Civitanova 30 luglio – È Nanni Moretti l’atteso ospite di oggi, 30 luglio, a Futura. A Civitanova Alta il regista attore, sceneggiatore e produttore cinematografico italiano è atteso in piazza della Libertà alle 21.30 per un omaggio a Natalia Ginzburg, a cento anni della sua nascita. In una delle sue poche uscite pubbliche, Moretti celebra una grande donna del Novecento ed importante scrittrice.

Altro anniversario che ricorda il Festival è quello dei cinquanta anni dalla prima regia di Luca Ronconi. L’attrice Francesca Benedetti, Italo Moscati, Valeria Paniccia, e Gilberto Santini ricordano La Commedia degli Straccioni, alle 18 al chiostro di Sant’Agostino.

Un altro grande ospite di questo sabato è il filosofo Diego Fusaro, uno dei coordinatori di Futura, che regala al pubblico del Teatro Annibal Caro, alle 19, una lectio magistralis su Ringiovanire il mondo! Con Gramsci, oltre Gramsci! Il saggista torinese è anche il protagonista del dibattito Critica del pensiero Unico. Per un rinnovamento delle categorie, alle 22.30 nel Chiostro di Sant’Agostino, insieme a Massimo Arcangeli.

La giornata vanta numerosi appuntamenti all’insegna della scienza, a partire da quello delle 17.30, al Teatro Annibal Caro, con lo studioso anconetano Vincenzo Barone, uno dei più grandi esperti di Albert Einstein. Alle 18, nel cortile dell’ex Liceo si discute di sostenibilità ambientale con Maurizio Pallante, presidente dell’Associazione Movimento per la Decrescita Felice, e Alessandro Petrosa. Sabato ricco di laboratori con la fisica, la chimica e la biologia, e ancora Robot…che mania!, C’era una volta: favole in LIS per bambini; Storie in bottiglia, un mare di racconti a cura di Erica Manni e Onde Gravitazionali con il relativo ascolto del sussurro dell’Universo con Davide Vitali.

Paolo Di Paolo, che alle 12 è il relatore dell’Aperifestival al Cuore Adriatico, alle 19 dialoga sul suo nuovo libro Una storia quasi solo d’amore, con l’intervento di Valentina Conti. Stesso orario per Officina Popolare Jolly Rogers che presenta Raccontare le migrazioni: Valentina Giuliodori, attivista marchigiana per i diritti dei migranti, Annalisa Camilli, reporter del settimanale Internazionale, e i giornalisti RAI Massimo Veneziani e Riccardo Miletti raccontano il dramma dei profughi siriani e afghani scappati dalle guerre che tutti conosciamo.

Alle 18.30, nello spazio multimediale San Francesco, lo psicologo e psicoterapeuta Emanuele Palagi affronta la tematica dell’adolescenza invasa dalla tecnologia tra app, web, smartphone, videogiochi e social network. Nel giardino della Pinacoteca, alle 19.30, c’è il Dizionario filosofico della giovinezza con Alessandro Monchietto, mentre alle 21.30 Paolo Masini parla di Lifelong Learning, Non è mai troppo tardi: parliamo di istruzione degli adulti e della possibilità di apprendere per tutto l’arco della vita.

La serata in piazza della Libertà termina alle 23 con la proiezione del film Caro Diario di Nanni Moretti. Chiusura con il Dopofestival da Fontezoppa.

Attivo il servizio navetta. Futura Festival, diretto da Gino Troli, è organizzato in collaborazione con l’Amministrazione comunale, assessorato Cultura e Turismo, l’Azienda dei Teatri, con il sostegno della Regione Marche e il patrocinio della Provincia di Macerata e della Camera di Commercio. Il Cuore Adriatico è main sponsor, la BCC di Civitanova Marche e Montecosaro è sponsor. Partner tecnici sono QN, Miramare, Fontezoppa, Pellegrini Garden, Arredamenti Maurizi, Varnelli, Auto 90 Srl e Adriatica Pubblicità. I partner culturali sono Unicam, Festa di Scienza e Filosofia di Foligno, Consiglio Nazionale delle Ricerche e l’Istituto Nazionale Fisica Nucleare.

Il programma completo, giorno per giorno è sul sito www.futurafestival.it

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com