Suasa, “Una visita ai vicini dei Coiedii”

Suasa, “Una visita ai vicini dei Coiedii”

SUASA: INAUGURAZIONE NUOVO PERCORSO DI VISITA E PRESENTAZIONE CAMPAGNA DI SCAVO

 

Castelleone di Suasa – “Una visita ai vicini dei Coiedii” è l’iniziativa promossa in accordo con il Fai di Senigallia, promotore dei “Luoghi del cuore” a favore di Suasa, con la quale domani 21 luglio alle ore 18,00 verrà inaugurato il nuovo percorso di visita della “Casa del Primo Stile”, tristemente famosa per la caduta della tettoia dopa la nevicata del 2012, una antichissima abitazione romana fortunatamente conservata al fianco della Domus dei Coiedii, già nota per i suoi numerosi splendidi mosaici. Sempre domani presso il Parco Archeologico Regionale di Suasa verranno esposti i risultati della campagna di scavo a cura di Julian Bodgani (Università di Bologna) e Ilaria Venanzoni (Soprintendenza Archeologica). Ancora una volta l’area archeologica si è dimostrata prodiga di tesori del passato. Nel corso degli scavi della Necropoli Orientale, infatti, è stata scoperta la testa di una bella statua femminile di età imperiale. Si conclude così l’annuale campagna di scavi archeologici, a cura dell’Università di  Bologna, sotto la direzione di Enrico Giorgi, presso la “Città Romana di Suasa”, in accordo con la Soprintendenza Archeologica delle Marche e con il supporto del Consorzio Città Romana di Suasa, che riunisce i Comuni di Castelleone di Suasa, Corinaldo e San Lorenzo in Campo. L’aree archeologiche di Suasa, di S. Maria in Portuno ed i Musei di San Lorenzo e Castelleone di Suasa sono stati oggi oggetto di visita dell’Assessore Regionale Fabrizio Cesetti accompagnato dal Consigliere Enzo Giancarli.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com