Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 08:38 di Gio 18 Lug 2019

32mo Cabaret, amoremio! ecco la giuria del Festival

di | in: Cultura e Spettacoli

Cabaret Amoremio

image_pdfimage_print

 

Il giurato estratto a sorte è un abbonato di lungo corso, appassionato di comicità.

 

Grottammare, 2016-08-03 – E’ completa la rosa dei giurati del Festival nazionale dell’umorismo “Cabaret amoremio! numero 32 (5-6 agosto, Parco delle Rimembranze). A giudicare i sei cabarettisti in concorso saranno: Guido De Maria (autore, regista televisivo e pubblicitario), Gino Troli (presidente AMAT-Associazione marchigiana attività teatrali), Bibi Guarneri (promoter), Patrick Contarini (promoter), Alessandro Ciarrocchi (presidente dell’associazione Lido degli Aranci, responsabile delle selezioni), Michele Rossi (ideatore del festival) e il grottammarese Fabio Vagnoni, titolare dell’abbonamento (fila 8 posto 1) estratto ieri pomeriggio tra quelli venduti alla data del 2 agosto.

 

Il sorteggio si è svolto negli uffici dell’assessorato alla Formazione e ai Talenti, a cura del direttore artistico del Festival, Enzo Iacchetti, che ha provveduto a contattare immediatamente l’abbonato dandogli la notizia: “Assolutamente non me lo aspettavo – ha dichiarato all’indomani Vagnoni – ma sono molto felice. Al telefono inizialmente non sapevo se fosse davvero Iacchetti, poteva essere uno scherzo, ma conoscendo bene il festival sapevo dell’estrazione e quindi subito dopo ho capito che era proprio il direttore artistico. Mi piace affrontare questa avventura, anche perché sono sempre stato appassionato di cabaret e di comici, li guardo in televisione da Zelig a Colorado, oltre a Cabaret amoremio che seguo ormai da una decina di edizioni. So come si svolge, il ruolo della giuria, quello che c’è intorno. Penso che possa essere una bella esperienza”.


Il sorteggio e la telefonata all’abbonato sono visibili da questo pomeriggio sulla pagina FB Cabaret Amore Mio. Lo scorso anno la sorte premiò una turista umbra.

 

I cabarettisti in gara sono emersi dalla selezione di decine e decine di aspiranti concorrenti, avvenuta nei mesi scorsi a cura dell’associazione Lido degli Aranci, su incarico dell’amministrazione comunale, nelle sedi storiche del cabaret italiano.

I finalisti sono: Luca Ciardullo di Cesena, Ciro Cavallo di Lucca, i Toni Marci di Trento (in versione duo), il trio Progildan di Arezzo, Elena Ascione di Torino, Giancarlo Di Biase di La Spezia.

Si esibiranno nel corso delle due serate di spettacolo del Festival, venerdì 5 e sabato 6 agosto, dove sono attesi Francesco Guccini, Diego Abatantuono, Alberto Patrucco, Marta & Gianluca, Simona Samarelli, Davide Aiello, Alex De Santis, Emiliano Petruzzi (vincitore 2013), Massimo Valtz Brenta (vincitore 2015), oltre a Laura Freddi co-conduttrice del Festival al fianco di Iacchetti.

 

La gara abbinata al Festival dell’umorismo più antico d’Italia (1985) è stata istituita nel 1987 e sin da subito si è caratterizzata come volano per molti artisti in erba, mettendo in luce tanti comici, cabarettisti e umoristi oggi ormai noti al grande pubblico come Ficarra e Picone (era il 1998 e componevano il duo “Chiamata Urbana Urgente”), Antonio Rezza, Giovanni Cacioppo, La Ricotta, Aldo Giovanni e Giacomo e il duo Stefano Sarcinelli e Francesco Paolantoni, primi vincitori, Giorgio Montanini e Francesco De Carlo attualmente insieme a RaiTre per Nemico Pubblico.

 

www.cabaretamoremio.it

Cabaret Amore Mio (pagina Facebook)

© 2016, Redazione. All rights reserved.




3 Agosto 2016 alle 17:38 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata