dalla Città

dalla Città

 

2016-10-21

Presidenti di seggio elettorale, domande entro ottobre

Occorre avere il diploma di scuola media superiore, entro novembre le richieste per fare lo scrutatore

 

Si ricorda che entro il mese di ottobre vanno presentate in Comune le domande per svolgere le funzioni di presidente di seggio elettorale.

 

Per fare domanda occorre essere elettore del Comune, essere in possesso almeno del diploma di istruzione secondaria di secondo grado, essere di buona condotta morale, non appartenere ad una delle categorie elencate nell’art. 38 del Testo Unico in materia (ultra 70enni, dipendenti dei Ministeri dell’Interno, delle Poste e delle Telecomunicazioni e dei Trasporti, appartenenti alle Forze Armate in servizio, medici che svolgono presso le aziende sanitarie le funzioni già attribuite ai medici provinciali, agli ufficiali sanitari o ai medici condotti, segretari comunali e dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali comunali).

 

Entro novembre invece occorre presentare domanda per svolgere la funzione di scrutatore: in questo caso occorre possedere il diploma di scuola media inferiore e non appartenere ad una delle categorie elencate nell’art. 38 del Testo Unico sopra citato.

 

In entrambi i casi, è bene sottolinearlo, le domande non vengono prese in considerazione per il referendum costituzionale del 4 dicembre in quanto l’aggiornamento degli albi viene fatto per legge nel mese di gennaio.

 

I moduli di domanda sono disponibili presso l’ufficio elettorale comunale o sul sito internet dell’Ente al seguente indirizzo: www.comunesbt.it (voce “I Servizi”).

La Polizia Municipale al Forum nazionale sull’educazione stradale

 

La Polizia Municipale al Forum nazionale sull'educazione stradale
La Polizia Municipale al Forum nazionale sull’educazione stradale

 

A Zelarino (Ve) viene portata l’esperienza dei vigili urbani nelle scuole della città 

 

San Benedetto del Tronto, 21-10-2016 – L’esperienza che da anni la Polizia Municipale di San Benedetto del Tronto conduce nelle scuole cittadine, con l’obiettivo di avvicinare i bambini ai principi elementari della sicurezza stradale e favorire un rapporto equilibrato con l’ambiente esterno, viene descritta al 6° Forum Nazionale dell’educazione stradale che si tiene oggi, 21 ottobre, a Zelarino, non lontano da Venezia.

 

 

Il progetto “La strada giusta” oramai coinvolge ogni anno oltre mille bambini che frequentano le scuole dell’infanzia della città e oltre duemila della scuola primaria con un percorso educativo pluriennale che, con l’ausilio di materiale didattico specificatamente predisposto e interventi mirati, accompagna il bambino nelle varie fasi della crescita in vista del raggiungimento di una sicurezza sempre maggiore, aiutandoli a trovare un giusto equilibrio nel rapporto con la strada che impedisca la sottovalutazione dei rischi ma anche inutili allarmismi.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com