Lo ‘spirito costituente’ nell’Italia del tempo presente

Lo ‘spirito costituente’ nell’Italia del tempo presente

 

PESARO – (21 ottobre Sala Pierangeli, 15 e 28 novembre Sala Biblioteca Bobbato)

Per il successo di pubblico e le numerose richieste di nuovi incontri, torna a Pesaro il ciclo di conferenze “Costituiamoci. Lo ‘spirito costituente nell’Italia del tempo presente”, promosso dall’Istituto di Storia contemporanea della provincia di Pesaro e Urbino e dalla Biblioteca Bobbato, con il patrocinio dell’Università di Urbino Carlo Bo.

Il primo ospite d’eccezione di questo secondo ciclo è Giuliano Pisapia, già sindaco di Milano e autorevole giurista. Cogliendo lo spirito del ciclo “Costituiamoci”, Pisapia ha accettato l’invito della curatrice della rassegna, prof.ssa Anna Tonelli, per un confronto sul merito della riforma Costituzionale, senza schierarsi per il sì o per il no. “Sembra una battaglia fra guelfi e ghibellini – ha dichiarato Pisapia – e non c’è spazio per la ragionevolezza mentre io credo nella politica ragionevole”.

Pisapia sta girando l’Italia per spiegare ai giovani e ai cittadini “i vantaggi e gli svantaggi” della riforma e sarà a Pesaro con lo stesso intento di riflettere sui possibili cambiamenti della Costituzione, con una conferenza intitolata “Ragionando sulla Carta costituzionale” (21 ottobre, ore 17, Sala Pierangeli).

Dopo Pisapia, gli altri incontri di “Costituiamoci” saranno con Nicola Giannelli (Università Urbino) sul tema “La Costituzione e la qualità delle politiche” (15 novembre, ore 17, Sala Biblioteca Bobbato) e con Licia Califano (Università di Urbino, Componente dell’Autorità Garante della privacy) su “Le donne nella Costituzione” (28 novembre, ore 17, Sala Biblioteca Bobbato).

Agli insegnanti che si iscriveranno e presenzieranno al ciclo di incontri verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com