Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 03:49 di Mar 15 Ott 2019

Marcia: Grottammare ancora tricolore, Palmisano madrina

di | in: Il Mascalzone Sportivo

Le autorità e gli ospiti intervenuti alla presentazione

image_pdfimage_print


In palio i titoli italiani allievi (10 km) con l’ultima prova dei Societari, nel 45° Trofeo Serafino Orlini di domenica 16 ottobre. Ospite d’onore l’azzurra, quarta alle Olimpiadi di Rio.

Grottammare, 2016-10-14 – Per l’undicesimo anno consecutivo, la marcia azzurra celebra il finale di stagione sulle strade di Grottammare, in provincia di Ascoli Piceno. Domenica 16 ottobre la località marchigiana in riva all’Adriatico torna ad accogliere i Campionati italiani allievi della 10 chilometri su strada. Nel circuito allestito sul lungomare della Repubblica dagli organizzatori del Centro Marcia Solestà di Ascoli Piceno, si svolgerà anche una gara assoluta sui 20 chilometri valida come terza e ultima prova dei Societari, che metterà in palio il tradizionale trofeo intitolato a Serafino Orlini giunto alla 45ª edizione.

Madrina d’eccezione Antonella Palmisano, quarta ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro nella 20 km femminile dopo il quinto posto della scorsa stagione ai Mondiali di Pechino. L’azzurra, che proprio a Grottammare ha conquistato da allieva uno dei suoi primi successi, sarà presente all’evento anche se non in gara. Alla presentazione ufficiale di questa mattina ha ricevuto il libro “Le avventure di Pinocchio” di Collodi, illustrato dal maestro Francesco Colella con lo scenario di Grottammare, ed è intervenuta insieme al fidanzato marciatore Lorenzo Dessi, a cui aveva rivolto una proposta di matrimonio subito dopo l’arrivo della gara alle Olimpiadi. A fare gli onori di casa, presso il Comune di Grottammare, il sindaco Enrico Piergallini e il consigliere comunale delegato allo sport Manolo Olivieri, insieme a Giuseppe Scorzoso, presidente del Comitato regionale Fidal Marche, e agli organizzatori del Centro Marcia Solestà capitanati da Vincenzo Ferretti, con il collaboratore Antonio Casiglio. Presenti quindi Armando De Vincentis, delegato provinciale Coni, Giorgio Allegrini, segretario provinciale Coni, e Giovanni Ferrari, giudice di marcia e fiduciario regionale del Gruppo giudici gare, per un evento organizzato in collaborazione con la Fondazione Simona Orlini Onlus.



Nella sfida tricolore under 18 è atteso Davide Marchesi (Atl. Riccardi Milano), bergamasco di Villa di Serio che nel 2016 ha vinto i due titoli italiani su pista, sia indoor che all’aperto, e quindi cerca il tris dopo aver partecipato agli Europei allievi di Tbilisi, in Georgia. Ai nastri di partenza ci saranno tutti gli altri principali protagonisti di quest’anno come Alfonso Alberga (Amatori Atl. Acquaviva) e Riccardo Orsoni (Cus Parma), secondo e terzo nella rassegna di giugno a Jesolo, ma anche Nicolas Fanelli (Atl. Amatori Cisternino) e Luca Magistri (Fiamme Gialle Simoni), che hanno completato il podio in sala ad Ancona. Partenza alle ore 9.45 in contemporanea alle allieve: tra le favorite Angelica Mirabello (Fiamme Gialle Simoni), la ragazza di Cassino che si è piazzata nona alla manifestazione continentale di categoria, insieme alla gemella Anthea Mirabello (Fiamme Gialle Simoni), campionessa nazionale indoor, e all’altra azzurrina Alessia Mastronicola (Alteratletica Locorotondo), senza dimenticare Alessandra Lentini (Atl. Don Milani) e Chiara Cuni (Atl. Brescia 1950), bronzo rispettivamente all’aperto e in sala. Alle 10.45 toccherà invece alla 20 km assoluta, con le promesse Gianluca Picchiottino (Atl. Libertas Runners Livorno) e Nicole Colombi (Atl. Brescia 1950), entrambi autori di significativi progressi cronometrici in questa stagione. Da seguire in campo femminile anche la tricolore under 23 in carica dei 10.000 su pista Diana Cacciotti (Acsi Italia Atletica), poi a livello juniores gli azzurri Niccolò Coppini (Atl. Firenze Marathon), Giada Ciabini (Toscana Atl. Empoli) e Giulia Panconi (Cus Pisa). In contemporanea alla 20 km assoluta scatterà la gara master sui 10 chilometri, seconda e conclusiva prova dei Societari “over 35”, che annuncia il campione europeo Romolo Pelliccia (Atl. Libertas Orvieto/SM80) e l’iridata Elena Cinca (Atl. Brugnera Friulintagli/SF45), oltre alle portacolori dell’Italia Marathon Club che hanno dominato agli Europei Master non stadia disputati in Portogallo quest’anno: Tatiana Zucconi (SF35) e la mamma Daniela Ricciutelli (SF60), Melania Aurizzi (SF45) e Mirella Patti (SF50).

Previste notevoli cifre di partecipazione, con 345 iscritti provenienti da ogni angolo della penisola, in un evento che propone un articolato programma di competizioni dedicate ai giovani, valide per l’undicesima edizione del Trofeo Simona Orlini. Alle ore 8.25 lo start per gli esordienti, poi ragazzi (3 km) e ragazze (2 km), cadetti (5 km) e cadette (4 km) con Angela Di Fabio (Tethys Chieti), che si è aggiudicata il titolo ai recenti campionati italiani under 16 di Cles, in Trentino.

Le Marche presentano nella 20 km la junior Giorgia Moriconi (Tam) e sulla 10 km under 18 l’altro sangiorgese Alessio Costantini (Tam), insieme alla maceratese Giulia Miconi (Atl. Avis Macerata). Tra gli under 16 Alessandro Tanoni e Lorenzo Tasselli (Atl. Avis Macerata), Alberto Concetti, Mirko Santoni e Lucia Passamonti (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti), nella 10 km master Battista Vennera (Cus Camerino/SM35) e Renzo Mengoni (Gp Avis Castelraimondo/SM50).

ISCRITTI E RISULTATI: http://www.fidal.it/risultati/2016/COD5665/Index.htm

LINK ALLE FOTO DELLA PRESENTAZIONE (autore Antonio Biocca):
Le autorità e gli ospiti intervenuti: http://www.fidal.it/upload/Marche/2016/Presentazione_Grottammare2016.jpg
Antonella Palmisano con Enrico Piergallini, sindaco di Grottammare: http://www.fidal.it/upload/Marche/2016/Palmisano_Piergallini_Grottammare2016.jpg
Giuseppe Scorzoso, presidente Fidal Marche, e Antonella Palmisano: http://www.fidal.it/upload/Marche/2016/Scorzoso_Palmisano_Grottammare2016.jpg
Lorenzo Dessi insieme ad Antonella Palmisano: http://www.fidal.it/upload/Marche/2016/Dessi_Palmisano_Grottammare2016.jpg

Le foto indicate sono libere da diritti per l’uso editoriale, fatto salvo l’obbligo di citazione dell’autore.
E’ escluso ogni altro genere di utilizzo.

© 2016, Redazione. All rights reserved.




14 Ottobre 2016 alle 19:28 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata