Quattro nuovi bandi Fesr protagonisti di un doppio evento A Jesi: da Bruxelles oltre 25 milioni

Quattro nuovi bandi Fesr protagonisti di un doppio evento A Jesi: da Bruxelles oltre 25 milioni

 

Venerdì 21 ottobre al Teatro Moriconi un workshop per la presentazione dei fondi e un talk show per scoprire l’Europa

 

Jesi, 2016-10-19 – Dall’Europa oltre 25 milioni per rendere più competitive le nostre imprese. In uscita, nell’ambito del Por Fesr 2014 – 2020, quattro nuovi bandi destinati a favorire export e internazionalizzazione, start up innovative, imprese creative e culturali, la sostenibilità energetica. Iniziative preziose per rilanciare l’economia del territorio che, venerdì 21 ottobre, saranno protagoniste di un doppio evento in scena al Teatro Moriconi di Jesi: dalle 15 alle 18 un seminario informativo dedicato agli addetti ai lavori e alle 21 il MARCHE punto Europa Show!

unnamed

Ospite della manifestazione l’assessora alle Politiche Comunitarie della Regione Marche Manuela Bora, che in serata salirà sul palco del talk show dedicato all’Europa e alle sue opportunità. “Grazie a queste nuove possibilità di investimento – sottolinea l’assessora Bora – si potrà rispondere ad alcune fondamentali esigenze di crescita delle imprese. Numerose le opportunità offerte con le nuove risorse a disposizione. C’è il bando rivolto alle start up attraverso il quale si punta a favorire la nascita di nuove imprese ad alto contenuto innovativo. L’obiettivo è quello di sostenere la crescita delle aziende e i giovani talenti, valorizzando i processi di trasferimento tecnologico come strumenti di innalzamento della competitività del sistema produttivo”. L’assessora Bora si sofferma poi sugli altri tre bandi: “Il Por – Fesr mette a disposizione del territorio circa 10 milioni per promuovere l’efficienza energetica e l’utilizzo delle energie rinnovabili nelle imprese – prosegue – ma anche oltre 2 milioni per rafforzare le capacità organizzative e manageriali delle pmi che intendono affacciarsi sui mercati esteri. Infine, i finanziamenti dedicati a progetti culturali: un capitolo significativo del Por Fesr che si rivolge a una componente tutt’altro che trascurabile del sistema imprenditoriale marchigiano, fatto di aziende che operano nel campo della cultura e dello spettacolo”. Importante secondo l’assessora Bora, anche le modalità di divulgazione dei bandi: “Abbiamo puntato – prosegue – su un modello di comunicazione trasversale. C’è l’incontro informativo dedicato agli addetti ai lavori e lo spettacolo attraverso il quale intendiamo coinvolgere la cittadinanza. Il tutto a conferma dell’importanza che attribuiamo a questa iniziativa di stimolo e concreto sostegno all’imprenditoria”.

14690942_1180345172041890_3544845949677590000_n

Il programma:

Il workshop: dopo la presentazione del Por Fesr 2014 – 2020, alle 16, ci sarà un focus sui quattro bandi: Start Up innovative (a disposizione 8 milioni), Imprese culturali (4,7 milioni), Internazionalizzazione e Export (2 milioni e 430 mila euro) ed Energia per le imprese (circa 10 milioni).

Lo spettacolo: si alzerà alle 21 il sipario sulla tappa jesina del Marche punto Europa Show!  Ospiti dello spettacolo, moderato e condotto da Maurizio Socci, oltre all’assessora Bora, Francesca Petrini, titolare della Fattoria Petrini e vicepresidente nazionale di Cna Alimentare, Daniele Crognaletti, amministratore delle Autolinee Crognaletti, ed Emiliano Baldi amministratore delegato dell’azienda Baldi; due realtà, queste ultime, che hanno beneficiato dei contributi Fesr. Sul palco, per raccontare le proprie esperienze personali e professionali, anche Marco Gialletti, vicepresidente di Confindustria Ancona con delega all’innovazione, Stefano Coppola, presidente dell’Ordine dei commercialisti del capoluogo, e Luca Trebbi, un giovane che grazie alla partecipazione a un corso Fse ha trovato un ottimo impiego.

© riproduzione riservata
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com