Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 13:40 di Ven 28 Feb 2020

da Giulianova

di | in: Cronaca e Attualità

disabile a chi

image_pdfimage_print

2016-11-30

“Disabile a chi?”.

Flash mob di sensibilizzazione il 3 dicembre al Kursaal.

“Disabile a chi?” (Cambieremo il linguaggio e cambieremo il mondo) è il titolo dato al flash mob di sensibilizzazione organizzato per il 3 dicembre prossimo al Kursaal, con inizio alle ore 10, dai Comitati di quartiere Lido “Domenico Di Silvestro” e Annunziata con il patrocinio del Comune, dell’Università di Teramo, dell’associazione “La Meridiana” e dell’APM – Associazione Paraplegici delle Marche.
Dopo i saluti dell’Amministrazione comunale, interverranno Luigi D’Ettorre, dottorando di ricerca alla Facoltà di Scienze politiche dell’ Università di Teramo, e Roberto Zazzetti, presidente de “La Meridiana” e dell’APM. A seguire Federica Vasanella, capogruppo PD in Consiglio comunale, presenterà il progetto “Anello Blu” adottato dal Comune. Modera Lorenzo Garbatini.


Ripiantumazione palme in piazza della Libertà e lavori sulla Piscina comunale.

Il sindaco ha chiesto la massima celerità degli interventi.

Il sindaco Francesco Mastromauro ha dato precise disposizioni affinché venga impressa la massima celerità possibile agli interventi di ripiantumazione delle palme in piazza della Libertà e, soprattutto, ai lavori per la Piscina comunale.
“Ho chiesto, d’intesa con l’assessore ai Lavori pubblici Francesca Guerrucci, che, per quanto possibile, si velocizzino i tempi degli interventi. Ed in effetti – dice il sindaco – è stata impressa la massima celerità, compatibilmente con gli aspetti tecnici. Partiamo dalle palme di piazza della Libertà. Lunedì 28 novembre c’è stata la rimozione della palma infetta e già sono partiti i lavori per la messa a dimora delle nuove palme, che abbiamo innalzato nel numero dalle iniziali cinque a sei, del tipo “Washingtonia”. Essenze non immuni ma con un alto coefficiente di resistenza al terribile Punteruolo Rosso che andranno così a sostituire quelle eliminate restituendo quindi la bella fisionomia di un nodo urbanistico fondamentale della città alta, piazza della Libertà appunto, dove le palme comparvero nel lontano 1923. La ditta Bioverde di Mosciano S. Angelo ci ha assicurato che entro il 3 dicembre, salvo imprevisti, l’intervento sarà concluso. E la stessa ditta ha anche provveduto a posizionare in piazza un grande albero di Natale che verrà poi addobbato dai commercianti. Quanto alla Piscina comunale – prosegue il sindaco – che ho dovuto necessariamente interdire all’uso per consentire gli interventi straordinari di sistemazione delle condotte in acciaio inox, gravemente ossidate tanto da determinare anche il cattivo stato di conservazione dell’impianto di riscaldamento ad aria, si è già provveduto a svuotare la vasca per cui verrà posizionato, subito, il trabattello oltre alla macchina con apposito cestello che la ditta Aertechno sta facendo venire. In questo caso sono 10 i giorni lavorativi programmati. Quindi si riempirà nuovamente la piscina e, per  imprimere la massima celerità, lo si farà ricorrendo alle autobotti. Mi rendo conto dei disagi cui sono andati incontro i fruitori della struttura, ai quali rinnovo le mie scuse invocando pazienza. Ma i lavori alla Piscina, per i quali abbiamo impegnato 20.000 euro, sono necessari sia in primo luogo sotto il profilo della sicurezza e sia per garantire in futuro maggiore efficienza alla struttura”.

Ponte ciclopedonale Salinello.

Il sindaco ottiene fondi dalla Regione per l’intervento straordinario.

Il sindaco Francesco Mastromauro ha chiesto ed ottenuto dalla Regione 50.000 euro  per gli interventi straordinari sul ponte ciclopedonale del Salinello, facendosi anche parte attiva per conto del Comune di Tortoreto.
“Fondi necessari – dice il sindaco – per la messa in sicurezza della struttura in legno che, realizzata nel 1998, ha dovuto subire nel corso del tempo l’attacco degli agenti atmosferici e in particolare nel 2011, nel 2013 e nel 2015, anni caratterizzati da fortissime ed eccezionali precipitazioni, ma anche lo scorso 5 settembre, quando fummo colpiti da un temporale di eccezionale virulenza accompagnato peraltro da venti di burrasca. Ora, in base alla convenzione del 2 marzo 1998 sia la manutenzione ordinaria che quella straordinaria del ponte deve essere effettuata dalla Provincia, a spese però dei Comuni di Giulianova e Tortoreto. E noi in effetti abbiamo garantito  piccoli interventi di manutenzione ordinaria che hanno consentito il mantenimento in esercizio. Di più non era possibile fare, sia per noi che per Tortoreto, a causa delle  ristrettezze di bilancio, problema che com’è noto affligge anche la Provincia. Per cui – prosegue Mastromauro – mi sono attivato presso la Regione, anche per conto del Comune di Tortoreto, affinché si superasse questa strettoia con l’erogazione di un finanziamento per consentire   l’avvio dei lavori urgenti sul ponte. La mia richiesta è andata a buon fine grazie al governatore Luciano D’Alfonso e all’assessore regionale Dino Pepe che davvero si sono particolarmente attivati, e ai quali va il mio ringraziamento, rendendo così possibile ottenere i 50.000 euro per l’avvio dei lavori di messa in sicurezza del ponte”.

 

Firmato oggi il protocollo del progetto “GenerAzione Welfare” per la pulizia della città dal 1 dicembre al 30 maggio 2017.

Saranno 4 le figure che per sei mesi verranno impiegate nella pulizia di strade, piazze e parchi di Giulianova. Lo prevede il progetto di inclusione sociale “GenerAzione Welfare”, ideato dall’Ambito Sociale “Tordino” e finanziato dalla Fondazione Tercas.
“Nell’ambito di questo progetto, che più in generale contempla il coinvolgimento di 20 persone le quali, mediante tirocini di formazione, riceveranno una remunerazione di 300 euro mensili”, dichiara l’assessore all’Ambiente Fabio Ruffini, “si è proceduto a sottoscrivere un accordo tra Ambito Sociale, Cooperativa “Il Volo” ed Eco.Te.Di. per la pulizia dei luoghi strategici della città. La pulizia sarà effettuata dal 1 dicembre al 30 maggio, per 12 ore settimanali”.

Il 3 dicembre al Kursaal presentazione del volume “Giulianova. Seduzione senza tempo”.

Sabato 3 dicembre, alle ore 17.30, verrà presentato al Kursaal il volume “Giulianova. Seduzione senza tempo” (De Siena Editore).
Dopo i saluti del sindaco Francesco Mastromauro, prenderanno la parola, moderati dal giornalista e critico letterario Simone Gambacorta, l’autore dei testi e curatore del volume, Sandro Galantini, e Giancarlo Malandra, autore delle foto.
“Giulianova. Seduzione senza tempo”, raffinata pubblicazione in grande formato di 120 pagine su carta Gardamatt, propone, come scrive Paolo de Siena nella nota editoriale, “un itinerario inusuale e sicuramente intrigante della città essendo strutturato su “ascolti” e suggestioni che, grazie all’abile contrappunto di immagini e testo, si alternano e si fondono tra loro. Un “viaggio”, insomma, verso e dentro l’anima stessa di una città, Giulianova appunto, nella quale storia e modernità, mare e collina, innovazione e tradizione convivono armoniosamente e ne sono cifra preziosa”.
La manifestazione è stata patrocinata da Comune, Polo Museale Civico e società  “Giulianova Patrimonio”.

Università della Terza età. Il calendario di dicembre.

Proseguono le lezioni e le iniziative dell’Università della Terza età presieduta da Nadia Potenza e con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. Questo il calendario di dicembre:

1 dicembre, lezione di  Alessandra Gasparroni: Paese che vai presepe che trovi.

7 dicembre, Teramo Teatro comunale: Odio Amleto con Gabriel Garko e Ugo Pagliai

12 dicembre, lezione di  William Di Marco: Linea Gustav a Ortona. La Stalingrado d’Abruzzo

15 dicembre Cena di Natale.

Le lezioni riprenderanno il 9 gennaio 2017 con  Adele Marinelli: Elisabetta I e II. Due regine a confronto

Le lezioni si tengono nell’Aula Magna della scuola “Bindi” in via Nievo dalle ore 16 alle 17.

© 2016, Redazione. All rights reserved.




30 Novembre 2016 alle 18:31 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata