Futura avrà una sezione libri in biblioteca

Futura avrà una sezione libri in biblioteca

Grazie alla collaborazione con la “Zavatti”, il Festival arricchisce l’offerta culturale in città. Gli ospiti delle quattro edizioni stanno inviando i propri volumi: il primo è stato Vito Mancuso

Civitanova 17 novembre – Futura potenzia la sua offerta culturale. Grazie alla collaborazione con la Biblioteca Comunale “Silvio Zavatti” di Civitanova Marche, il Festival diretto da Gino Troli avrà una propria sezione di libri a disposizione di tutti, in cui si potranno trovare i volumi scritti dai numerosi ospiti di questi anni. Infatti, lo staff di Futura ha contattato i protagonisti delle quattro edizioni, chiedendo loro se volevano donare le proprie pubblicazioni alla Biblioteca civitanovese, per comporre questa sezione speciale.2016-11-17

L’idea è stata accolta con entusiasmo dalla maggior parte degli ospiti che si stanno attivando per inviare i libri. Il primo in assoluto è stato Vito Mancuso, il teologo ospite nel 2013 con il ricordo del cantante Lucio Dalla. La sua casa editrice è stata velocissima nel rispondere all’appello, spedendo tra l’altro anche l’ultimo lavoro, appena uscito in libreria: Il coraggio di essere liberi.

Questa mattina la presidente TDC Rosetta Martellini e il direttore della Biblioteca Marco Pipponzi hanno “scartato il primo regalo” da parte di Mancuso. Molte altre pubblicazioni sono attese nei prossimi giorni e sarà individuata l’area dove i libri, dopo la catalogazione, saranno riposti.

Al momento hanno aderito all’iniziativa Edoardo Albinati, trionfatore al premio Strega 2016 con La scuola cattolica, il filosofo Diego Fusaro e il saggista Filippo La Porta, il matematico Piergiorgio Odifreddi, Alessandro Orsini, direttore del Centro per lo Studio del Terrorismo dell’Università di Roma Tor Vergata, Lucia Votano, prima donna chiamata a dirigere i Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, il poeta Elio Pecora e tanti altri.

L’offerta culturale di Futura si amplia così ulteriormente, dopo la sezione multimediale a disposizione sul sito (www.futurafestival.it) e la collana editoriale realizzata in collaborazione con Castelvecchi.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com