La Form suona sotto al tendone di Belforte per i bambini terremotati

La Form suona sotto al tendone di Belforte per i bambini terremotati

L’istruzione riparte dalla musica

L’Orchestra Filarmonica Marchigiana e il celebre artista Luigi Maio si sono esibiti nella celebre opera dalla forte valenza didattica Pierino e il Lupo

Belforte del Chienti, 23 novembre – La normalità è straordinaria. Nei comuni colpiti dal terremoto, dove ancora si sta facendo il conto dei danni, si lavora duramente per restituire alle vite di tutti i cittadini quell’aspetto “quotidiano”. Sicuramente il ritorno sui banchi di scuola per i bambini è un segno importante di normalità: l’istruzione e la didattica che ripartono.

E vedere gli alunni che, divertiti, battono le mani a tempo, seguendo il ritmo dei personaggi di Pierino e il Lupo, è il segno più bello di questa giornata. Gli studenti dell’istituto comprensivo “Simone De Magistris” (che comprende i Comuni di Belforte del Chienti, Caldarola, Serrapetrona, Camporotondo di Fiastrone, Cessapalombo) hanno assistito al concerto speciale organizzato dall’Orchestra Filarmonica Marchigiana per festeggiare la ripartenza delle lezioni, dopo le scosse del mese scorso.

La musica si è così affacciata nel tendone allestito dalla Protezione Civile fuori dalla scuola che si trova nei pressi del centro storico di Belforte. Si è trattata della prima iniziativa di carattere culturale-didattico organizzata a favore dei più piccoli e, non a caso, è stata scelta la favola sinfonica, op. 67, di Prokof’ev, un grande classico della letteratura musicale per l’infanzia, opera dalla grande valenza didattica.

L’orchestra è stata accompagnata dal poliedrico artista genovese Luigi Maio, il “musicattore” che ha incantato i presenti con le sue doti di narratore e animatore, tanto che, alla fine del concerto è riuscito a coinvolgere i bambini in un bis, insieme all’orchestra. Applausi e tifo da stadio per l’uscita dei protagonisti di questa mattinata in musica. Introdotta dal direttore generale FORM, Fabio Tiberi, e dalla dirigente scolastica Fabiola Scagnetti, ha visto anche la presenza dei sindaci di Belforte, Roberto Paoloni, e di Serrapetrona, Silvia Pinzi, che hanno portato i propri saluti.

Pierino e il Lupo è una delle fiabe musicali più amate dai bambini, scritta nel 1936 dal grande compositore russo Sergej Prokof’ev su libretto, proprio per divertire i piccoli e nello stesso tempo per introdurli alle magie della “tavolozza orchestrale”. Il musicista attribuì infatti ad ogni personaggio della storia un motivo identificativo ricorrente, o leitmotiv, affidandolo a un determinato strumento o gruppo strumentale: al flauto il motivo dell’uccellino, all’oboe quello dell’anitra, agli archi quello di Pierino e così via. 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com