Primo concerto musicale post terremoto ad Amandola

Primo concerto musicale post terremoto ad Amandola

LE INIZIATIVE POST TERREMOTO RICOMINCIANO DALLA MUSICA. CONCERTO DI 2 GIOVANI MUSICISTI NELL’AMBITO DI “CANTOFESTIVAL TUTTO L’ANNO” E “AMANDOLA RIPARTE”.
DOMENICA 27

Amandola – Rialzarsi dal periodo difficile causato dai durissimi terremoti degli ultimi mesi passa anche attraverso la musica. E la fa, come primo evento, con un concerto di due giovani musicisti che stanno a significare anche la voglia di guardare avanti verso un futuro migliore. Il violinista Valentino Alessandrini e la pianista Patrizia Romanello saranno i protagonisti del pomeriggio concertistico che si tiene oggi pomeriggio alle 17.30, con ingresso libero, nell’Auditorium V. Virgili della Fondazione Carisap di Amandola.

VALENTINO ALESSANDRINI
VALENTINO ALESSANDRINI

Iniziativa nell’ambito di “Cantofestival tutto l’anno”, progetto portato avanti dall’associazione La Fenice e “Amandola Riparte” lanciato dal Comune. Questo sarà il primo di una serie di concerti che l’associazione La Fenice organizza con il Comune di Amandola (altri ne saranno organizzati con i comuni di Comunanza e Servigliano) con i musicisti che hanno dato la disponibilità a suonare gratuitamente per sostenere le attività dell’associazione stessa, che purtroppo dopo il sisma è dislocata in locali provvisori per continuare le attività della Scuola di Musica e Danza. Il violinista Alessandrini, diplomato brillantemente al Conservatorio Rossini di Pesaro, fa parte dell’Orchestra Intermusic, nata dal progetto Cambiare Musica dedicato alla prevenzione dalle devianze giovanili, che vede coinvolti circa 60 ragazzi dai 14 ai 35 anni del territorio dei Sibillini. Anche la pianista Romanello, nonostante la giovane età, ha una brillante esperienza alle spalle con esibizioni in diversi teatri italiani.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com