Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 15:26 di Mer 18 Set 2019

L’abbraccio di tutte le Marche alle zone terremotate con una maratona di canto corale a Porto Sant’Elpidio

di | in: Cultura e Spettacoli

Cori Marche

image_pdfimage_print

 

Porto S. Elpidio – E’ stata scelta la città di Porto Sant’Elpidio come cuore delle Marche per far giungere ai terremotati il sostegno da parte dell’Ascom, Associazione Regionale Cori Marchigiani. Appuntamento il 7 gennaio alle 21,00 al Palasport di via Ungheria per i Cori delle Marche – Maratona di Canto solidale promossa dagli Assessorati al Turismo della Regione Marche e di Porto Sant’Elpidio in collaborazione con l’Associazione Sferisterio.

L’evento – concerto che coinvolge 25 cori per ben 638 coristi provenienti da tutta la regione organizzati su base provinciale, scaturisce dal desiderio delle corali di offrire il proprio contributo artistico e solidale alle popolazioni colpite dal sisma.

«Siamo onorati di poter ospitare a Porto Sant’Elpidio quest’importante iniziativa» dice l’Assessore al Turismo Milena Sebastiani «che occupa un posto di riguardo nel tema della solidarietà che ha fatto da filo conduttore per gran parte degli eventi del periodo natalizio. Per una serata la nostra città si trasformerà nel cuore della regione Marche accogliendo la bravura e la generosità di questi coristi che si esibiranno gratuitamente al fine di raccogliere fondi per l’acquisto di materiale e strumenti musicali per le corali provenienti dai paesi colpiti dal sisma. Una serata di grande spessore e coinvolgimento emotivo con ospiti d’eccezione per la quale ringrazio sia la nostra Cinzia Natali che Massimiliano Fiorani per la fiducia e la disponibilità».


Una serata di grande spettacolo presentata da Paolo Notari con ospiti d’eccezione a cominciare dall’attore Cesare Bocci, il Soprano Stefania Donzelli, il sovrintendente del Macerata Opera Festival Luciano Messi, alcuni allievi del conservatorio G.B. Pergolesi di Fermo e il Coro Giovanile delle Marche.

«Una vera maratona di canto» la definisce il presidente di Ascom Associazione Cori Marchigiani Massimiliano Fiorani «come nella classica staffetta i cori si alterneranno sul palco, ognuno guidato dal proprio maestro, per interpretare alcuni brani in successione e poi tornare sulle gradinate. In seguito tutti i cori verranno coinvolti in un collettivo e scenografico omaggio musicale di grande effetto. Una serata che ha lo scopo di incentivare la ricostruzione nelle zone terremotate che non riguarda solo gli edifici materiali ma l’intero tessuto sociale e dunque anche le attività ricreative e di aggregazione come il canto corale. L’obiettivo è di far sentire la nostra vicinanza agli associati provenienti dai paesi che fanno parte del cratere e simbolicamente a tutti coloro che faticano a recuperare la propria quotidianità dopo il terremoto. Ringrazio l’Assessore Sebastiani con la quale si è da subito stabilita una proficua intesa organizzativa e invito tutti a partecipare alla manifestazione sia per dimostrare la propria vicinanza alle persone colpite dal terremoto che per assistere ad un grande spettacolo ad ingresso gratuito».

L’ingresso è gratuito, durante la serata saranno disponibili cassette per la raccolta fondi per l’acquisto di beni materiali e strumenti musicali da devolvere ai cori Ascom delle zone terremotate. Appuntamento sabato 7 gennaio alle 21,00 al palasport di via Ungheria, 18 per una grande serata di musica e solidarietà.

Per informazioni: Assessorato al Turismo di Porto Sant’Elpidio 0734 908 263pseturismo@elpinet.it

Maratona di Solidarietà

Maratona di Solidarietà

 

© 2016, Redazione. All rights reserved.




31 Dicembre 2016 alle 17:40 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata