da Giulianova

da Giulianova

2017-01-25

Il piazzale di Campo della Fiera su indicazione della Prefettura e richiesta dell’ENEL è area di stoccaggio dei generatori di energia elettrica a servizio di tutte le zone della Provincia di Teramo colpite dall’emergenza neve e terremoto. Per l’incontro di calcio Giulianova-Mutignano del 29 gennaio l’ingresso del settore ospite, l’ingresso degli spogliatoi ed il parcheggio stesso saranno pertanto interdetti.

Su indicazione della Prefettura di Teramo e su richiesta di Enel SpA il piazzale “Campo della Fiere”, quale parcheggio pubblico, è stato destinato già da diversi giorni ad area di stoccaggio dei generatori di energia elettrica a servizio di tutte le zone della Provincia di Teramo colpite dall’emergenza neve e terremoto.
Con Ordinanza del 23 gennaio 2017 è stata disposta la chiusura di tale parcheggio sia relativamente alla circolazione che alla sosta.
A tal proposito, si informa che, in vista dell’incontro di calcio Giulianova-Mutignano, previsto per domenica 29 gennaio, l’ingresso del settore ospite, l’ingresso degli spogliatoi ed il parcheggio stesso saranno pertanto interdetti.

 

Campo della Fiera
Campo della Fiera


Legna sulla spiaggia. Possibilità di raccolta per i cittadini.

I cittadini giuliesi potranno raccogliere la legna depositata in spiaggia a seguito delle forti precipitazioni dei giorni scorsi. “E’ una possibilità riconosciuta da un’ordinanza dirigenziale dello scorso anno tuttora vigente”, dichiara l’assessore all’Ambiente Fabio Ruffini. “Senza dubbio vi saranno benefici per i cittadini, che potranno approvvigionarsi di legna da ardere. Ma i risvolti positivi sono anche per il Comune perché si attenueranno i costi di rimozione dei rifiuti legnosi trasportati in spiaggia dalle maree. I titolari di concessioni balneari sulle cui attività insistono i cumuli di legna potranno quindi consentire la raccolta ai cittadini. E’ bene tuttavia rammentare  – prosegue l’assessore – che il prelievo della legna da parte dei cittadini non è consentito utilizzando mezzi meccanici motorizzati. Quindi non si potrà entrare in spiaggia con automezzi, motociclette e veicoli. Vanno anche rispettati gli orari per la raccolta, dalle ore 7 alle 18 sino al 20 maggio. Vigilerà sul rispetto degli orari e della modalità della raccolta la Polizia municipale che, in caso di inottemperanza, applicherà  sanzioni da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com