da Grottammare

da Grottammare

Grottammare Piscine, un bilancio a favore dei giovani

Progetti per l’integrazione sociale e corsi gratuiti per i bambini delle zone terremotate

Dopo il sisma del 24 agosto 2016 GROTTAMMARE PISCINE si è resa subito disponibile ad accogliere gratuitamente i ragazzi delle zone colpite dal terremoto, offrendo loro la possibilità di effettuare una attività sportiva; il tutto è avvenuto informando dettagliatamente il Sindaco di Grottammare.

Il 27 ottobre, la GROTTAMMARE PISCINE, tramite un proprio collaboratore, ha partecipato spontaneamente (l’invito era rivolto alla piscina e al comune di San Benedetto del Tronto) all’incontro con il CONI regionale presso l’Hotel Relax, in presenza del Presidente Dr. Germano Peschini e di una delegazione di genitori in rappresentanza di quei ragazzi colpiti dal sisma; così, dopo la nostra pronta adesione, i ragazzi di Accumoli sono ora nostri ospiti.

Questi giovanissimi, di un’età compresa tra 4 e 10 anni, svolgono regolarmente attività natatorie in base alle loro capacità, passando dalla vasca più piccola alle corsie della piscina centrale; tutto ciò, oltre all’oggettivo benessere fisico dato dal nuoto, permette l’aggregazione e l’integrazione con i bimbi del luogo e rende questo soggiorno forzato più umano e meno traumatico.

GROTTAMMARE PISCINE si è resa protagonista di ulteriori iniziative sociali a favore dei più giovani.

La prima, in associazione con il CONI e denominata per l’appunto “CONI RAGAZZI”, mira a declinare concretamente il diritto allo sport per tutti, fornendo un servizio anche sociale alla comunità; nello specifico il progetto prevede l’erogazione, totalmente gratuita, del servizio di attività sportiva pomeridiana a bambini di età compresa fra i 5 e i 13 anni, appartenenti a famiglie meno agiate, residenti in aree disagiate o a rischio sociale.

La seconda iniziativa mira alla diffusione, alla pratica ed alla implementazione di attività sportive a favore di minori stranieri ospiti del sistema di accoglienza nazionale;

tale progetto ha il particolare scopo. di favorire l’integrazione sociale di

quei minori stranieri in fuga da guerre e povertà, giunti in Italia senza genitori.

Per loro, l’attività sportiva, nella sua veste di strumento educativo, contribuirà a favorire l’accoglienza e l’integrazione, aiutandoli a superare paure e discriminazioni.

2017-01-26

piscina_esterno
piscina_esterno

Consiglio comunale, rinviati modifiche IUC e “rottamazione” fiscale.

Verranno discussi nella seduta fissata a lunedì 30 dedicata al bilancio di previsione

Rinviate a lunedì 30 gennaio la discussione della modifica al Regolamento IUC e l’adozione del Regolamento per la definizione agevolata delle entrate comunali (c.d. Rottamazione delle cartelle). Faranno parte dell’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale, che verterà principalmente sulle finanze del Comune.

In programma, infatti, c’è la discussione del bilancio di previsione 2017/2019 e di tutti i documenti ad esso collegati. La seduta avrà inizio alle ore 20.30 e potrà essere seguita anche in diretta web.

Per quanto riguarda la seduta di ieri sera, mercoledì 25 gennaio, con l’eccezione di quanto sopra esposto tutti i punti all’ordine del giorno sono stati approvati.

L’assise, inoltre, ha accolto nell’emiciclo la consigliera Alessandra Manigrasso del gruppo Movimento 5 Stelle, in sostituzione del consigliere dimissionario Andrea Crimella che lascia l’esperienza in consiglio comunale dopo tre anni e mezzo di mandato, per motivi personali ma anche in ragione di un turn over all’interno della lista di appartenenza.

I lavori del consiglio, che erano stati preceduti dalla lettura di alcuni passaggi del messaggio del Papa agli amministratori comunali per l’anno 2017, dedicato alla non violenza e alla pace, sono proseguiti con la votazione sulla modifica dell’articolo 14 dello schema di convenzione tipo relativo ai piani di lottizzazione-progetti norma del vigente P.R.G., relativamente alle garanzie sulle opere di urbanizzazione che i lottizzanti devono presentare al momento del collaudo definitivo per i successivi 10 anni. Fermo restando tale obbligo temporale ad eseguire il ripristino di tali opere in caso di danneggiamento per gravi difetti costruttivi, la modifica prescrive l’obbligo della presentazione di una polizza indennitaria a copertura dei rischi di rovina solo per opere di urbanizzazione di importo superiore a 1 milione di euro, con limite di indennizzo pari al 30% del valore delle opere realizzate.

La proposta è stata accolta favorevolmente dal gruppo di maggioranza S&P e dal gruppo Concetti Sindaco; contrari i consiglieri dei gruppi Città Unica (Vesperini e Ciocca), Grottammare Futura (Mariani) e M5S (Manigrasso).

Con lo stesso esito di voto, il consiglio comunale ha licenziato il punto relativo bilancio preventivo del CIIP spa, presentato all’assise per voce del presidente dell’ente consortile Pino Alati, in vista dell’assemblea dei comuni soci in programma DOMANI, venerdì 27 gennaio.

All’unanimità è passato il Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza (PTPCT) 2017-2019, mentre ha ottenuto due voti di astensione (gruppo Concetti Sindaco) la modifica al Regolamento per l’applicazione del Canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, relativamente a una scontistica legata ai tempi di permanenza dei cantieri delle attività edilizie ed artigianali e cioè del 40% per i cantieri fino a 90 giorni, del 30% dal 91° al 180° giorno e del 20% dal 181° giorno in poi.

Per quanto riguarda la nomina di spettanza della minoranza consiliare del componente del Consiglio di amministrazione dell’azienda pubblica di servizi alla persona “ASP Contessa Maddalena Pelagallo”, la scelta è ricaduta su Roberto Spinozzi.

26.01.2017

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com