dall’Amat

dall’Amat

URBINO IN MUSICA, DOMENICA 22 GENNAIO AL TEATRO SANZIO

IL BARBIERE DI SIVIGLIA DELL’ORCHESTRA I CAMERISTI DEL MONTEFELTRO

 

 

Domenica 22 gennaio prosegue Urbino in Musica, terza edizione della stagione musicale promossa dal Comune di Urbino e dall’AMAT con il contributo di Regione Marche e Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Il Teatro Sanzio di Urbino ospita l’Orchestra i Cameristi del Montefeltro diretta dal Maestro Stefano Bartolucci che presenta, con il Coro Città Futura, Il Barbiere di Siviglia su musiche di Gioachino Rossini per la regia di Roberto Ripesi.

 

Il Barbiere di Siviglia è un’opera in due atti di Gioachino Rossini su libretto di Cesare Sterbini tratto dalla commedia omonima di Beaumarchais. Il titolo originale dell’opera era Almaviva, o sia l’inutile precauzione. Prima di Rossini, Giovanni Paisiello aveva messo in scena il suo Barbiere di Siviglia nel 1782 (dieci anni prima della nascita di Rossini). Con quella stessa opera, Paisiello aveva riscosso uno dei maggiori successi della sua fortunata carriera. Il precedente successo di Paisiello faceva sembrare inammissibile che un compositore di ventitre anni – per quanto dotato – osasse sfidarlo. Rossini in realtà non aveva nessuna responsabilità sulla scelta del soggetto. L’opera fu infatti scelta dall’impresario del teatro Argentina di Roma, il duca Francesco Sforza Cesarini; questi voleva commissionare a Rossini un’opera per l’imminente carnevale. A quei tempi qualsiasi rappresentazione doveva scontrarsi con le forbici della censura pontificia. Per andare sul sicuro, l’impresario propose come soggetto Il Barbiere di Siviglia, che fu subito approvato dai censori pontifici. La prima rappresentazione ebbe luogo il 20 febbraio 1816 al Teatro Argentina a Roma e terminò fra i fischi. Il clima generale era di totale boicottaggio, dovuto ai sostenitori della versione dell’opera di Paisiello, favorito anche dall’improvvisa morte dell’impresario del Teatro Argentina. Già dalla seconda recita, il pubblico acclamò l’opera di Rossini, portandola ad oscurare la precedente versione di Paisiello e diventando una delle opere più rappresentate al mondo.

 

In scena i protagonisti dello spettacolo sono: Patrizio Saudelli, Samsonova Khayet, Daniele Girometti, Roberto Ripesi, Massimiliano Mandozzi, Caterrina Cornacchini, Giuseppe Lamicela, Guglielmo Ugolini. Le scenografie sono di Giada Pachiega, l’allestimento scenico è di Leonardo Bordi e Gian Marco Bordi, il truccoa cura di Maria Bartolucci.

Biglietti da 10 a 20 euro presos la biglietteria del teatro (0722 2281). Inizio spettacolo ore 17.30.

AL TEATRO DELLA CONCORDIA DI SAN COSTANZO SABATO 21 GENNAIO

PERFIDE PER UN ANNO

LE “PERFIDE” ROMINA ANTONELLI E CLEMENTINA SCUDIERO INAUGURANO SCENARIDENS

 

 

Sabato 21 gennaio, alle ore 21.15, al Teatro della Concordia di San Costanzo primo appuntamento con ScenaRidens storica rassegna dedicata alla comicità e che fa parte di Teatri d’Autore 2016-‘17. Stagione di Prosa nei Teatri Storici della provincia di Pesaro e Urbino, a cura di Regione Marche, Comuni di Gradara, Macerata Feltria, Mondavio, San Costanzo, San Lorenzo in Campo, Urbania, Amat e Mibact e con il patrocinio di Provincia di Pesaro e Urbino.

In scena lo spettacolo Perfide per una anno, di e con Romina Antonelli (applaudita protagonista del recente film Stregati dalla Bruna, di Henry Secchiaroli) e Clementina Scudiero, dirette da Oscar Genovese.

In scena ci sono due personaggi femminili: Clementina e Romina, Le Perfide. Come sono diventate così perfide, Le Perfide? La perfida è quella che sembra o forse lo è l’altra? O lo sono entrambe? La scena è caratterizzata dalla semplicità: pochi oggetti e gli abiti monocolore. Clementina è in nero, Romina in rosso. Amiche da sempre, il loro rapporto si perde nella notte dei tempi. Vicine di casa, compagne di giochi, di asilo, di banco. Clementina si confida e cerca sostegno, Romina ascolta , sprona, consiglia.

Una è remissiva, l’altra aggressiva. Apparentemente, l’una è forte e l’altra debole, ma nulla è mai così semplice nei rapporti tra persone. L’amicizia è l’incontro delle rispettive debolezze, e lo spettacolo indaga queste debolezze, alternando momenti di dialogo ad altri d monologo, in cui ognuna delle due donne svela qualcosa di sé. La chiave di lettura è l’ironia, per un racconto lieve ma tagliente dell’equilibrio sottile e misterioso su cui poggiano i rapporti umani.

L’osimana Romina Antonelli e l’anconetana Clementina Scudiero, hanno frequentato la Scuola del Teatro Stabile delle Marche. Si sono formate poi con la regista e autrice Paola Galassi, prima con la compagnia Teatro del Trabattello, poi con il San Costanzo Show, laboratorio di teatro comico al Teatro della Concordia di San Costanzo. Partecipano al laboratorio Zelig di Bologna, per poi approdare all’edizione 2012 di Zelig Off (Italia Uno). Recentemente hanno fatto il loro debutto su RAI2 partecipando alla trasmissione “Quanto manca”, condotta da Katia Follesa e Nicola Savino

E dalle 20.00 nel foyer del Teatro della Concordia Aperitivo di Stagione. Prodotti e ricette del territorio, a cura dei ristoranti e bar di San Costanzo, euro 5.00

 

INFO: Rete Teatrale della provincia di Pesaro e Urbino

via Mazzolari 4, Pesaro tel. 0721 3592515, cell. 366 6305500 

www.amat.marche.it   reteteatripu@amat.marche.it

BIGLIETTI

Settore A (platea e palchi centrali)     intero ? 15, ridotto ? 12

Settore B (palchi laterali e loggione) intero ? 10,  ridotto ?  8

Hanno diritto alla riduzione gli spettatori fino a 25 anni e oltre i 65 anni, i possessori della Amato abbonato Card, della Tessera Plus Rete Servizi Bibliotecari di Pesaro e Urbino e convenzionati vari

Biglietti e abbonamenti potranno essere acquistati:

– in prevendita (con maggiorazione di € 1.00):

Biglietteria Tipico.tips v. Rossini, 41, Pesaro, tel. 0721 359 2501

orario: da martedì a sabato, 10.00-13.00 e 16.30-19.30

biglietteria Teatro Rossini, P.zza Lazzarini1, Pesaro tel. 0721 387621

orario: da mercoledì a sabato dalle 17.00 alle 19.30

biglietteria Teatro della Fortuna, P.zza XX Settembre 1, Fano, tel. 0721 800750

orario: da mercoledì a sabato dalle 17.30 alle 19.30 mercoledì e sabato anche 10.30-12.30

– il giorno stesso dello spettacolo

Biglietteria Teatro della Concordia di San Costanzo, dalle ore 19.00 tel.  0721 950124, cell. 366 6305500 

VENDITA ON LINE: www.vivaticket.it 

 

RECANATI, TEATRO PERSIANI SABATO 21 GENNAIO

IN SCENA IL MUSICAL TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE

 

 

Con il nuovo anno torna la stagione del Teatro Persiani di Recanati realizzata su iniziativa del Comune in collaborazione con l’AMAT. Sabato 21 gennaio spazio al musical con Tutti insieme ppassionatamente messo in scena dalla Compagnia dell’Alba con regia e coreografie di Fabrizio Angelini.

 

Dopo lo straordinario successo triennale e il consenso di critica e pubblico ottenuto con Aggiungi un posto a tavola (prima compagnia professionale ad aver ottenuto i diritti di rappresentazione da autori ed eredi ad di fuori del Teatro Sistina di Roma), e la recente vittoria agli Italian Musical Award (Oscar Italiani del Musical) con Nunsense – Il musical delle suore! come miglior spettacolo “off” della stagione 2015-‘16, la Compagnia dell’Alba in co-produzione con il TSA – Teatro Stabile d’Abruzzo, riprende in questa stagione una nuova edizione dello spettacolo. Tutti insieme appassionatamente è un evento teatrale tra i più famosi e longevi della storia del teatro musicale che ha visto importanti edizioni in tutto il mondo con una storia senza tempo, dal fascino un po’ retrò, con la capacità di provocare forti emozioni ispirata al libro autobiografico The Trapp family singers di Maria Von Trapp (cantante e scrittrice austriaca del 1900). Chi è stato bambino negli anni Sessanta non può non ricordare il famoso film con Julie Andrews dalle melodie indimenticabili. Non tutti però sanno che prima del film lo spettacolo è stato un evento teatrale tra i più famosi e longevi della storia del teatro musicale che ha poi visto importanti edizioni in tutto il mondo e anche in Italia. La musica e il canto accompagnano la vita di Maria Rainer, protagonista della storia, novizia cresciuta in un convento di Salisburgo alla fine degli anni Trenta.

 

La Compagnia dell’Alba, formalmente costituitasi nel 2013, nasce dall’incontro tra Fabrizio Angelini, romano, e Gabriele De Guglielmo, di Ortona, città che diviene la sede della Compagnia. Ciò che colpisce da subito Angelini è la passione e l’entusiasmo che De Guglielmo infonde negli artisti che gravitano intorno a lui, insieme a una eccellente preparazione in particolare nel canto e anche a competenze tecniche di palcoscenico. I due collaborano già dal 2010 con Nunsense – il musical delle suore! nel quale le loro peculiarità rispettivamente di regista e direttore musicale vengono messe al servizio dello spettacolo. Un impegno enorme e dispendioso, uno sforzo produttivo in prima persona che nella scorsa stagione ha visto la compagnia entrare con un balzo nel panorama ufficiale del teatro musicale italiano, con consensi unanimi di pubblico e critica e il riconoscimento dell’alta qualità dell’operazione.

 

La musica dello spettacolo è di Richard Rodgers, le liriche di Oscar Hammerstein II, il libretto di Howard Lindsay e Russel Crouse ispirato a The Trapp family singer di Maria Augusta Trapp. Lo spettacolo è presentato grazie a uno speciale accordo con R&H Theatricals Europe. L’adattamento e la traduzione in italiano è di Massimo Romeo Piparo, le scene sono di Gabriele Moreschi, la direzione musicale di Gabriele De Guglielmo, i costumi di Marcella Zappatore.

 

Informazioni: Teatro Persiani 071 7579445. Inizio spettacolo ore 21.

 

MATELICA, TEATRO PIERMARINI RINVIATO LO SPETTACOLO DI SABATO 21 GENNAIO

IF MUSIC BE THE FOOD OF LOVE

 

 

Lo spettacolo If music be the food of love con Mya Fracassini, in programma sabato 21 gennaio al Teatro Piermarini di Matelica nell’ambito della stagione promossa dal Comune con l’AMAT è stato rimandato a data da destinarsi. L’amministrazione comunale della città di Matelica ha ritenuto opportuna tale decisione considerata la situazione metereologica che rende difficili gli spostamenti. La stagione proseguirà regolarmente sabato 28 gennaio con il Gala Lirico.

Informazioni: Biglietteria del Teatro Piermarini 0737 85088, AMAT 071 2072439.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com