Harmonized, l’anno nuovo si apre giovedì con Luke Vibert e Kode 9

Harmonized, l’anno nuovo si apre giovedì con Luke Vibert e Kode 9

 

Il club di Porto Sant’Elpidio continua la sua programmazione internazionale. Arrivano due importanti dj inglesi

 

 

PORTO SANT’ELPIDIO – Anno nuovo e nuova programmazione per l’Harmonized di Porto Sant’Elpidio. Dopo un 2016 scoppiettante per il team che gestisce il club e buona parte della proposta elettronica e dance regionale, si apre un 2017 ricco di iniziative.

Si riparte giovedì (5 gennaio) con Euritmia, il side project di casa Harmonized che sperimenta sound meno convenzionali. Direttamente dal Regno Unito arrivano nelle Marche due icone dell’elettronica, Luke Vibert e Kode 9.

Il primo è un prolifico produttore britannico famoso per aver messo le mani in pasta in qualunque sotto genere musicale in campo elettronico, dalla Acid-Breakbeat fino alla Drone Ambient. Decine sono i suoi alias e altrettante sono le collaborazioni artistiche tra cui spiccano i nomi di Mike Paradinas e Jeremy Simmonds. Il nome di Vibert è finito sulle più prestigiose label del globo partendo dalla Mo Wax passando per Warp Records fino ad arrivare alla Rephlex di Aphex Twin.

Il secondo è Steve Goodman, in arte Kode9 figura chiave della scena Dubstep della South London ed ispirato sin dagli inizi dalla Jungle, Dub, Drum&Bass di fine anni ’80. Kode9 negli anni ha riscosso i consensi del grande pubblico attraverso produzioni di alto livello come “Fat Larry’s Skank” e la sua creatura, Hyperdub una delle etichette discografiche di settore più apprezzate nella club culture.

Si prosegue poi venerdì 13 gennaio con un big della musica in generale e del mondo del clubbing. Alla consolle arriva infatti Ricardo Villalobos.  Dj e produttore con una doppia anima, in cui convivono le espressioni più minimali della Techno moderna e le nostalgiche melodie sud americane. Instancabile performer, i suoi dj-set vengono ricordati dai fan come dei viaggi in cui tempo e spazio si annullano e dove i generi più improbabili come Latin Music e Minimal Techno magicamente s’incontrano.

Dopo aver rilasciato decine di Ep per le più importanti label europee, tra cui Perlon, Playhouse ed ECM è con “Alcachofa” che Villalobos riceve i più alti apprezzamenti da parte della critica musicale.

 

Il primo mese del 2017 si chiude poi sabato 21 gennaio con un’accoppiata inedita, Move D e Space Dimension Controller.

David Moufang in arte Move D incarna alla perfezione lo spirito del vero Dj: le sue selezioni sono un mix irresistibile di old school House, Deep e melodie dal sapore disco.

“Funk galattico” è invece il sound di Space Dimension Controller, artista dai mille volti con una predilezione verso la Science Fiction, Space Dimension Controller attraverso le sue produzioni (tra cui spicca l’ultimo album per Ninja Tune) ed i suoi dj set, coniuga generi come Techno, Electro e Down- Tempo con assoluta maestria.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com