Un drago di ferro per festeggiare il Capodanno Cinese a Macerata

Un drago di ferro per festeggiare il Capodanno Cinese a Macerata

 

Sabato pomeriggio un corteo di trampolieri, leoni danzanti e tamburini attraverserà il centro storico proponendo danze e spettacoli di arti marziali. Finale spettacolare in piazza Mazzini.

 

Macerata, 2017-01-27 – Con uno spettacolo che promette fuoco e fiamme, l’Istituto Confucio dell’Università di Macerata in collaborazione con il Comune festeggerà domani pomeriggio il capodanno cinese, che segna il passaggio dall’anno della Scimmia a quello del Gallo. Tra le novità, la partecipazione della Mutoid Waste Company, un gruppo internazionale di artisti che per l’occasione ha preparato un gigantesco drago di ferro lungo sei metri, un enorme gallo fiammeggiante e altre straordinarie sorprese.

Oltre 50 locali del centro storico si vestiranno a festa con lanterne rosse beneaugurali e, in molti casi, proporranno menù a tema. Un corteo di trampolieri, giocolieri, leoni danzanti e tamburini cinesi, partirà alle 16 da piazza Annessione e, attraversando piazza XXX Aprile, piazza Cesare Battisti, piazza Oberdan, piazza Vittorio Veneto e piazza della Libertà, arriverà intorno alle 17 in piazza Mazzini. A ogni tappa, ci saranno esibizioni di danza e arti marziali.

I festeggiamenti raggiungeranno il culmine in piazza Mazzini, dove, attraverso il videomapping di Luca Agnani, circa 100 metri delle facciate dei palazzi si trasformeranno per ricreare le suggestioni e le emozioni delle leggende e dei luoghi tipicamente cinesi. Si alterneranno, quindi, esibizioni di canto, ballo e arti marziali. Immancabile la tradizionale danza del dragone, simbolo di saggezza, potere e fortuna, a cura dall’Accademia arti marziali “Giuseppe Giosuè. Saranno allestiti anche stand gastronomici oltre a quelli per la dimostrazione di arte calligrafica, ritaglio carta e nodi cinesi. Gran finale con lo scenografico spettacolo dei Mutoid.

La realizzazione del Capodanno Cinese è resa possibile grazie alla collaborazione dell’Accademia arti marziali “Giuseppe Giosuè, del Liceo Classico Linguistico “Giacomo Leopardi” di Macerata e dell’Accademia di lingua cinese delle Marche di Porto Sant’Elpidio.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com