Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 23:31 di Gio 18 Lug 2019

dalla Regione Marche

di | in: Cronaca e Attualità, dalla Regione Marche

Il futuro si costruisce da adesso

image_pdfimage_print

2017-03-02

“IL FUTURO SI COSTRUISCE ADESSO”

– IL PRESIDENTE CERISCIOLI PRESENTA LA CAMPAGNA INFORMATIVA PER CITTADINI E IMPRESE SUGLI STRUMENTI PER LA RICOSTRUZIONE: “Ancora poche le pratiche avviate, anche se ci sono tutti i mezzi e le risorse a disposizione”

 

“Gli strumenti per i cittadini relativi al danno lieve e per le imprese relativi ad ogni tipo di danno sono già operativi da oltre un mese. Quello che abbiamo notato è che le domande soprattutto per quanto riguarda il danno lieve sono molto poche, parliamo di alcune decine quando, già oggi, sono migliaia i cittadini e le imprese che potrebbero accedere a questi strumenti e alle risorse disponibili. Per colmare quello che immaginiamo possa essere anche un vuoto in termini di conoscenza, abbiamo pensato ad una campagna comunicativa che offra in maniera semplice e diretta quelle informazioni che permettono al cittadino con danno lieve di avviare la procedura che, ricordiamo, va presentata entro il 31 luglio. Stesso discorso per le imprese. L’obiettivo è fare in modo di rendere chiaro anche il fatto di come sia piuttosto semplice poter accedere agli strumenti già disponibili in grado di rimettere in moto la ricostruzione, ma anche di risolvere i tanti problemi relativi alla gestione delle persone ancora fuori casa e di consentire alle imprese di ripartire con le proprie attività. Veicoleremo dunque il messaggio utilizzando tutti i media disponibili (tv, quotidiani, web, etc) e anche le tradizionali brochure di carta, differenziate per imprese e cittadini. Appena sarà pronta l’ordinanza per i danni gravi di cui c’è già una bozza, faremo un terzo depliant anche per le informazioni relative a quelle procedure. La sensazione che abbiamo è che fra il numero delle pratiche arrivate e chi la potrebbe fare c’è un delta troppo grande che richiede questo sforzo di comunicazione. Per ulteriori informazioni ci sono poi a disposizione gli uffici della ricostruzione a Macerata e Ascoli per avere incontri “de visu” dove approfondire aspetti non chiari. Gli indirizzi sono nella brochure. Ricordiamo inoltre che nel sito dedicato al sisma della Regione si trovano tutte le informazioni che vengono costantemente aggiornate”.

Così il presidente della Regione Luca Ceriscioli oggi nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Raffaello per presentare la campagna informativa “Il futuro si costruisce da adesso” e fare il punto della situazione post sisma.

Durante l’incontro, al quale hanno preso parte anche l’assessore alla Protezione civile Angelo Sciapichetti e l’assessore al Turismo e alla Cultura Moreno Pieroni, sono stati poi forniti i dati relativi alla sistemazione delle persone ancora fuori casa e le informazione relative alle procedure in corso. Si ricorda che gli sfollati nella regione sono circa 25 mila. Per quanto riguarda gli alberghi che ospitano gli sfollati sono stati pagati oltre 17 milioni di euro, il 72% per cento delle fatture (tutto quello che è regolare è stato liquidato).  Dal 24 agosto ad oggi le persone che rimangono alloggiate negli hotel sono 5.030.  E’ stata confermata la disponibilità degli operatori a garantire  4.422 posti fino al 31 dicembre 2017. Tra oggi e domani sono in via di definizione altri posti.

“L’obiettivo che ci eravamo prefissi due mesi fa si può dire raggiunto: ci sono tutte le garanzie di tranquillità e di spazio per i cittadini  ospiti negli alberghi – ha affermato l’assessore Pieroni – perché il fabbisogno di posti ad oggi è interamente coperto e contiamo che questa situazione sia stabilizzata contrattualmente  fino a dicembre prossimo. Tenendo  conto dei rientri  progressivi nelle abitazioni o di altre sistemazioni siamo quindi in grado di gestire gli spostamenti  dal 30 aprile. Lo faremo secondo criteri oggettivi  e un percorso condiviso con i sindaci delle comunità colpite dal sisma a cominciare da un incontro mercoledì prossimo e quindi successivamente anche con i cittadini ospitati nelle strutture ricettive “.

Ammontano invece a 24.714.465,54 euro i contributi di autonoma sistemazione erogati ai Comuni. Il totale spesa per l’emergenza liquidato è di  50 milioni (tutte le richieste pervenute sono state soddisfatte). Sono inoltre 217 le assunzioni autorizzate nei Comuni per far fronte alla mole di lavoro generata dalle pratiche relative alla ricostruzione post-sisma: di queste 63 sono già state effettuate e 84 sono in corso.

 

Il futuro si costruisce da adesso

 


APPALTO STALLE: ACCETTATA LA RISOLUZIONE DEL CONTRATTO, VENERDI’ SUBENTRA NUOVA DITTA

Nella giornata di ieri la prima ditta vincitrice dell’appalto assegnato dalla Regione Lazio per la realizzazione delle stalle provvisorie ha accettato la risoluzione del contratto di appalto con la Regione Marche. L’atto è conseguente all’avvio del procedimento di risoluzione del contratto che l’amministrazione aveva inviato alla ditta quindici giorni fa. La ditta, così come chiesto dalla Regione, provvederà, a proprie spese, alla riparazione dei danni e degli errori contestati dall’amministrazione. La Regione pagherà le strutture solo a seguito di collaudo con esito positivo.

Nel frattempo la Regione Marche ha firmato l’atto di delega di funzioni con il Consorzio di bonifica per la realizzazione delle piazzole sulle quali installare le strutture di emergenza. L’Ente ha già incaricato tutte le ditte per la realizzazione di mapre (moduli abitativi provvisori rurali di emergenza), stalle e fienili per 106 aziende agricole. I lavori sono stati avviati nella metà dei cantieri e alcuni hanno già terminato le opere. La prossima settimana si pensa che nei cantieri si dovrebbe raggiungere l’80% dell’avanzamento dei lavori.

Venerdì verrà firmato il contratto con la ditta subentrante che potrà così procedere immediatamente con la consegna delle strutture per gli allevatori.

La ditta subentrante dovrà fornire, ad oggi:

–  110 stalle bovini carne (di cui 12 del sisma 24 agosto)

–  21 stalle bovini latte,

–  84 stalle ovicaprini (di cui 8 del sisma 24 agosto)

 

 

AL VIA A FERMO TIPICITA’, PRESENTATO IN REGIONE IL FESTIVAL DEL GUSTO

L’assessore Cesetti:  “Un’eccellenza che interpreta valori del nostro territorio. La presenza dei comuni feriti dal sisma manifestazione evidente della volontà di rialzarsi e ripartire insieme”

 

Giunto alla venticinquesima edizione, torna a Fermo dal 4 al 6 marzo Tipicità, il festival del gusto che esalta identità e valori territoriali. Oltre 90 eventi concentrati nel weekend che promuovono in Italia e nel mondo sapori e tradizioni locali, creatività, bellezza e saper fare del Made in Marche. Un ricco contenitore dove fioriscono proposte turistico-esperienziali a confronto con altre comunità italiane ed estere.

“Manifestazione che rappresenta un’eccellenza per la nostra regione – ha sottolineato questa mattina l’assessore Fabrizio Cesetti nel corso della conferenza stampa di presentazione – Un evento, proposto dal Comune di Fermo insieme a molti enti locali e imprese attente al valore dei territori, che in questi venticinque anni è cresciuto ed ha travalicato i confini prima regionali e poi nazionali per aprirsi al confronto internazionale tra identità culturali, turistiche e gastronomiche. Quest’anno poi, dopo i drammatici eventi sismici che hanno sconvolto la nostra comunità, Tipicità assume maggior significato e diviene un invito a guardare avanti e continuare a crescere sul filo di quel patrimonio di valori e qualità ovunque riconosciuti che ci contraddistingue e che il festival riesce così bene ad interpretare”. Ed è davvero un bel segnale, ha aggiunto Cesetti “la partecipazione per la prima volta di alcuni Comuni del cratere tra i più feriti dal terremoto, come Arquata del Tronto, Acquasanta Terme e altri della zona dell’alto maceratese. La loro presenza è la manifestazione più evidente della volontà di rialzarsi e ripartire con forza insieme, nel senso pieno del nostro essere comunità”.

 

© 2017, Redazione. All rights reserved.




2 Marzo 2017 alle 16:45 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata