Nonna Bruna festeggia i 100 anni all’Inrca

Nonna Bruna festeggia i 100 anni all’Inrca

 

Ancona, 23 marzo 2017 – Con le strofe di una poesia “Solo per donne fenomenali”, nella mattinata di giovedì è stata festeggiata dai familiari e dal team dell’Unità di Medicina riabilitativa dell’Inrca di Ancona la signora Bruna, che ha compiuto 100 anni. La festa, fortemente voluta dal figlio Daniele Martelli, architetto del comune di Ancona, dalla nuora Nadia, dalla sorella Margherita e dal nipote Lorenzo, si è svolta in compagnia di tutto il personale della riabilitazione diretta da Oriano Mercante e degli anziani degenti. La ricorrenza è stata l’occasione per ricordare che forza, convinzioni e spirito non hanno età. Nata a Candia nel 1917, la sig.ra Bruna Brugia, anconetana doc, vive da molti anni nella zona di Posatora. Ricamatrice e camiciaia, ha iniziato a lavorare da bambina. Anche prima della pensione si è sempre dedicata alla famiglia e alla casa. Un legame testimoniato dalle parole del figlio Daniele, che le ha dedicato la poesia di Madre Teresa di Calcutta sul tempo che passa. “L’affetto e la vicinanza – ha detto – sono importanti come le terapie dei medici. Per questo ringrazio il team della riabilitazione, oltre che gli altri degenti e i loro familiari, per la competenza e l’amicizia dimostrati”. Una persona riservata la sig.ra Bruna, che all’Inrca ha ritrovato quella voglia di condivisione nella quotidianità, come svagarsi o mangiare insieme. Ricoverata da circa una ventina di giorni a seguito di una leggera ischemia, la signora verrà dimessa entro la fine di aprile.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com