Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 22:03 di Mer 16 Ott 2019

Saf, domenica il Trofeo Città di Fermo dopo i buoni risultati alla Coppa Giovani Indoor

di | in: Il Mascalzone Sportivo

Sport Atletica Fermo

image_pdfimage_print

 

 

Fermo, 2017-03-23 – Buone prestazioni del settore giovanile della Sport Atletica Fermo alla Coppa Giovani disputata al Palaindoor di Ancona con più mille atleti-gara delle categorie promozionali Ragazzi (under 14) e Cadetti (under 16). Oltre ai marchigiani, tanti i partecipanti giunti nel capoluogo dorico da altre regioni quali Abruzzo, Campania, Emilia-Romagna, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e San Marino. Al mattino sono scesi in pista e in pedana le categorie Ragazzi/e. E’ Alberto Andruszkiewicz, direttore tecnico SAF a raccontare i migliori risultati della giornata per la società fermana. “Eleonora Fazi ha dominato le gare del salto in alto superando 1 metro e 37 e del salto in lungo raggiungendo 4 metri e 42 centimetri, mentre Diego Frattani ha vinto il salto in alto maschile scavalcando l’asticella a 1 metro e 37. Poi è arrivato il secondo posto per la staffetta 4×200 ragazze composta dal quartetto Cardinali-Pietracci, Fabbrizi, De Cicco e Fagioli. Al termine della mattinata – spiega Alberto Andruszkiewicz, la SAF era provvisoriamente al quarto posto in classifica a squadre.


Nel pomeriggio ci si aspettava un miglioramento delle prestazione ma l’inopinata perdita della classifica con i risultati del salto in lungo categoria Cadette non ci ha permesso di concretizzare al meglio le possibilità di migliorare il terzo posto finale ad un solo punto dalla squadra seconda classificata. Proprio nel salto in lungo, infatti, l’atleta SAF Francesca Del Gatto aveva conquistato un brillante secondo posto, utile per il punteggio finale”.

Negli altri risultati del pomeriggio anconetano, bene l’asta sia al maschile che al femminile con le vittorie di Matteo Masciangelo che ha superato i 3 metri e 10 centimetri e Ludovica Polini che ha raggiunto quota 2 metri e 70, al primo posto di un podio tutto fermano con Nicole Morelli e Diletta Vitali, al secondo e terzo posto, per la soddisfazione del loro allenatore e tecnico di specialità Matteo Corrina.

Vittoria per la staffetta 4×200 Cadette (Eleonora Negri, Francesca Del Gatto, Klaudia Brillarelli, Elvira Yeabarth) con il tempo di 1’51”89. Queste ultime due atlete hanno ottenuto anche il personale rispettivamente sui 200 con 27”98 e i 60 metri piani con 8”08.

Secondo posto per la 4×200 Cadetti composta dal quartetto Guido Catalano, Francesco Tomassini, Matteo Masciangelo, Stefano Vitturini, con il tempo di 1’42”88.

Nella velocità record personale per lo stesso Stefano Vitturini nei 60 metri con 7”49. Da segnalare anche il buon quarto posto di Alfredo Santarelli nei 60 metri a ostacoli con 9”44. Attesa intanto per le prime gare all’aperto outdoor: domenica 2 aprile alla pista comunale di atletica di Fermo, infatti, torna per la 22esima edizione il Trofeo Città di Fermo, mentre sabato 8 e domenica 9 aprile si svolgerà il Campionato di Società di Staffette per la categoria Assoluti. Secondo il direttore tecnico SAF, “le premesse per fare bene ci sono tutte”.

 

© 2017, Redazione. All rights reserved.




23 Marzo 2017 alle 15:17 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata