Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 13:16 di Dom 5 Lug 2020

Acquisto di farmaci e dispositivi: al via un corso di perfezionamento dell’UniCam

di | in: Primo Piano

un momento del corso

image_pdfimage_print

 

San Benedetto del Tronto, 4 aprile 2017 – E’ stata inaugurata oggi presso la sede Unicam di San Benedetto del Tronto la prima edizione del corso di perfezionamento in “Management degli acquisti di beni sanitari alla luce del nuovo Codice degli appalti”, promosso dall’Università di Camerino in collaborazione con la Società Italiana di Farmacia Ospedaliera (SIFO) e la Federazione delle Associazioni Regionali degli Economi e Provveditori della Sanità (FARE).

Hanno preso parte alla presentazione ufficiale del corso, tra gli altri, il Prorettore vicario Unicam Claudio Pettinari, il direttore del corso Carlo Cifani, la vice direttrice del corso Maria Vittoria Micioni, il presidente SIFO Marcello Pani, il responsabile del Progetto SIFO-FARE Fausto Bartolini, il direttore scientifico SIFO Ernestina Faggiano, il segretario SIFO Alessandro D’Arpino e il Presidente Maya Idee Gianluigi Cussotto.

Pettinari


Il corso è rivolto ai professionisti che operano nel settore degli acquisti di beni sanitari, a partire proprio dai farmacisti ospedalieri e dai provveditori, che necessitano di una sempre più dettagliata conoscenza dei materiali con cui vengono realizzati i prodotti, come vengono progettati, le tecniche di utilizzo, la conoscenza del mercato e delle varie normative che regolano gli acquisti dei Beni Sanitari nella Pubblica Amministrazione, in particolar modo alla luce del Nuovo Codice degli Appalti.

“Siamo onorati – ha dichiarato il prof. Carlo Cifani, direttore del corso – che Sifo e Fare, con cui vantiamo una consolidata collaborazione, abbiamo scelto il nostro Ateneo per organizzare questo corso di perfezionamento, fortemente voluto con l’intento di colmare un vuoto formativo per i professionisti del settore, come testimoniato dal numero degli iscritti, che ha molto presto superato il numero massimo previsto di 75 partecipanti, costringendoci ad escluderne alcuni”.

Il corso, che consentirà di acquisire 24 crediti formativi universitari, prevede una parte di lezioni frontali, a cui verrà affiancata una didattica on line. Le lezioni frontali (suddivise in quattro incontri) contano complessivamente 100 ore, a frequenza obbligatoria. Il corso è articolato in 5 moduli, ciascuno dei quali sarà inoltre integrato da attività di esercitazione ed approfondimento di argomenti specifici, prevedendo la preparazione di elaborati da parte degli iscritti.

un momento del corso

 

© 2017, Redazione. All rights reserved.


Sostieni www.ilmascalzone.it
La lettura delle notizie è gratuita ma i contributi sono graditi. Se ci credi utili sostienici con un contributo a tua scelta intestato a Press Too Srl
IBAN: IT07L0847424400000000004582
Banca del Piceno Credito Cooperativo – Filiale San Benedetto del Tronto 2




4 Aprile 2017 alle 16:18 | Scrivi all'autore | | |
Tags:

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• Coronavirus Marche: aggiornamento
• Ritorno al futuro
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata