da Grottammare

Manutenzioni, la città è pronta ad accogliere

Dopo le festività pasquali il cantiere dei nuovi marciapiedi sulla ss16 si sposta a sud.

Aiuole fiorite, taglio erba e pulizia di impianti e strade: con le festività pasquali, per l’assessorato alla Qualità urbana si apre la fase delle opere di manutenzione strategiche alla stagione dell’accoglienza.

Tra le attività promosse, c’è anche la prima sistemazione generale dell’intero litorale.

I lavori sono coordinati dagli uffici dell’area Manutenzioni e Ambiente e sono eseguiti in parte da personale interno, in parte dalla cooperativa Sicomoro di San Benedetto, con la collaborazione della Picenambiente spa: “Visto il particolare momento storico – fa notare l’assessore alla Qualità urbana, Stefano Troli – abbiamo considerato di buon grado l’esternalizzazione di una parte dei servizi che erano necessari al nostro Comune e che con il nostro personale non avremmo potuto eseguire in tempi ristretti”.

Il piano degli interventi preparatori all’accoglienza pasquale è concentrato sulle principali piazze cittadine Fazzini, Alighieri e Carducci (in tutti i luoghi, una prima piantumazione delle aiuole non è andata a buon fine, causa furto dei fiori) e piazza San Pio V, dove è stata eseguita la pulizia della fontana. Lo stesso intervento è stato eseguito in piazza Kursaal, mentre nella spiaggia frontale sono state sostituite le due docce pubbliche.

Rinnovata anche l’aiuola del 43° Parallelo, lungo la pista ciclopedonale nord, quella davanti alla Stazione ferroviaria e quelle dei 4 spartitraffico intorno alla rotonda sulla SS16.

I lavori eseguiti da personale esterno riguardano invece la decespugliazione delle banchine stradali e nei parchi pubblici (affidata per un importo complessivo di 19.471,20 €).

Tra i lavori in corso, va ricordata l’opera di riqualificazione di piazza Carducci (inaugurazione 1 maggio), dove sono stati già sostituiti i pali dell’illuminazione e alle opere verdi seguirà l’installazione delle nuove sedute.

Proseguirà pure dopo Pasqua l’intervento sulla sicurezza dei pedoni lungo la SS16: il cantiere sul fronte nord è appena terminato (via F.lli Rosselli), dopo le feste riprenderanno a sud (via Ischia) per la costruzione del percorso pedonale lungo il tratto ovest dell’Adriatica di fronte al CC L’orologio.

Ancora sul fronte della sicurezza stradale, è in via di esecuzione la realizzazione di attraversamenti pedonali rialzati in varie strade urbane, mentre è imminente il rifacimento della segnaletica, con cambio di viabilità, nelle tre vie del centro interessate nelle settimane scorse dai lavori di asfaltatura (via Perozzi, via Sauro e via Battisti).

Dall’ufficio Manutenzioni, inoltre, segnalano la riparazione della linea idrica non potabile che corre lungo 4 km di lungomare, e costituisce il principale sistema di irrigazione funzionale alla manutenzione del verde pubblico e del verde privato degli stabilimenti che ne fanno richiesta.

12.04.2017

 

Soggiorno montano anziani, ultimi giorni

Le domande di partecipazione scadono giovedì 20 aprile

Ultimi giorni per iscriversi al soggiorno montano organizzato dal Comune. La destinazione di quest’anno è Malè, località alpina della Val di Sole.

Le domande di partecipazione vanno presentate all’ufficio Protocollo entro giovedì 20 aprile.

Il periodo del soggiorno va dal 25 giugno all’8 luglio. Per partecipare, è necessario compilare il modulo di adesione disponibile all’Ufficio Relazioni con il Pubblico o direttamente allo sportello del Servizio Politiche per la terza età, al primo piano del palazzo municipale.

La quota di partecipazione è di 560 € a persona, in camera doppia e pensione completa.

Saranno ammesse al soggiorno le prime 50 persone individuate sulla base dell’ordine di arrivo delle domande al Protocollo.

Malè  è una località turistica della provincia di Trento, capoluogo della Comunità della Valle di Sole. Ubicato in posizione strategica è al centro del triangolo formato dalle Dolomiti di Brenta, che sono Patrimonio dell’Umanità UNESCO, da Madonna di Campiglio e dal Parco Nazionale dello Stelvio. Si trova a 738 metri di altitudine.

13.04.2017

Diciotto studenti per la borsa di studio “Borzani”

In palio 5.000 euro per sostenere le spese universitarie dei più meritevoli.

Diciotto “matricole” sono in lizza per l’assegnazione della prima borsa di studio messa in palio dalla Fondazione “Carlo Borzani“. I candidati dovranno ora affrontare la fase valutativa, solamente uno di loro, giudicato il più meritevole e motivato, riceverà i 5.000 € promessi dal bando, da investire nello studio universitario.

L’iniziativa, che è promossa dall’ente privato di Locate Triulzi, con il patrocinio dell’amministrazione comunale, intende sostenere e incoraggiare soprattutto i ragazzi che vivono una forma di disagio economico e sociale, favorendo così un concreto e reale diritto allo studio.

La Borsa di Studio sarà assegnata allo studente più meritevole che avrà ottenuto il maggior numero di punti, sommando la valutazione d’ufficio, derivante dall’analisi della domanda (max 60 punti), e il punteggio ottenuto dal colloquio con la commissione (max 40 punti).

La valutazione delle domande pervenute si basa sul reddito ISEE e sulla votazione conseguita nel diploma di maturità.

Al termine della valutazione delle domande, sarà formata una graduatoria preliminare. I primi 10 classificati saranno ammessi alla successiva fase di valutazione. Un’apposita commissione formata dal sindaco o suo delegato e da due rappresentanti della Fondazione “Carlo Borzani” provvederà all’assegnazione di un quantitativo massimo ulteriore di 40 punti attraverso l’effettuazione di colloqui orientativi, da svolgersi presso il Comune di Grottammare, tesi a verificare le attitudini e le potenzialità dei ragazzi.

La proclamazione del vincitore avverrà pubblicamente, nel corso degli eventi del Ferragosto cittadino.

13.04.2017

 

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com