Lungomare interrotto, incontro sulla viabilità

Lungomare interrotto, incontro sulla viabilità

 

Il sindaco Piergallini pensa a una campagna di valutazione della sicurezza di tutti i ponti

 

Grottammare, 2017-04-22 – Avvisi in Autostrada e pattugliamenti sulla SS16 anche da parte della Polizia Stradale. Sono queste le ultime novità relative alla chiusura temporanea del ponte sul Tesino del Lungomare De Gasperi, disposta giovedì pomeriggio dal sindaco Enrico Piergallini per ragioni di pubblica incolumità.

Grazie all’interessamento del Prefetto di Ascoli Piceno Rita Stentella, questa mattina (SABATO), si è svolto un incontro nel palazzo comunale di Grottammare tra il sindaco Enrico Piergallini, il comandante della Polizia municipale Stefano Proietti e rappresentanti della Polizia stradale, per fare il punto sulla situazione viabilità.

L’amministrazione comunale ha condiviso con la Polizia stradale le scelte assunte in merito al rafforzamento della vigilanza sui punti nevralgici della Statale 16, con la presenza di vigili urbani (l’organico è stato dotato di 3 nuove unità anticipando le assunzioni estive).

Da parte sua, la Polizia stradale ha confermato il suo sostegno attraverso la presenza di una pattuglia sulla ss16 e provvederà a segnalare sull’Autostrada A14, per coloro che intendono raggiungere San Benedetto del Tronto, l’uscita preferenziale San Benedetto Sud, affinché si evitino ingorghi al casello di Grottammare.

Nel frattempo, prosegue la riflessione dell’Amministrazione sulla strategia da adottare nelle prossime settimane: “Queste notti dormo poco e ho molto tempo per riflettere – ammette il sindaco Enrico Piergallini -. Penso che questo evento sia un’occasione da cogliere per guardare meglio al futuro. Sto maturando infatti l’intenzione di affrontare una campagna storica di valutazione della sicurezza di tutti i ponti presenti sul territorio di Grottammare di competenza comunale. A queste infrastrutture primarie dobbiamo fare le analisi e le radiografie, senza avere paura. Non dobbiamo comportarci come qualche volta accade di fronte alle visite mediche: a me ad esempio capita di  aver paura del responso, dell’eventualità che la mia salute non sia perfetta. E’ un atteggiamento che non ci possiamo permettere: dobbiamo controllare la salute delle nostre infrastrutture. Tiriamo per la prima volta una linea su questo argomento, poniamo le basi per una campagna di investimenti di manutenzione sui nostri ponti. E’ una visione che un’amministrazione responsabile non può non avere, un dovere per la nostra sicurezza e quella dei nostri figli. Controlliamo bene l’ossatura della nostra Città. Occorreranno risorse, cercherò di trovarle”.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com