Si apre la stagione assembleare per la Cna di Macerata

Si apre la stagione assembleare per la Cna di Macerata

 

CNA TERRITORIALE DI MACERATA

Questa settimana il rinnovo dei portavoce per termoidraulici, tintolavanderie, restauratori e autotrasporto.

Macerata, 2017-04-19 – Per la CNA il 2017 è l’anno del rinnovo degli organismi direttivi e delle presidenze territoriali. Il percorso che porterà all’assemblea territoriale che si terrà il 9 e 10 giugno prossimi passa dalle assemblee di mestiere e da quelle zonali.

Per la CNA di Macerata il calendario si apre giovedì 20 aprile 2017, quando saranno chiamati a decidere i nuovi portavoce i termoidraulici (settore Installazione e Impianti) e le tintolavanderie (settore Servizi alla Comunità). I primi si riuniranno domani, congiuntamente agli artigiani della CNA di Fermo, alla CAST di Civitanova Marche alle ore 17.30, per un’assemblea che sarà preceduta dal seminario tecnico su “UNI- CIG 7129/2015 in Riferimento agli Impianti a gas per uso domestico e similari alimentati da rete di distribuzione di cui disciplina la Progettazione, l’installazione e la messa in servizio”, tenuto da Rossano Basili (ENEA).

Sempre il 20 aprile, ma alle ore 20.30, nella sede della CNA di Civitanova Marche si riuniranno invece le tintolavanderie del Maceratese e del Fermano: il programma della riunione prevede anche l’intervento del presidente regionale della categoria Anna Maria Pioni, a cui seguirà l’elezione del portavoce e del gruppo di lavoro per le due associazioni territoriali.

Questa settimana rinnoveranno i propri organismi anche l’unione di mestiere Metalli e Restauratori (settore Artistico e Tradizionale) di CNA Macerata, il 21 aprile alle ore 12 a Ripe San Ginesio, e la CNA FITA, unione che comprende le aziende dell’autotrasporto: appuntamento sabato 22 aprile, ore 9.30, a Villa Baruchello (Porto Sant’Elpidio) per gli autotrasportatori di CNA Macerata e CNA Fermo che si riuniranno nell’ambito del convegno dal titolo “Primo non prenderle. Autotrasporto merci: “imparare” dalle infrazioni più comuni dei conducenti professionali e da una corretta lettura del Codice della Strada”, al quale sarà presente anche il dirigente della Polstrada, comando provinciale di Ascoli Piceno e Fermo.

 

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com