dall’Amat

dall’Amat

2017-05-24

TEATROLTRE A FANO, DOMENICA 28 MAGGIO

AL TEATRO DELLA FORTUNA ESTASI DI ENZO COSIMI

APPUNTAMENTO CON UNO DEI COREOGRAFI PIÙ INTERESSANTI DEL PANORAMA ITALIANO

 

 

Uno spettacolo potente ed evocativo, indissolubilmente legato all’arte contemporanea, sospeso e sensuale che indaga il tema del desiderio nei suoi aspetti più profondi generati nella società contemporanea. Questo in sintesi Estasi di Enzo Cosimi, uno dei coreografi più interessanti del panorama italiano al Teatro della Fortuna di Fano domenica 28 maggio. Un viaggio dentro l’antico tema di Eros e Thanatos, esplorato con occhio disincantato nel personalissimo e geniale stile di Cosimi, carico di humor, paesaggi grotteschi e violentemente pop, Estasi giunge a Fano nel cartellone di TeatrOltre, palcoscenico per i linguaggi più innovativi realizzato su iniziativa della Fondazione Teatro della Fortuna di Fano con AMAT e il contributo di Regione Marche e Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

 

“Più volte esplicitato, lo scopo di Francis Bacon, celebre pittore inglese, “era scioccare visivamente”. Distorcendo facce e corpi, raggiunse quella sua forte ed espressiva bellezza in grado di mandare in estasi. Sulla contraffazione dei corpi dei suoi sei danzatori, il corrosivo coreografo Enzo Cosimi – scrive Marinella Guatterini critico di danza sulle pagine di “Domenica. Il Sole 24 Ore” – deve aver riflettuto a lungo, prima di accingersi a formulare Estasi, seconda tappa della trilogia “sulle passioni dell’anima” dedicata al desiderio. […] Bacon, cui Cosimi dedicò un suo lontano assolo, non è tuttavia la fonte ispiratrice della misteriosa “mascherata” pop, pregna di bellissimi colori. […] Per Estasi il coreografo romano si è ispirato ai massi coloratissimi sovrapposti l’uno sull’altro e spesso immersi in paesaggi di natura incontaminata dell’artista svizzero Ugo Rondinone, emananti un senso di innocenza primordiale e ludica festosità”.

 

Dopo Fear party, sulla paura collettiva, Estasi indaga il tema del Desiderio. Il lavoro riflette il rapporto tra il desiderio e i suoi aspetti più profondi generati oggi nella società contemporanea. Desiderio, erotismo, estasi mistica, amore, toccano le radici più profonde della vita sino alla freddezza fatale della morte.

Candido e corrotto, mistico e carnale, il mondo di Enzo Cosimi continua a ruotare a favore di nuove esposizioni, rivelando i poli e i lati oscuri di una personalità incontenibilmente creativa generando uno spettacolo ipnotico che scuote la scena e le menti, come è tipico delle intenzioni di Enzo Cosimi e nelle attese del suo pubblico.

 

Lo spettacolo è prodotto dalla Compagnia Enzo Cosimi, in co-produzione con Teatro di Roma e in collaborazione con Armunia. Regia, coreografia, scene, costumi e musica sono di Enzo Cosimi, interpretazione e collaborazione alla coreografia di Paola Lattanzi, Elisabetta Di Terlizzi, Daniele Albanese, Alice Raffaelli, Pablo Tapia Leyton, Giulio Santolini, le immagini di Lorenzo Castore, il disegno luci di Gianni Staropoli.

 

Biglietti 10 euro, ridotti 8 euro. Informazioni presso Botteghino Teatro della Fortuna 0721 800750.

Inizio spettacolo ore 21.

 

 

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com