Psicofarmaci e problemi psichici

Psicofarmaci e problemi psichici

 

 

ABC DELLA PSICHE E DELLA RELAZIONE

 

 

Antonella Baiocchi, Psicoterapeuta e Criminologa, risponde alle vostre domande

 

 

Domanda:

Dott.ssa da qualche anno sono afflitta da periodi di tristezza ed ansia. Il mio medico di base mi ha sempre prescritto dei farmaci, ma, constando che i sintomi regolarmente ritornano, mi ha inviato dallo Psichiatra. Questo mi ha turbata perché la vivo come un peggioramento. Lo psichiatra mi ha prescritto dei farmaci. Dapprima sono stata meglio, ma poi, nonostante sia stata ligia nell’assumerli e nonostante i numerosi aggiustamenti, non vedo tangibili segni di miglioramento. Cosa ne pensa?

Risposta:

Gentile lettrice, come ho scritto nel mio primo libro “Il Segreto della Serenità” (2013, editore Youcanprint): “La Società Consumistica, tende a diffondere la Credenza che i Dolori dell’Anima si possano risolvere con la Chimica! Periodicamente, infatti, dai Mass Media, arrivano informazioni che esaltano il potere degli Psicofarmaci: per l’Ansia, la Depressione, la Tristezza, l’Insoddisfazione, la svogliatezza, l’Astenia, l’Iperattività. Ci fanno credere che praticamente per ogni cosa, compresa la svogliatezza dei propri figli, esista un intruglio Miracoloso con cui risolvere il problema.

Che questo venga fatto in buona fede (cioè per Analfabetismo Psicologico) oppure no, è necessario comunque acquisire consapevolezza che la Credenza “Lo psicofarmaco guarisce i Mali dell’Anima” è una corbelleria di entità cosmica: una delle tante deleterie Credenze Tossiche di cui ci si dovrebbe liberare!

Credere a questa sciocchezza, senza ombra di dubbio, serve ad arricchire le case farmaceutiche e a tenere la popolazione in uno stato di dipendenza e sottomissione: tenere lontane le persone dalla Psicoterapia, (dal prendere Consapevolezza e Padronanza di Se Stessi) è un mezzo efficace per assicurarsi il potere, in quanto (è risaputo), un popolo Analfabeta è più facilmente condizionabile e manovrabile di una popolazione edotta e consapevole!

L’Essere Umano è molto di più di un ammasso di organi, e le Sofferenze Psichiche (i Sintomi), la gran parte delle volte, sono dovute a motivi che vanno oltre il semplice inceppamento del Meccanismo Organico.

Ad oggi, non si è ancora individuata la radice organica di gran parte dei Problemi di Salute Mentale, per cui occorre chiedersi: ma allora lo Psicofarmaco (spacciato come il Risolutore del Problema), in realtà cosa fa? Semplice: lo psicofarmaco non risolve, ma tampona.

Paragonando i sintomi psichici-psichiatrici che imbruttiscono la nostra quotidianità alle erbacce che deturpano il nostro giardino, assumere Psicofarmaci equivale a pretendere di sbarazzarsi delle erbacce attraverso ill TAGLIAERBA: è risaputo che, se lo si usa senza associarlo al diserbante, taglia che ti ritaglia le radici delle erbacce finiscono col rinforzarsi!. Sottoporsi ad una Psicoterapia, equivale, equivale ad avvelenare le erbacce con il DISERBANTE, cioè attraverso un intervento che arriva alla radice del problema.

Il miglior modo di utilizzare lo Psicofarmaco, dovrebbe essere all’interno di un’ottica di intervento Integrato, associato, a seconda del problema, alla Psicoterapia o alla Riabilitazione Psicosociale: tamponare i Sintomi, infatti, è utilissimo per Migliorare la Qualità della Vita, in attesa che la Psicoterapia o la Riabilitazione (cioè i Diserbanti) sortiscano il loro effetto.

 

 

dr.ssa Antonella Baiocchi

ABC DELLA PSICHE E DELLA RELAZIONE

Antonella Baiocchi, Psicoterapeuta e Criminologa, risponde alle vostre domande

Il mascalzone.it ha deciso di sostenere la dott.ssa Antonella Baiocchi, nel raggiungimento del suo obiettivo (ormai noto a tutti), di “Alfabetizzare le persone in merito al funzionamento della psiche” attraverso una apposita Rubrica da lei curata nella quale è possibile rivolgerle le domande in merito al funzionamento della Psiche e alla Relazione. La Rubrica, che avrà al massimo cadenza quindicinale, si chiama ABC DELLA PSICHE E DELLA RELAZIONE e gli utenti, tramite l’indirizzo  antonellabaiocchisbt@libero.it  , potranno rivolgerle le domande più disparate, compresi dubbi e perplessità in merito alla psiche (ansia, depressione, panico, disturbi compulsivi, etc.) e alla relazione: (l’amore, la relazione genitori – figli, la relazione con il partner, etc.). Vi invitiamo ad approfittare di questa preziosa occasione psico-educativa.

FB: https://www.facebook.com/antonellabaiocchipsicoterapeutabis 

 

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com