Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 05:18 di Lun 22 Lug 2019

da Grottammare

di | in: Cronaca e Attualità

Artisti del vicolo

image_pdfimage_print

2017-06-27

Gli artisti del vicolo” sono giovani talenti.

Dal 30 giugno al 27 agosto nel vicolo di piazza Fazzini da sempre deputato all’arte

Giovani talenti si danno appuntamento a Grottammare. Dal 30 giugno al 27 agosto, nel vicolo tra Piazza Fazzini e piazza Dante Alighieri torneranno a riunirsi gli artisti.

“Gli artisti del vicolo” è il titolo della rassegna organizzata dall’assessorato alle Politiche giovanili con il patrocinio della Presidenza del consiglio dei ministri-Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale e della Regione Marche e il sostegno dell’Osteria Infinito, sponsor tecnico.

Otto artisti si alterneranno settimanalmente nel vicolo per mostrare il meglio delle loro opere (dal 30 giugno al 17 agosto). A questi si uniranno i partecipanti della prima e della seconda edizione del concorso Saluti da Grottammare/cat. 18-35 anni (dal 18 agosto), per finire con una tre giorni di live painting (25-27 agosto) di tre artisti marchigiani operativi a Bologna.

“Quest’anno – dichiara l’assessore alle Politiche giovanili, Lorenzo Rossi -, sollecitato anche da Maicol&Mirco, abbiamo rimesso in piedi una rassegna creata e animata per diversi anni da Antonio Casilio, grande appassionato di pittura, che ringrazio anche per i consigli. Abbiamo voluto dedicate questa riedizione della rassegna ai giovani artisti, quasi esclusivamente under30, operativi nel campo della fotografia e dell’illustrazione. Sono convinto che il vicolo può essere una vetrina per i talenti in erba del nostro territorio”.

E’ prevista la partecipazione di Cifone, Silvia Vespasiani, Paolo Groff, Desirée Di Caro, Giacomo D’Amico, Nello Sorrentino, Marco Leoni, Gianluca Patrizi e poi Margherita Illuminati, Marco Croci e Federica Luciani insieme agli altri partecipanti del concorso di disegno Saluti da Grottammare.

L’inaugurazione delle mostre avverrà ogni venerdì alle ore 19.30, alla presenza dell’autore protagonista della settimana.


L’Estate della città” a portata di mano.

E’ uscito il vademecum degli appuntamenti, in tre mesi anche più di uno al giorno.

Tre mesi di eventi a portata di mano: è pronto “L’estate della Città”, il tradizionale libretto che scandisce l’intrattenimento della bella stagione offrendosi contemporaneamente come guida alle manifestazioni culturali e come strumento di informazione e accoglienza turistica.

Il libretto è un tascabile (20×9 cm) composto da 60 pagine suddivise in 5 capitoli principali: I festival e gli eventi, Le feste della Città, Musei e Mostre, Attività per grandi e piccini, Mercatini e fiere.

In appendice, un calendario riepiloga giorno per giorno tutti gli appuntamenti: circa 120 eventi dal 24 giugno al 22 settembre. Anche più di uno al giorno.

Chiudono il libretto informazioni di servizio, utili al turista ma anche al residente curioso: punti informativi, biblioteca di spiaggia e orario dei musei.

“Riponiamo lo smartphone nella borsa per un po’ e prendiamo in mano questo opuscolo che vi sto presentando – è l’invito del sindaco Enrico Piergallini contenuto nel saluto introduttivo – Esso è uno strumento più social di qualsiasi applicazione possiate scaricare da internet. In esso è infatti viva un’intera comunità, una rete reale di persone concrete con una loro professionalità, con un immenso patrimonio di talenti, che hanno deciso di condividere con noi le loro esperienze per trasmetterci nuove idee e nuove visioni del mondo”.

La programmazione contenuta del libretto riunisce infatti le iniziative prodotte direttamente dall’amministrazione comunale e quelle proposte dalle tante associazioni del territorio – una trentina circa – che costituiscono un punto fermo dell’intrattenimento in tutte le stagioni dell’anno, ma in questa rappresentano il valore aggiunto dell’accoglienza.

La versione cartacea de L’estate della Città potrà essere ritirata nei prossimi giorni nei luoghi di informazione turistica (Museo MIC in piazza Kursaal e Museo del Tarpato e Museo del Torrione nel centro storico) e nelle strutture ricettive che ne faranno richiesta all’Assessorato alla Formazione e ai Talenti.

La versione elettronica, invece, è già disponibile on line, scaricabile o consultabile dalla pagina principale del sito www.comune.grottammare.ap.it.

© 2017, Redazione. All rights reserved.




27 Giugno 2017 alle 21:54 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata