Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 11:34 di Dom 25 Ago 2019

Come si Ri-Costruisce la città

di | in: Cultura e Spettacoli

Opere morte. Il “waterfront” come infrastruttura ambientale

image_pdfimage_print

 

Ascoli Piceno – “Il 10 Giugno, l’associazione culturale onlus DAS ANDERE, ha ospitato due architetti di grande spessore nazionale: Rosario Pavia e Guendalina Salimei. Tema è stato quello di come si Ri-Costruisce la città.
L’urbanista Pavia, in questo video di 45 minuti, – ripreso e montato dal video-maker Stefano Scalella – ci introduce il tema delle “Opere Morte, come infrastruttura ambientale”: ovvero – per le città costiere – far “ri-partire” la progettazione delle zone degradate della città, dalla costa.
In diversi porti italiani questa pratica è già stata utilizzata con ottimi risultati, ma la strada verso la ri-qualificazione è ancora molto lunga. Rosario Pavia, attraverso ben novanta diapositive introduce magistralmente una tematica di grande interesse pubblico.
Un ringraziamento particolare, vorrei farlo all’architetto Valeriano Vallesi, per aver appoggiato l’incontro e al Dott.Fabio Urbinati per aver sponsorizzato – insieme al “Consiglio Regionale – Assemblea Legislativa delle Marche” – un evento di portata sicuramente nazionale.
Grazie anche al Comune di Ascoli Piceno, all’Università dell’UNICAM e alla Fondazione Carisap per i preziosi patrocinati che hanno legato la rassegna culturale dell’associazione per tutta la stagione del 2017.
L’urbanista Rosario Pavia ha dissertato sul “Waterfornt” come infrastruttura ambientale. Ripartire – per le città costiere – da un riuso urbano di tutti quei manufatti esistenti sulla zona litoranea italiana e non svolgere continue riqualificazioni interne alla costa che non svolgono un vero ricongiungimento del tessuto urbano tra territorio e costa, con quest’ultima spesso isolata.
Forse è giunto il momento di accettare fino in fondo questa condizione di conflitto, resa ancora più difficile dalla crisi finanziaria che frena sia gli investimenti infrastrutturali dei porti sia quelli di riqualificazione urbana”.
In allegato: il nostro prossimo evento.


© 2017, Redazione. All rights reserved.




24 Luglio 2017 alle 22:06 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata