HangartFest: la sostenibile leggerezza del corpo

HangartFest: la sostenibile leggerezza del corpo

XIV edizione

dal 7 al 23 settembre 2017

Chiesa della Maddalena, Chiesa dell’Annunziata,

Teatro Sperimentale, Scalone Vanvitelliano,

Libreria Il Catalogo, Atelier Danza Hangart

Pesaro – Il 7 settembre la Compagnia Arearea inaugura la XIV edizione del festival di danza contemporanea

La sostenibile leggerezza del corpo

La sfida alla comune legge di gravità si rinnova con Hangartfest

Con Ruedis_ruote di confine, spettacolo urbano firmato da Marta Bevilacqua in programma giovedì 7 settembre alle ore 18.00 in Piazza Lazzarini a Pesaro, si aprirà il sipario sulla XIV edizione di Hangartfest.

Il festival di danza contemporanea, promosso da Atelier Danza Hangart e Proartis, e sostenuto dal Comune di Pesaro e da AMAT, è stato presentato questa mattina alla presenza dell’Assessore alla Bellezza Daniele Vimini e del Direttore di AMAT Gilberto Santini, patrocinatori dell’evento diretto dall’ideatore e Direttore Antonio Cioffi.

<Grazie a questo piccolo contributo – ha detto Cioffi al termine di un breve filmato introduttivo – abbiamo voluto sottolineare il taglio dato quest’anno al festival, che rispetto alle passate edizioni sarà particolarmente danzato, dove corpo e movimento prenderanno il sopravvento rispetto ai lavori concettuali>.

Vimini ha sottolineato la particolarità dei luoghi della città recuperati al traffico a favore dell’arte <E grazie ad Hangartfest – ha sottolineato l’assessore alla Bellezza del Comune di Pesaro – il mese di settembre, da qualche anno a questa parte, pone la nostra città come punto di riferimento per la danza grazie anche ai luoghi scelti come la Chiesa della Maddalena e l’Annunziata>.

Particolarmente incisivo il contributo di Gilberto Santini, Direttore AMAT, che stimolato dalle domande dei giornalisti presenti ha voluto sottolineare <Il coraggio che si regge sulla passione e professionalità di Antonio Cioffi ed i suoi collaboratori. Hangartfest – ha proseguito Gilberto Santini – è una stagione di danza vera e propria, baciata dal successo. Mi piace sottolineare l’interscambio esistente da qualche anno tra Civitanova Danza e Pesaro: pensate che molti artisti lanciati da Hangartfest si sono poi esibiti a Civitanova>.

Non solo spettacoli ma anche progetti per i giovani: <Mi sta molto a cuore Essere Creativo un progetto per accogliere due residenze artistiche selezionate su 40 richieste ricevute: io e Antonio ci divertiamo molto, ma allo stesso tempo troviamo sempre grande difficoltà nel fare le nostre scelte. Siamo costretti a sceglierne due per motivi di spazio, trovassimo un giorno una foresteria per ospitare più artisti potremmo replicare quello che stiamo facendo a Civitanova dove possiamo mettere a disposizione dei danzatori 18 posti letto a cinquanta metri dal teatro>.

Ricchissimo il cartellone: <Con grande piacere apriamo con uno spettacolo molto importante, LE QUATTRO STAGIONI di Vivaldi coreografate da Marta Bevilacqua. Lo avevamo indicato qualche stagione fa – racconta Gilberto Santini – come spettacolo principale per il Teatro Rossini. Ma sono molti gli appuntamenti di grande interesse e che i nostri giovani studenti, o semplici appassionati di danza, farebbero bene a seguire>.

Il festival, che aderisce al CMS Consorzio Marche Spettacolo, si svolge dal 7 al 23 settembre 2017 proponendo un alternarsi di spettacoli, installazioni, rassegne video, residenze creative, laboratori, presentazioni di libri e momenti di interazione con gli spettatori. Saranno coinvolti diversi luoghi della città, tra piazze e chiese del centro storico, teatri e spazi espositivi, tra cui: il Teatro Sperimentale, la Chiesa della Maddalena, la Chiesa dellAnnunziata, lo Scalone Vanvitelliano e la Libreria Il Catalogo.

Continua in allegato: Cartella stampa Hangartfest

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com