Stop Motion a Grottammare

 

stagione 2017-2018

STOP MOTION

Viaggio a passo uno nell’opera della video-maker d’animazione Clizia Mauloni che presenterà le sue opere e dialogherà con il pubblico

Giovedì 9 novembre

Grottammare, Sala Kursaal, ore 21.15

 

Grottammare – Procede con sagacia la 23a stagione dell’Associazione Culturale Blow Up di Grottammare, intitolata “Qualunque cosa pensi, Pensa il contrario”. Giovedì 9 novembre presso la Sala Kursaal a Grottammare con inizio alle 21.15, si svolgerà una serata dedicata al cinema d’animazione e a Clizia Mauloni che lavora come video-maker di filmati di animazione a passo uno e che ci racconterà dei suoi lavori sia a livello professionale che in campo didattico, mostrandoci le sue opere e spiegandoci le modalità realizzative.
Nel suo lavoro l’autrice sambenedettese si è confrontata con le diverse tecniche di stop motion manuali, dalla claymation alla cutout animation, collaborando in team di lavoro volti alla produzione di spot pubblicitari e video arte. Si è confrontata con artisti visivi come Enzo Cucchi, artista della transavanguardia; con Luigi Ontani, esponente dei Nuovi-nuovi e con lo scrittore Ugo Cornia, per realizzare video che dialogassero con il loro immaginario. La sua formazione artistica le ha permesso di avvicinarsi a questa tecnica di ripresa che prevede abilità manuali diversificate e un approccio sensibile alle tematiche artistiche. Il lavoro è ampio e prevede una prima fase dedicata all’ideazione, la progettazione e la stesura di uno storyboard; una fase centrale in cui vengono realizzati gli elementi e preparati i master delle scene e la fase finale di animazione sul set.
Parte del suo lavoro si svolge con i più piccoli, perché da alcuni anni conduce laboratori di animazione per i bambini dai 6 ai 13 anni. I bambini sono proiettati in un nuovo mondo, magico ai loro occhi, in cui gli oggetti si animano sullo schermo e prendono vita, un effetto suggestivo che rapisce anche gli occhi dell’adulto.

La tecnica della stop motion, o animazione a passo uno, è stata utilizzata per moltissimi film animati come The Nightmare before Christmas, La Sposa Cadavere, la serie animata del caro e vecchio Pingu e nel Carosello, con gli ormai mitici personaggi Carmencita e Caballero.
Non sempre ad essere animati sono disegni (come avviene per i cartoni animati) ma anche fotografie di oggetti, ritagli di carta, piccole sculture in plastilina spostate manualmente con una progressione millimetrica. Unendo i fotogrammi, si ottiene l’illusione ottica del movimento. Il lavoro è lungo e laborioso, basti pensare che un secondo di animazione è formato da 24 fotogrammi. La stop motion è un metodo che proprio a causa dei tempi di elaborazione necessari, è stato ormai quasi completamente sostituito dalla grafica computerizzata.

La serata si preannuncia divertente e interessante e quindi assolutamente da non mancare.

L’ingresso è gratuito con tessera-abbonamento alla Federazione Italiana Cineforum 2017-2018, rilasciata dall’Assocazione Blow Up al costo di 10 euro e che può essere sottoscritta velocemente all’ingresso. La tessera F.I.C. consentirà di partecipare liberamente a tutte le iniziative del ricco calendario della rassegna.

 

Scarica il depliant della stagione 2017/2018

 

 




Ancora due settimane per Miró a Recanati

 


Prorogata fino al 19 novembre

Successo di visitatori e scuole incantati da colori e versi di “Le lézard aux plumes d’or

Recanati, Villa Colloredo Mels

Fino al 19 novembre 2017

Continua il successo della mostra di Miró a Recanati, che incanta anche gli studenti di ogni età. La “baraonda cromatica” resta a Villa Colloredo Mels ancora fino al 19 novembre. I visitatori sono stati oltre 6mila.

 

 

Recanati – Il “sogno poetico” di Miró a Recanati potrà continuare ad incantare grandi e bambini ancora per due settimane. Vista l’ampia richiesta da parte delle scuole e dei visitatori, è stata prorogata fino al 19 novembre la mostra a Villa Colloredo Mels dedicata alla sua coloratissima opera “Le lézard aux plumes d’or” (in italiano “La lucertola dalle piume d’oro”).

Dall’apertura ad oggi la mostra ha registrato oltre 6mila visitatori.

Ci sono prenotazioni ogni giorno da parte delle scolaresche, con un totale già di oltre 1000 studenti partecipanti, rimasti affascinati dal gioco di colori e forme tipico dell’artista catalano. Per i giovani visitatori sono stati ideati, infatti, due laboratori didattici e una visita interattiva su misura, a seconda dell’età, per stimolare la loro creatività e far esplorare in modo speciale l’opera grafica di Miró. Per i più piccoli c’è il laboratorio “Miró: trame e te”: come si fa a fare arte con così pochi colori? Ridendo e scherzando, i bambini viaggiano attraverso la teoria dei colori dove primari, secondari e complementari si mescolano a volontà. Con il laboratorio “Miró: dada stampa” bambini e ragazzi si cimentano nel “moltiplicare” le lucertole di Mirò e ancor più le sue stelle. Nella visita interattiva “Miró: dalla parola al segno”, infine, mutano il linguaggio in immagini lavorando sulla trasformazione di alcune parole chiave dalla loro calligrafia ad un’opera d’arte surrealista.

La prestigiosa esposizione “Le lézard aux plumes d’or” rappresenta la fusione compiuta da Miró tra immagine e testo poetico e accompagna il visitatore alla scoperta dell’alternanza armoniosa di versi e vibranti colori. La serie di litografie a colori fu realizzata da Miró nel 1971, facendone un protagonista assoluto della storia del libro d’artista.

Il ciclo “Domenica al museo” è iniziato proprio con un laboratorio dedicato a “I mostri di Miró”. Lo scorso 29 ottobre i bambini si sono divertiti giocando con gli animali fantastici dell’artista, aspettando la festa di Halloween. Visite e giochi per una domenica con tutta la famiglia proseguono fino al prossimo marzo nei musei civici di Recanati, tra arte, poesia e musica: a Villa Colloredo Mels, Torre del Borgo e Museo Beniamino Gigli.

Grazie al biglietto unico, oltre alla mostra di Miró, si possono visitare i Musei Civici di Villa Colloredo Mels, il Museo dell’Emigrazione Marchigiana, il Museo “Beniamino Gigli” e la Torre del Borgo.

SCHEDA TECNICA

Titolo: “Miró. Le lezard aux plumes d’or”

Sede: Recanati, Villa Colloredo Mels

Durata: 15 luglio – 29 novembre 2017

Promossa da: Comune di Recanati

Organizzazione: Sistema Museo

Catalogo: testi di Sebastiano Guerrera

Orari di apertura: dal martedì alla domenica 10.00-13.00/15.00-18.00

Tariffe: biglietto unico Recanati Musei intero 10 euro; ridotto 8 euro (gruppi minimo 15 persone, possessori di tessera FAI, Touring Club, Italia Nostra, Coop, Alleanza 3.0 e precedenti Adriatica, Bordest, Estense); ridotto 5 euro (gruppi accompagnati da guida turistica abilitata, gruppi scolastici da 15 a 25 studenti); omaggio minori fino a 19 anni (singoli), soci Icom, giornalisti muniti di regolare tesserino, disabili e la persona che li accompagna. Recanati Card 3 euro per i residenti e gli iscritti al Campus l’Infinito. Con il biglietto di mostra si accede al circuito museale di Recanati (Musei Civici di Villa Colloredo Mels, Museo dell’Emigrazione Marchigiana, Museo “Beniamino Gigli”, Torre del Borgo).

Info e prenotazioni: Sistema Museo Call center 0744 422848 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17, sabato dalle 9 alle 13, escluso i festivi) – callcenter@sistemamuseo.it
www.infinitorecanati.it

#MiroRecanati




dall’Amat

 

2017-11-06

PESARO CITTÀ DELLA MUSICA UNESCO

VENERDÌ 10 NOVEMBRE CHEAP WINE IN CONCERTO PER FESTEGGIARE I 20 ANNI DI ATTIVITÀ

 

 

Pesaro Città della musica Unesco ospita venerdì 10 novembre al Teatro Sperimentale – su iniziativa del Comune di Pesaro e dell’AMAT – il concerto dei Cheap Wine per festeggiare i 20 anni di attività del gruppo pesarese con la presentazione del nuovo lavoro discografico Dreams, uscito lo scorso ottobre e distribuito da IRD.

 

I Cheap Wine sono attivi dal 1997 e vantano la più lunga ed intensa storia di autoproduzione mai realizzata in Italia nell’ambito della musica rock. Dodici album alle spalle, gratificati dai grandi consensi del pubblico e della critica specializzata, centinaia di concerti in Italia e all’estero, tante canzoni trasmesse da numerose emittenti radiofoniche in Europa e negli Stati Uniti hanno reso inossidabile la reputazione dei Cheap Wine, da molti considerati la più grande rock’n’roll band italiana. Ed è proprio la dimensione live il punto di forza dei Cheap Wine, che sul palco riescono ad esprimere appieno tutta la potenza del loro sound chitarristico, capace di sintetizzare, attraverso una lettura del tutto personale, 50 anni di musica rock. Energia allo stato puro, unita ad una padronanza tecnica straordinaria: un concerto dei Cheap Wine è sempre qualcosa di imperdibile.

Con l’album Dreams si chiude la trilogia aperta da Based on lies nel 2012 (nel quale i personaggi cercavano un riparo da una crisi, economica e di valori, che li stava aggredendo) e proseguita con Beggar town nel 2014 (la presa di coscienza della distruzione, l’osservazione delle macerie e la necessità di trovare la forza per rialzarsi e ricominciare a camminare). Nel nuovo capitolo le canzoni raccontano la prospettiva di un nuovo futuro, nel quale tornano in gioco i sentimenti, le aspirazioni, i sogni che erano infranti al tempo dell’esplosione della crisi. Come sempre, i testi di Marco Diamantini sono importanti, ricercati, profondi, a sposare musiche, scritte dallo stesso o dal fratello Michele, perfettamente aderenti al racconto.

L’album è aperto da Full Of Glow, perfetta introduzione a un disco marcatamente rock, esaltato dal lavoro di sezione ritmica (Alan Giannini alla batteria e Andrea Giaro al basso) e tastiere (Alessio Raffaelli). Non c’è un solo minuto di stanca, in queste dieci tracce, concluse dai due gioielli rispondenti a Reflection e alla title track, splendida ballata giocata su chitarra acustica e piano elettrico. In questo contesto, a suggello delle celebrazioni del ventennale, si inserisce anche la pubblicazione di un bel volume contenente tutti i testi, con traduzione a fronte e introduzioni di amici, colleghi, giornalisti. Il libro è ordinabile, come il disco, sul sito della band.

 

Biglietto posto unico numerato 10 euro. Informazioni e prevendita Teatro Rossini 0721 387620-21, Teatro Sperimentale 0721 387548 (la sera del concerto dalle ore 19). Inizio concerto ore 21.

 

 

 




Nonni a scuola di… nipoti

AL VIA IL CORSO GRATUITO DELLA CNA PICENA (UFFICIO DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO) SU SALUTE E PREVENZIONE PEDIATRICA

San Benedetto del Tronto – La Cna Pensionati Picena e il Comitato di San Benedetto del Tronto della Croce Rossa Italiana organizzano un ciclo di corsi gratuiti sulla salute e la prevenzione delle malattie pediatriche e sulla prevenzione dell’obesità infantile.

I corsi di svolgeranno nella sede della Cna di San Benedetto del Tronto, in via Nazario Sauro 162, alle ore 20 e nelle seguenti date: 9, 16 e 30 novembre.

Info presso la Cna di San Benedetto, Irene Cicchiello: 0735.658948 – 340.7257182 . cicchiello@cnapicena.it

 




Philofiction al Teatro Lauro Rossi

Dal 10 all’11 novembre a Philodiritto

CRIMINE E GIUSTIZIA NELLE SERIE TV

Macerata – Perry Mason, Daredevil, Le regole del delitto perfetto, The Good Wife: sono i tanti volti del crimine e della giustizia raccontati con il linguaggio delle serie tv, che incollano davanti al televisore milioni di spettatori in tutto il mondo. Il festival “PhiloDIRITTO, la popsophia del crimine e della giustizia”, organizzato dal Comune di Macerata con l’Associazione Popsophia, le Camere Penali di Macerata e il Comitato per le Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati, cercherà di sviscerare e analizzare i temi dei legal drama con la rassegna “PHILOFICTION”, il 10 e l’11 novembre presso il Teatro Lauro Rossi di Macerata alle ore 15.30.

L’eterna lotta tra crimine e giustizia nelle sere tv più seguite degli ultimi anni. Il 10 novembre si inizia con “Da Perry Mason a Better Call Saul, la figura del legale dall’eroico difensore al bad lawyer”, in cui il presidente del Consiglio Nazionale Forense Andrea Mascherin dialogherà con la direttrice artistica di Popsophia Lucrezia Ercoli sulle diverse rappresentazioni mediatiche della figura e del personaggio dell’avvocato. Sabato 11 è il turno di “Da Ally Mc Beal a The Good Wife, le avvocate sul piccolo schermo” in compagnia di Maria Masi e di Giulia Boccassi, coordinatrici delle Commissioni Pari Opportunità del C.N.F. e dell’U.C.P.I. che parleranno invece del nuovo e agguerrito universo femminile nel mondo del diritto televisivo.

Tutti gli appuntamenti avranno un approccio didattico e formativo: il festival Philodiritto ha valore di aggiornamento per gli insegnanti (per un totale di 26 ore complessive), di formazione per gli studenti e di accredito per la professione forense (5 saranno i crediti riconosciuti per ciascuna giornata).

L’ingresso è libero. Per iscrizione info@popsophia.it

Maggiori info al sito www.popsophia.it.

 




PallaMano, Poggibonsese – Monteprandone 36 – 27

 

POGGIBONSI: Albanesi 6, Bacciottini 4, Bozzi 2, Bufoli 7, Pichardo 8, Riccardi 6, Senesi 1, Heinz 2.

All.: Frullano.

 

MONTEPRANDONE: Mucci, Di Girolamo, Coccia 3, Grilli 9, De Cugni 2, Parente 1, Campanelli 2, Sabbatini 4, Lattanzi 1, F. Funari 1, D’Angelo, Mattioli, Marucci 4, Cani.

All.: Vultaggio.

 

 

Arbitri: Zavagli e Paone.
NOTA: parziale primo tempo, 17-13.

POGGIBONSI – Sempre lì. Inchiodato al terzultimo posto. Con la casella delle vittorie sempre vuota e il borsone dell’autostima ancora da riempire. A Poggibonsi l’Handball Club Monteprandone rimedia la quarta sconfitta stagionale. Per i verdi giornata da dimenticare in fretta fuori e dentro il campo. Il maltempo, infatti, tende inagibile la palestra in località Bernino e costringe le squadre a spostarsi sul parquet di Tavernelle. Sarà anche per colpa del fuori programma che Monteprandone al pronti via non riesce a raccapezzarsi. Partita in equilibrio nel primo tempo; nel secondo, invece, non c’è storia.

Eppure l’avvio è favorevole all’Hc, che dopo 7 minuti è sul 5-4. Mai il break di Poggibonsi è letale: 9-5. Capitan De Cugni e compagnia reagiscono, tornando sul 12-11. Prima del riposo, però, i toscani allungano di nuovo (17-13).

La ripresa è un supplizio per i verdi, sotto 23-16 dopo 8 minuti. Monteprandone rosicchia qualcosa strada facendo (23-19 al 12’), ma poi si arrendono definitivamente. Sipario sul 36-27. La strada per la salvezza rimane in salita.

E sabato al Colle Gioioso arriva Faenza, capolista del girone C insieme a Nonantola.

Per risultati, classifica, foto, video e altre info, www.hcmonteprandone.it

 




PallaVolo femminile serie C, Volley Angels – Offida 0 a 3

 

Porto San Giorgio – Porto Sant’Elpidio – La Offerte Villaggi.com esce sconfitta per 3-0 (13-25, 20-25, 17-25) nella sua gara di esordio in casa nel campionato di serie C di pallavolo femminile contro la Ciù Ciù Offida, squadra costruita in ottica promozione. Non era certo oggi che la squadra di casa poteva puntare per fare i primi punti di questo primo storico campionato in serie C e l’emozione e la forza dell’avversario hanno fatto il resto, incanalando fin da subito la gara nei binari voluti dalla formazione ospite. La Ciù Ciù ha sbagliato poco e niente, mettendo sin da subito grande pressione su Piersimoni e compagne che hanno mantenuto un ottimo atteggiamento e condotta di gara encomiabile. Molti scambi sono stati prolungati ed equilibrati e la squadra di Offida è riuscita spesso ad avere la meglio per la maggiore esperienza e forza delle interpreti di grandissimo valore. Continui i miglioramenti nel gioco per la Offertevillaggi.com che è pronta anche a raccogliere i frutti di un ottimo lavoro fatto con un gruppo che nella quasi totalità dei suoi elementi è esordiente nella categoria.
Ottimo l’arbitraggio del signor Ubaldi.

La formazione della Offerte Villaggi.com:
Amaolo, Baldassarri, Ledda, Lopes Damasio, Macchini, Onofri, Pepa, Perozzi, Piersimoni (K), Tiberi, Conforti (L1), Quaglietti (L2).

All. Capriotti – Ruggieri.

 




Contest fotografico: “Tu, la Fiera come la vedi?”

11 novembre – 12 novembre
Dal 11 novembre alle 10:00 al 12 novembre alle 22:00

Fiera di San Martino Grottammare

Grottammare – Il Fotoclub di Grottammare organizza per la prossima Fiera di San Martino a Grottammare un contest fotografico al fine di immortalare i momenti più significativi dell’evento. Chiunque voglia partecipare basta che si iscriva mandando una mail all’ indirizzo info@dinocappelletti.com lasciando nome, cognome e numero di telefono, scatti una ventina di foto con qualsiasi macchina fotografica o cellulare durante la fiera, elaborate a proprio piacimento, in formato JPG. Le foto più meritevoli di ognuno saranno proiettate il 23 novembre alle ore 21 presso la Sala Consiliare di Grottammare alla presenza del Sindaco. Vi attendiamo numerosi!!! Per qualsiasi informazione potete contattarmi all’indirizzo mail valebonci75@gmail.com .

 

 




L’Arma dei Carabinieri dona uno scuolabus all’Unione dei Comuni

Il presidente Valerio Lucciarini, Alessandro Luciani, e Andrea Cardilli hanno partecipato alla cerimonia di consegna che si è tenuta a Roma nella mattinata del 6 novembre

ROMA – L’Unione dei Comuni della Vallata ha ricevuto in dono uno scuolabus da parte dell’Arma di Carabinieri. Nella mattinata del 6 novembre, il presidente e Sindaco di Offida Valerio Lucciarini, il Sindaco di Spinetoli Alessandro Luciani e il Sindaco di Colli del Tronto Andrea Cardilli, insieme all’Assessore regionale Anna Casini, si sono recati nella capitale, presso il Piazzale della Caserma di Tor di Quinto in Roma. La cerimonia di consegna dello scuolabus si è tenuta alla presenza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette.
“Ringraziamo i Carabinieri in congedo e non – ha commentato Lucciarini – per le loro donazioni spontanee fatte allo scopo di aiutare i territori colpiti dal sisma. Un nuovo mezzo andrà così a potenziare il servizio di trasporto scolastico dell’Unione”.




Samb – Sudtirol: arbitra Alessandro Prontera di Bologna

 

Terna emiliana per Samb – Sudtirol

San Benedetto del Tronto, 2017-11-06 – Designazioni della 13a giornata del campionato di Serie C gir.B 2017/18

ALMA JUVENTUS FANO – SANTARCANGELO a Nicolo’ Marini di Trieste
Assistenti: Giulio Basile di Chieti e Thomas Miniutti di Maniago

PADOVA – MESTRE a Federico Dionisi de L’aquila
Assistenti: Felice Sante Marinenza de L’aquila e Thomas Ruggieri di Pescara

FERALPISALO – FERMANA a Paolo Bitonti di Bologna
Assistenti: Fabio Tribelli e Nicola Badoer di Castelfranco Veneto

GUBBIO – RAVENNA a Davide Miele di Torino
Daisuke Emanuele Yoshikawa e Claudio Barone di Roma 1

MODENA – BASSANO VIRTUS a Pierantonio Perotti di Legnano
Patric Lenarduzzi di Merano e Alessandro Maninetti di Lovere

REGGIANA – PORDENONE a Lorenzo Maggioni di Lecco
Assistenti: Andrea Zingrillo di Seregno e Carmine Graziani di Mantova

SAMBENEDETTESE – SUDTIROL ad Alessandro Prontera di Bologna
Assistenti: Ruben Liberato Angotti di Bologna e Davide Baldelli di Reggio Emilia

TRIESTINA – TERAMO a Nicola De Tullio di Bari
Gianluca D’elia di Ozieri e Vitantonio Lillo di Brindisi

VICENZA – RENATE a Francesco Meraviglia di Pistoia
Assistenti: Arcangelo Vingo di Pisa e Pierluigi Mazzei di Brindisi