Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 13:55 di Sab 4 Apr 2020

Concerto evento a Comunanza con Luca Scandali

di | in: Cultura e Spettacoli

Organo Chiesa di Santa Caterina

image_pdfimage_print

 

Luca Scandali suona e spiega l’organo gioiello unico al mondo

 

Il prezioso strumento del 1600 diventa anche attrazione per il turismo culturale. Da tutto il mondo chiedono di studiarlo

 

Comunanza – Metti un organo storico unico al mondo, esempio dell’arte barocca, dove si esercitò da giovane addirittura Wolfang Amadeus Mozart, il cui suono è davvero straordinario ed entra nell’anima. Metti un organista, il maestro Luca Scandali, tra i più apprezzati per preparazione e rigore stilistico a livello internazionale. Ed ecco un concerto-conferenza evento assolutamente da non perdere che promette emozioni profonde. Scandali, prima di mettersi ai tasti, illustra l’importanza di questo organo gioiello.


L’appuntamento è per sabato prossimo alle ore 18, a Comunanza, nella Chiesa di Santa Caterina scrigno d’arte assoluto ancora poco conosciuta. Ingresso libero. Il concerto è stato organizzato dal Comune di Comunanza, che prosegue una intelligente azione per far conoscere l’organo, e farne uno strumento non solo artistico ma anche di promozione turistica, in collaborazione con l’associazione ascolipicenofestival, l’Archeoclub e la Confraternita S.S. Sacramento.

L’organo, di costruttore anonimo, del XVII secolo, è uno strumento “doppio” a due tastiere. Dopo 30 anni di silenzio è stato restaurato da Michel Formentelli nel 2015 ed è continuamente oggetto di studio di organisti di tutto il mondo che chiedono anche di suonarlo. Proveniente dalla Basilica e posto sopra l’ingresso in cantoria nel 1827, rappresenta un vero e proprio tesoro per le Marche e l’Italia. A rendere ancor più prezioso l’organo di Comunanza è il fatto di essere l’unico strumento barocco sopravvissuto alla distruzione della scuola organaria veneta. Arrivò a Comunanza ne 1827.

Luca Scandali, anconetano, si è diplomato, in organo e composizione organistica con il massimo dei voti sotto la guida del maestro Patrizia Tarducci, e in clavicembalo sempre con il massimo ei voti, presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro . Ha vinto una serie di prestigiosi premi internazionali. Attualmente è titolare della cattedra di Organo e di Composizione organistiva presso il Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia. Ha registrato più di 30 cd.

Questo il programma nel dettaglio. Annibale Padovano: Toccata del Sesto Tono, Cristofano Malvezzi: Fuga Secunda à 4, Girolamo Frescobaldi: Aria detta Balletto, Bernardo Storace: Ballo della Battaglia, Johann Sebastian Bach: Fuga sopra Magnificat BWV 733, Domenico Scarlatti: Sonata K. 513 Pastorale in Do Maggiore Moderato- Molto allegro- Presto, Sonata K. 87 in la minore, Sonata K. 159 in Do Maggior Allegro, Baldassare Galuppi: Sonata in re minore Andantino- Presto, Wolfgang Amadeus Mozart: Andante in Fa Maggiore KV 616, Niccolò Moretti: Sonata VIII ad uso sinfonia Andante maestoso- Allegro.

 

 

© 2017, Redazione. All rights reserved.




15 Novembre 2017 alle 22:45 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata