Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 16:49 di Gio 5 Dic 2019

da Giulianova

di | in: Cronaca e Attualità

seduta consiglio Unione Comuni Le Terre del Sole

image_pdfimage_print

2017-11-10

Tenuta ieri la seconda seduta del Consiglio dell’Unione dei Comuni “Le Terre del Sole”.

Si è tenuta nel tardo pomeriggio di ieri, 9 novembre, nella Sala consiliare del palazzo comunale giuliese, la seconda seduta del Consiglio dell’Unione dei Comuni “Le Terre del Sole” presieduta dal sindaco di Giulianova Francesco Mastromauro.
Presenti, oltre alla segretaria dell’Unione Raffaella D’Egidio, i consiglieri Giovanni Di Michele, Giovanni Pompizi, Valentina Di Giulio, Adalberta Chiodi, Carlo Mustone, Valeria Maiorani, Giovanni Ianni, Daniela Ferrante, Mirko Rossi, Carla Flammini, Concetta Malvone e Marco Poltrone. Assente la consigliera Laura Ciafardoni.
Quattro i punti all’ordine del giorno, rispettivamente: 1) convalida della nomina dei consiglieri; 2) approvazione verbali seduta precedente; 3) approvazione schema di convenzione per il conferimento da parte dei Comuni aderenti all’Unione dei Comuni  “Le Terre del Sole” della funzione fondamentale di progettazione e gestione del sistema locale dei servizi sociali e di erogazione delle relative prestazioni ai cittadini; 4) approvazione schema di convenzione con i Comuni di Notaresco e Roseto degli Abruzzi per la gestione associata delle funzioni amministrative in materia sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi socio-assistenziali.
I punti sono stati approvati all’unanimità. Particolare rilievo hanno il punto 3, che segna l’avvio della gestione in unione delle politiche sociali dei comuni di Giulianova, Bellante. Mosciano S. Angelo e Morro d’Oro, ed il punto 4, attraverso il quale sarà possibile procedere alla costituzione del nuovo Ambito distrettuale Tordino-Vomano non appena i Comuni di Roseto degli Abruzzi e Notaresco approveranno nei rispettivi consigli comunali la medesima convenzione.


Anche il Comune di Giulianova sarà presente alla manifestazione per l’acqua di domani.

Anche il Comune di Giulianova ha aderito alla manifestazione per l’Acqua Trasparente, indetta dall’Osservatorio Indipendente sull’Acqua del Gran Sasso e promossa da WWF, Legambiente, Mountain Wilderness, Arci, ProNatura, Cittadinanzattiva, Guardie Ambientali d’Italia, Fiab, Cai, Italia Nostra e Fai, che si terrà a Teramo domani, 11 novembre, dalle ore 15.
Il sindaco Francesco Mastromauro, che aveva comunicato l’adesione del Comune il 6 novembre scorso al WWF di Teramo, ha voluto così raccogliere l’appello rivoltogli  su una tematica di grande importanza.
“Il nostro gonfalone – dichiara il sindaco – sfilerà insieme con il popolo dell’acqua non solo come espressione e in rappresentanza della comunità giuliese, parte integrante di quei 700 mila abruzzesi riforniti dall’acquifero del Gran Sasso che pertanto deve essere messo in sicurezza, ma anche a suggellare l’impegno da parte mia e degli altri amministratori locali a chiedere, anzi a pretendere sicurezza e trasparenza a chi, sulla questione, è competente e tenuto a darle. Non dimentico certo l’emergenza che tutti noi abbiamo patito l’8 maggio scorso e che mi spinse a disporre, tre giorni dopo, specifiche analisi sull’acqua erogata in alcuni punti di prelievo pubblici della mia città, avendone fortunatamente valori conformi. L’acqua, come ho sempre detto, costituisce un bene fondamentale e prezioso, patrimonio di tutti, da salvaguardare  per noi e per le generazioni future. Una convinzione che è nostra da tempi non sospetti come dimostra la partecipazione  del Comune di Giulianova alla manifestazione romana in difesa dell’acqua pubblica e contro il nucleare del 26 marzo 2011”.

Il 19 novembre concerto al Kursaal per i 110 anni dalla morte di Gaetano Braga.

Domenica 19 novembre al Kursaal, a partire dalle ore 18, si terrà un concerto in occasione dei 110 anni dalla morte di Gaetano Braga, l’illustre compositore e violoncellista  nato a Giulianova il 9 giugno 1829 e spentosi a Milano il 20 novembre 1907, la cui fama internazionale si deve alle sue tante opere, tra le quali la  Leggenda Valacca che ebbe enorme fortuna, ma soprattutto al suo modo di suonare intensamente espressivo.
Il concerto, organizzato dall’ associazione Musicale Orchestra Giovanile “I Sinfonici” e dall’associazione culturale “G. Braga” onlus con il patrocinio del Comune, proporrà musiche del grande violoncellista iniziando con Reginella: Scena e Valzer, quindi Concerto n° 1 in sol minore per violoncello e orchestra (solista Antonio D’Antonio, revisione e orchestrazione a cura del M° Sergio Piccone Stella) per concludere con Reginella: Sinfonia e Finale III atto.
L’ingresso prevede un contributo di 5 euro.

 

© 2017, Redazione. All rights reserved.




10 Novembre 2017 alle 22:52 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata