Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 17:44 di Gio 21 Nov 2019

dalla Città

di | in: Cronaca e Attualità, dalla Città

Chiarini Giovanni

image_pdfimage_print

 

Altri due anni per finire l’edificio di piazza Kolbe

 

Il presidente Giovanni Chiarini ha convocato il Consiglio comunale per sabato 25 novembre con inizio alle ore 9. Sei i punti all’ordine del giorno. Si segnalano:

 

–        una interrogazione del consigliere Capriotti Antonio che chiede come mai non sia stato presentato entro la scadenza del 30 settembre il bilancio consolidato dell’esercizio 2016;

–        l’approvazione dello schema di bilancio consolidato relativo all’esercizio 2016. Il bilancio consolidato comprende i bilanci degli organismi, enti strumentali e società controllate e partecipate. Per il Comune di San Benedetto vengono considerati i dati di Azienda Multiservizi, CIIP, Picenambiente, Start, Start Plus e Hydrowatt e il documento ha un valore complessivo di 208 milioni circa con un risultato utile ante imposte di poco più di 4,2 milioni di euro.

–        Alcune variazioni al bilancio di previsione. Serviranno per reperire, tra l’altro, € 110.000 per l’aumento esponenziale e non prevedibile dei minori trovati in stato di abbandono nel territorio comunale,€ 28.000 per l’incremento dei pasti erogati e il miglioramento della loro qualità nelle mense scolastiche. Previsti anche l’introito di 67.000,00 euro dalla Regione per la messa in sicurezza di frane e smottamenti in via Montecretaccio e via Monterenzo e il risparmio di € 87.000,00 sugli interessi sui mutui.

–        La concessione di un’ulteriore proroga del termine di ultimazione dell’immobile di zona Cerboni realizzato dalla SIPA costrizioni che dovrà ospitare, grazie ad un accordo pubblico privato stipulato sulla base del cosiddetto “Decreto sviluppo” del 2011, anche la nuova sede della Polizia Municipale. Se la proroga verrà concessa, l’edificio dovrà essere ultimato entro il 10 agosto 2019.

–        L’autorizzazione alla costituzione di una servitù per realizzare su suolo pubblico in via Paolini una cabina di distribuzione elettrica. L’operazione si rende necessaria per consentire lo spostamento di una cabina Enel a servizio della zona che attualmente si trova nel perimetro dell’ex ghiacciaia “Armatori sambenedettesi” per la quale è imminente l’avvio della demolizione.

 

Come sempre, si potrà seguire la diretta della seduta collegandosi a questa pagina

San Benedetto del Tronto, 20-11-2017


 

In biblioteca torna “Nati per leggere”

 

In occasione della settimana nazionale “Nati per Leggere 2017”, che quest’anno ha il motto “Andiamo diritti alle storie!”, riprendono, nella sezione Bambini della Biblioteca multimediale “G. Lesca” che organizza gli appuntamenti in collaborazione con le lettrici volontarie del progetto, gli incontri “Nati per Leggere” di promozione alla lettura e di letture ad alta voce per i piccoli da 0 a 6 anni e le loro famiglie.

 

Si comincia sabato 25 novembre: tutti gli appuntamenti prevedono alle ore 10 un laboratorio di lettura per bambini da 0 a 3 anni e alle ore 11 un laboratorio di lettura e creativo per bambini da 4 a 6 anni.

 

Istituita per promuovere il diritto alle storie delle bambine e dei bambini, ogni anno la settimana “Nati per leggere” ricorre in concomitanza con la Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza che si celebra il 20 novembre. Infatti ogni bambino ha diritto ad essere protetto non solo dalla malattia e dalla violenza ma anche dalla mancanza di adeguate occasioni di sviluppo affettivo e cognitivo e le storie sono un mezzo di relazione e una fonte inesauribile di stimoli.

 

L’ingresso alle iniziative della biblioteca sambenedettese è libero ma con prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento dei posti previsti (è prevista la partecipazione di un massimo di 20 bambini a incontro) contattando la Biblioteca Lesca al numero di telefono 0735.794701 o scrivendo una e-mail all’indirizzo biblioteca@comunesbt.it)

 

“Dal 1999 Nati per Leggere è un progetto nazionale che ha come obiettivo quello di promuovere la lettura in famiglia sin dalla nascita – dicono gli assessori alla cultura Annalisa Ruggieri e al sociale Emanuela Carboni – e il Comune di San Benedetto ha sempre aderito con entusiasmo. Lo facciamo anche quest’anno , forti non solo del positivo riscontro avuto nelle precedenti edizioni, ma anche consapevoli del fatto che la scienza è unanime nell’affermare che l’abitudine alla lettura sia una opportunità di relazione tra bambino e genitori e aiuti a sviluppare meglio e più precocemente la comprensione del linguaggio e la capacità di lettura, oltre al piacere di “fare amicizia” con i libri”.

San Benedetto del Tronto, 20-11-2017
 La locandina dell'appuntamento

 

© 2017, Redazione. All rights reserved.




20 Novembre 2017 alle 18:42 | Scrivi all'autore | | |
Tags:

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata