Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 12:08 di Lun 16 Set 2019

dall’UniUrb

di | in: Cronaca e Attualità

storie da biblioteca

image_pdfimage_print

2017-11-07

Il 9 novembre la tappa urbinate di “Storie da biblioteca”

 

Che succede quando un gruppo di scrittori e fotografi si incontrano in un museo, un archivio o una biblioteca per raccontarne in quattro ore le peculiarità e scovarne i tesori nascosti? Di certo si tratterà di un meraviglioso viaggio al centro di un mondo tutto da scoprire, anche se ci appartiene già.

Ecco allora che il MAB Marche (coordinamento marchigiano tra Musei, Archivi e Biblioteche promosso da ICOM, ANAI e AIB) in collaborazione con la Regione Marche – Assessorato alla Cultura e Politiche Sociali, l’Ombudsman delle Marche, l’Associazione culturale RaccontidiCittà e con StreetLib propone la sesta edizione di un concorso rivolto a tutti gli appassionati di lettura, scrittura e fotografia.

Gli elaborati racconteranno le istituzioni culturali e l’importanza che esse rivestono per le loro comunità di riferimento, con una particolare attenzione al tema del “riuso”.

Armati di penna e macchina fotografica, avventuriamoci dunque fra le sale dei musei e tra i documenti di archivi e biblioteche in questo appassionante tour per ricostruire un’immagine dei nostri istituti culturali che vada al di là di ogni stereotipo.

Appuntamento giovedì 9 novembre 2017

presso la Biblioteca di Area Scientifica (Campus Mattei – ex Sogesta)

dalle ore 9.00 alle 12.00.

Per i vincitori, pubblicazione di un’antologia in eBook attraverso la piattaforma StreetLib Selfpublish, buoni offerti da StreetLib da spendere nella piattaforma StreetLib Edit ed eReader offerti da MAB Marche.

Moduli di iscrizione e regolamento su www.raccontidicitta.it


Il MIUR nomina il prof Boccia Artieri nel Gruppo di lavoro sull’apprendimento digitale

Il Ministro Fedeli nomina Giovanni Boccia Artieri nel “Gruppo di lavoro per la valutazione dei Device personali in classe”

– Studierà le potenzialità delle tecnologie digitali nella didattica –

Il professor Giovanni Boccia Artieri, Presidente della Scuola di Comunicazione dell’Università di Urbino, è stato nominato con Decreto n. 668 del 15/09/2017 emanato dalla ministra dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, quale membro del “Gruppo di lavoro per la valutazione dei Device personali in classe” che si occuperà di valutare l’impatto delle tecnologie digitali nei processi della didattica.

Il gruppo, del quale fanno parte altri 15 docenti ed esperti del settore della tecnologia e della didattica digitale, si propone lo scopo di valutare e capire le potenzialità dell’utilizzo di pc personali e smartphone allo scopo di diventare parte del processo di apprendimento in classe. <Fare ricerca su Google non è una competenza naturale> dichiara Boccia Artieri <come pure usare le voci di Wikipedia o imparare a gestire chat di gruppi di lavoro>.

Diversi mesi fa la titolare del MIUR aveva annunciato la costituzione di un gruppo di lavoro che avrebbe studiato le migliori soluzioni per l’utilizzo proficuo degli smartphone nelle scuole, trasformandoli da elementi di distrazione in strumenti di supporto allo studio.

Al termine del suo lavoro, si legge nel decreto, il Gruppo produrrà tra l’altro un documento destinato a “indicare come le tecnologie digitali e i device personali possano produrre e sostenere metodi di apprendimento innovativi negli studenti delle scuole di ogni ordine e grado tali da influenzare il linguaggio, la scrittura, la memoria e il suo esercizio”.

Clicca l’allegato: DecretoBocciaArtieri

 

 

Letture ad alta voce – Venerdì 10 novembre si legge Mario Soldati

Venerdì, 10 novembre 2017, ore 17.00

Palazzo Passionei, Via Valerio, 9 – Urbino

Letture ad alta voce, “Scrittori in esilio”
(in collaborazione con Assessorato alla Cultura, Città di Urbino)

a cura del Centro Teatrale Universitario Cesare Questa


sarà letto

Mario Soldati (1906-1999), Italo-americani

La cittadinanza è invitata
Il 10 novembre confronto università-imprese al convegno “Evolversi per competere”

A Uniurb il convegno Evolversi per competere: i tratti comuni delle aziende di successo nel contesto di forte cambiamento.”

– Imprenditori e università a confronto il 10 novembre a Palazzo Battiferri –

Frutto della collaborazione tra la Start up Synsolution Srl ed il Dipartimento di Economia, società e politica dell’Università degli studi di Urbino, il Convegno che si terrà a partire dalle ore 14 di Venerdì 10 novembre nell’Aula Magna di Palazzo Battiferri in Via Saffi, 42 a Urbino, è rivolto alle imprese attente al mondo in continua evoluzione e che su questo intendono confrontarsi con docenti universitari, consulenti e imprenditori, allo scopo di delineare i tratti che accomunano le aziende di successo nell’attuale contesto di forte cambiamento.

Per il professor Tonino Pencarelli, organizzatore insieme al Dott. Gianluca Tasini, socio fondatore di Synsolution srl, l’iniziativa, “vuole favorire il confronto e la contaminazione culturale tra mondo accademico, consulenza manageriale e imprese per comprendere i percorsi strategici volti a conseguire le migliori performance aziendali e a evitare l’avvento di fenomeni di crisi o dissesto, nella prospettiva di valorizzazione del territorio”. Temi che saranno analizzati e discussi dai professori Massimo Ciambotti, Fabio Musso e Tonino Pencarelli, della Scuola di Economia di Urbino e dal Dott. Vito Savino, Giudice delegato del Tribunale di Urbino. A seguire, gli interventi di imprenditori e consulenti di management aziendale che con le loro testimonianze rafforzeranno il taglio pragmatico ed esperienziale del convegno, nel corso del quale saranno presentati i risultati di due significative ricerche sulle PMI italiane: la prima volta ad identificare i principali fattori che contribuiscono alla crisi delle Piccole e Medie Imprese (PMI) italiane; la seconda sulle richieste, attuali e prospettiche, delle PMI italiane nei confronti della consulenza.

L’evento è rivolto a imprenditori, manager e studenti, che sentono il bisogno di comprendere meglio il contesto competitivo di oggi per affrontarlo in maniera più consapevole e strutturata.

Non il più forte, non il più intelligente. Vince quello che si adatta al cambiamento” (Charles Darwin).

clicca l’allegato: NOV10Conv-synsolution-uniurb

Programma completo e iscrizione gratuita al sito http://www.synsolution.com/#convegno  

Segreteria: Linda Gabbianelli – linda.gabbianelli@uniurb.it – +39 366 241 9370

© 2017, Redazione. All rights reserved.




7 Novembre 2017 alle 17:54 | Scrivi all'autore | | |
Tags:

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata