da Giulianova

da Giulianova

2017-12-09

Scuole. 140.000 euro per l’adeguamento degli impianti antincendio di Colleranesco e Bivio Bellocchio e per le centrali termiche della succursale “Bindi”.

E’ di 140.000 euro la somma destinata per  l’adeguamento degli impianti antincendio delle scuole di Colleranesco e di Bivio Bellocchio nonché per le centrali termiche della succursale della scuola media “Bindi” nel quartiere Annunziata.
“In origine la somma”, dichiara l’assessore ai Lavori pubblici Gian Luigi Core, “doveva finanziare il progetto esecutivo per l’adeguamento degli impianti antincendio delle scuole “Pagliaccetti” e di Colleranesco. Ma la “Pagliaccetti”, come si sa, è stata chiusa per i bassi indici sismici e strutturali. Per cui le risorse destinate al sistema antincendio della “Pagliaccetti”, e solo quelle, sono state destinate per l’adeguamento del sistema antincendio del plesso di Bivio Bellocchio e per le centrali termiche della succursale Bindi. Non si fraintenda però. Il 1.200.000 euro per realizzare la nuova sede della “Pagliaccetti” non è stato toccato ed è quindi disponibile per la costruzione del nuovo plesso. Qui si tratta di somme riguardanti esclusivamente l’adeguamento dell’impianto antincendio. Quanto alla scuola di Colleranesco”, conclude l’assessore Core, “a tutt’oggi i nostri uffici non hanno  ancora ricevuto ufficialmente dalla Stazione appaltante della Provincia il verbale di aggiudicazione della gara, condizione necessaria per dare avvio alle procedure successive consistenti nella verifica dei requisiti in capo all’aggiudicatario passando quindi, in caso di esito positivo, all’aggiudicazione definitiva” .

Giulianova Patrimonio. Presentato a sindaco, Giunta e maggioranza il Piano industriale.

Previsti appartamenti a canone concordato per giovani e famiglie a basso reddito, la creazione del Villaggio della Solidarietà, la ristrutturazione del Kursaal. E, ancora, la sostitizione del Mercato coperto con una moderna struttura polispecialistica con rilancio del Mercato delle erbe nonché l’ampliamento del cimitero con un impianto per la cremazione.

Nel tardo pomeriggio di oggi, 7 dicembre, è stato presentato in Sala consiliare al sindaco Francesco Mastromauro, agli assessori ed alla maggioranza consiliare il Piano industriale della “Giulianova Patrimonio”, la società in house di cui l’avvocato Luca Ranalli è l’amministatore unico.
Il piano industriale prevede investimenti e nuovi servizi alla cittadinanza con positive ricadute occupazionali per il territorio. In particolare sono previsti importanti migliorie sul patrimonio immobiliare da destinare, come previsto nei PUC, i Piani Urbani Complessi, all’edilizia sociale, mettendo cioè a disposizione delle famiglie meno abbienti in cerca di casa ma anche alle giovani coppie appartamenti in locazione a canone concordato tra cui i 18 appartamenti del complesso di via Bellini che verrà ultimato per l’estate del 2018. In questo ambito si inserisce anche la proposta di realizzare un nuovo Centro abitativo, chiamato Villaggio della Solidarietà, composto da 14 unità immobiliari in un’area di 24.000 metri quadrati.
E’ prevista, inoltre, la valorizzazione e la promozione delle iniziative culturali e ricreative grazie ad un integrale intervento di ristrutturazione del Kursaal, comprendente quindi tutti gli spazi ad oggi inutilizzati, per una superficie complessiva di oltre 4.200 metri quadrati.
Il vecchio mercato coperto, poi, sarà sostituito da una moderna struttura di hospice  con un centro polifunzionale di assoluta avanguardia grazie ad interventi mirati. In questo modo verrà finalmente rilanciato il Mercato delle erbe grazie alla presenza di spazi dedicati.
Quanto al cimitero comunale, il Piano industriale prevede il suo ampliamento, rispondendo così al fabbisogno previsto per i prossimi 15 anni. Previsto anche un impianto per la cremazione delle salme, attualmente non esistente nell’intera regione abruzzese.
L’attività è stata condotta grazie al lavoro di squadra tra Giulianova Patrimonio, Amministrazione Comunale e la IFA Consulting sas di Teramo.

Nuovo Auditorium del Centro socioculturale Annunziata. Inaugurazione il prossimo 12 dicembre alle ore 18.

auditorium

Con la firma del relativo provvedimento di agibilità, il nuovo Auditorium del Centro socioculturale di via dei Pioppi, nel quartiere Annunziata, è pronto per l’utilizzo per cui, come indicato nel cartellone Giulia Eventi Natale, ospiterà manifestazioni il 18, il 21 e il 22 dicembre.
L’inaugurazione del nuovo Auditorium, dotato di 224 poltroncine ignifughe, di  tendaggi a norma antincendio e con un palcoscenico il cui pavimento è in materiale vinilico ignifugo ed antibatterico, particolarmente adatto spettacoli, si avrà il 12 dicembre alle ore 18.

 

 

 

 

Asili nidi e Unione dei Comuni “Le Terre del Sole”.

La vicesindaco Cameli e l’assessore Canzanese: “Nessun rischio per maestre e personale con il trasferimento all’Unione, che è un Ente al pari del Comune”.

il vicesindaco Nausicaa Cameli

La vicesindaco con delega alla Pubblica istruzione Nausicaa Cameli e l’assessore al Personale Cristina Canzanese intervengono per precisare gli aspetti relativi al passaggio di maestre e personale degli asili nido all’Unione dei Comuni “Le Terre del Sole”, ente pubblico nato per la gestione associata dei servizi sociali comprendente i Comuni di Giulianova, Bellante, Mosciano S. Angelo e Morro d’Oro .
“Va subito precisato che con il passaggio degli asili nido all’Unione dei Comuni, che è un Ente  al pari del Comune come previsto dal Testo Unico degli Enti locali”, dice l’assessore Canzanese, “maestre e personale non rischierebbero nulla e non perderebbero alcunché. Significa uguale stipendio, uguale status giuridico, stesse garanzie e medesimo contratto. Quindi i timori rappresentati sono privi di ogni fondamento. Si pensi che anche nel caso in cui l’Unione dei Comuni dovesse decadere, ed è un’ipotesi limite, tutto il personale tornerebbe al Comune”.
“Per cui – aggiunge la vicesindaco Cameli – le riserve del gruppo consiliare PD davvero stupiscono. Eppure la questione è chiara. Evidentemente non è stata ben compresa nonostante sia stata affrontata e discussa analiticamente nella riunione del 5 dicembre scorso. Lo stesso PD che ora non è d’accordo, è quello che in Consiglio comunale ha votato lo statuto e l’atto costitutivo dell’Unione, e di conseguenza il trasferimento all’Unione della gestione dei servizi sociali che comprendono anche i servizi educativi, inclusi gli asili nido. Per cui questo repentino dietrofront, dopo la partecipazione alle commissioni sulla questione e l’esame dei documenti, da cui il voto favorevole in Consiglio, non appare logico né giustificato. C’è poi da aggiungere che il PD è, come gli altri gruppi politici, nel Consiglio dell’Unione “Le Terre del Sole”. Il PD – conclude Cameli – ha inoltre proposto non il trasferimento ma il comando per maestre e personale dei nidi. In sostanza un’assegnazione temporanea. Ma, come hanno rilevato la segretaria generale del Comune di Giulianova e quella dell’Unione dei Comuni, questo non è possibile perché il servizio è stato trasferito all’Unione. E pertanto in base all’articolo 32 del Testo Unico degli Enti locali, all’Unione debbono essere trasferite le risorse umane e strumentali necessarie all’esercizio delle funzioni attribuite”.

 

A “libri e tazze” il nuovo volume di Rossanna Angiolini e Ludovica Rucci.

Per la rassegna “Libri e tazze”, il 10 dicembre, alle ore 21, nel Bar Las Vegas di Giulianova Lido si terrà la presentazione del libro di Rossanna Angiolini e Ludovica Rucci dal titolo “tra Me e Te”.

Il volume, scritto insieme da madre e figlia, rispettivamente Rossanna e Ludovica, condensa uno scambio trepidamente umano strutturato su ascolti ed accoglimenti che è senz’altro dialogo ma anche e soprattutto trasmissione dell’esperienza femminile mettendo al centro la famiglia ed i suoi valori,

A dialogare con le autrici, i giornalisti Azzurra Marcozzi e Sandro Galantini.

L’iniziativa culturale, che prevede anche degustazione di the, tisane o caffé accompagnati da una selezione di biscotti e crostate, è della Libreria Ianni di Giulianova.

Presentato il cartellone Giulia Eventi Natale.

In complesso venti appuntamenti per un impegno di quasi 40 mila euro. Il sindaco: “Un grande sforzo corale recuperando 18 mila euro con la variazione di bilancio”.

E’ stato presentato in Sala consiliare oggi, 6 dicembre, il cartellone di Giulia Eventi Natale 2017. Con il sindaco Francesco Mastromauro presente l’intero Esecutivo e in particolare la vicesindaco con delega alla Cultura Nausicaa Cameli nonché l’assessore alle Manifestazioni Fabrice Ruffini.
Il sindaco ha esordito ricordando come la consueta conferenza stampa di presentazione di Giulia Eventi quest’anno sia stata organizzata con anticipo rispetto al 2015 e al 2016. “Nel 2015 infatti – ha dichiarato il sindaco – presentammo il cartellone il 9 dicembre mentre lo scorso anno la conferenza stampa si ebbe il 10 dicembre. Quindi viene smentito subito chi ha sostenuto che quest’anno eravamo in ritardo. Ed egualmente è fuori strada chi ha detto che quest’anno il calendario eventi Natale 2017 sarebbe stato povero. Sono infatti ben venti gli eventi e le manifestazioni presenti nel calendario grazie al grande sforzo corale che ci ha visti impegnati insieme con le associazioni locali, i commercianti ed i comitati di quartiere, cui vanno ovviamente i nostri  ringraziamenti, e mettendo sul piatto 39.700 euro. Una cifra – prosegue Mastromauro – che abbiamo considerevolmente aumentato rispetto ai 12.000 euro annunciati il 31 ottobre scorso dall’assessore Fabrice Ruffini, e ai 24.000 euro che io stesso avevo dichiarato pochissimi giorni fa, il 1 dicembre. Un risultato che siamo riusciti a conseguire tramite la variazione di bilancio. Quindi nessun mistero ma solo impegno, lavoro di squadra e capacità progettuale da cui, appunto, un calendario variegato, di ampio respiro e penso di qualità dando modo a Giulianova di garantire una buona offerta nel corso di questo scampolo del 2017 e per i primi del nuovo anno. In ultimo un particolare plauso va fatto a Nausicaa Cameli e a Fabrice Ruffini, i quali hanno lavorato molto e bene, oltre naturalmente che ai dirigenti ed agli uffici dell’Ente”.

CALENDARIO EVENTI

8 dicembre 2017- 7 gennaio 2018. Piazza Fosse Ardeatine. Dalle ore 10 alle 22 Casa di Babbo Natale e Casa Befana

16 dicembre 2017.  Sala “B. Buozzi”. Ore 17. Inaugurazione ‘Angeli in mostra’

16 dicembre 2017. Piazza Buozzi. Ore 19. PiazzaNatale: Eventi verticali in ‘wanted’

16 dicembre 2017-7 gennaio 2018. Sottobelvedere. Mostra temporanea ‘Angeli in mostra’. Dal martedì al venerdì, dalle ore 16,30 alle 19,30. Sabato, domenica e festivi, dalle ore 10 alle 13 e dalle 16,30 alle 20

17 dicembre 2017. Kursaal. Ore 11.30. Supertombolata

17 dicembre 2017. Ore 16. Pomeriggio al Museo Archeologico Torrione ‘La Rocca’

17 dicembre 2017. Duomo di San Flaviano. Ore 18.30. PiazzaNatale: Concerto ‘The Original NewPort Gospel Singer’

18 dicembre 2017. Centro Socio Culturale quartiere Annunziata. Ore 17.30. Orchestra della Scuola Secondaria ‘R. Pagliaccetti’

21 dicembre 2017. Centro Socio Culturale quartiere Annunziata. Ore 9.30 (PER LE SCUOLE) e ore 21 (per la cittadinanza). Teatro “Canto di Natale”

22 dicembre 2017. Centro Socio Culturale quartiere Annunziata. Ore 9.30 (PER LE SCUOLE). Teatro “Canto di Natale”

22 dicembre 2017. Centro Socio Culturale quartiere Annunziata. Ore 21. Teatro “Una lunga giornata”

23 dicembre 2017. Ore 18. Pomeriggio al Museo Archeologico Torrione ‘La Rocca’

26 dicembre 2017. Centro Storico. Ore 18. XXII Edizione “Presepe Vivente”.

30 dicembre 2017. Ore 10. Visite guidate gratuite Musei Civici

30 dicembre 2017. Sottobelvedere. Ore 16. Recital poetico “Angeli in mostra”

1 gennaio 2018. Kursaal. Ore 18. Concerto di Capodanno

3 gennaio 2018. Sala “B. Buozzi”. Ore 18.30. Incontro con la scrittrice Donatella Di Pietrantonio, vincitrice del Premio Campiello 2017.

3 gennaio 2018. Chiesa di Sant’Antonio. Ore 21. Concerto di Musica Sacra

6 gennaio 2018. Ore 10. Visite guidate gratuite Musei Civici

6 gennaio 2018. Piazza Fosse Ardeatine. Ore 16. Arriva la Befana

7 gennaio 2018. Piazza Buozzi. Ore 16. PiazzaNatale: ‘Ludobus’

7 gennaio 2018. Cripta Duomo San Flaviano. Ore 16. Hi StoriaLab

7 gennaio 2018.  Duomo San Flaviano. Ore 18.30. Concerto Epifania

Dal 16 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018 il Museo Civico Archeologico Torrione ‘La Rocca’ sarà aperto nei giorni di sabato, domenica e festivi dalle ore 10 alle 13 e dalle 16,30 alle 20.

Il servizio di informazioni verrà garantito dall’InfoPoint comunale dei Musei Civici in piazza Buozzi dal 16 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018 dal martedì al venerdì, dalle ore 16,30 alle 19, e nei giorni di sabato, domenica e festivi dalle ore 10 alle 13 e dalle 16,30 alle 20.

 

Come promesso dal sindaco, da oggi e fino all’8 gennaio interruzione dei lavori in Via Sauro con riapertura al traffico per le festività e sosta per le auto.

Per Via Curiel dall’11 dicembre nuovo manto di asfalto. L’assessore Core: “Ma compatibilmente con le temperature. Se saranno troppo rigide non si potrà procedere. In tal caso riapriremo al traffico la via rimandando l’asfaltatura a primavera”.

Il sindaco Francesco Mastromauro, nell’incontro tenuto in Comune il 10 ottobre scorso per illustrare i dettagli dei lavori su via Nazario Sauro ai rappresentanti del comitato di quartiere Lido ed ai commercianti della via, aveva promesso che in occasione delle festività natalizie, come richiesto dagli operatori commerciali, sarebbero stati sospesi gli interventi per non ostacolare il normale flusso veicolare e pedonale.
“E poiché quando assumo un impegno cerco sempre di mantenerlo”, dichiara il sindaco, “a partire dalle ore 18 di oggi, 7 dicembre, e sino alle ore 7 dell’8 gennaio 2018 i lavori verranno interrotti con riapertura al traffico veicolare e pedonale di via Nazario Sauro est e possibilità alle auto di parcheggiare. Rimarrà, senza che però rechi alcun fastidio, solo una piccola porzione di area di cantiere, in prossimità del Cactus, ovviamente recintata per esigenze di sicurezza in quanto proprio da quel punto ripartiranno i lavori l’8 gennaio 2018”.
Riguardo agli altri interventi in corso riguardanti la messa in sicurezza di via Curiel, tratto da anni dissestato dalle radici dei pini, è previsto che dall’11 al 13 dicembre si realizzi il tappetino di asfalto drenante previa fresatura del manto esistente.
“Il tutto però è condizionato dalle temperature”, precisa l’assessore ai Lavori pubblici Gian Luigi Core. “Infatti, la particolare tipologia di conglomerato bituminoso richiede, affinché venga stesa senza vanificarne gli effetti, che le temperature non siano troppo rigide. Per cui nel caso malaugurato di temperature in picchiata, non si potrà procedere alla lavorazione prevista, che necessariamente dovrà quindi rinviarsi a primavera, quando le condizioni atmoferiche sono ottimali per questo tipo di operazione. In tal caso via Curiel verrà riaperta al traffico veicolare e verrà garantita la sosta in quanto le condizioni minime di sicurezza della via risultano garantite”.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com